Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Mese: agosto, 2017

Promozioni

by cristinadellamore

Anche due settimane di ferie finiscono. Domani si torna a Roma, dopodomani, in una città forse deserta e forse no ritornerò in ufficio; occasione per prendere in mano il mio lavoro estivo dunque, questo pomeriggio durante il quale il sole declina un po’ troppo in fretta, chiaro indizio che in effetti agosto è un po’ la domenica pomeriggio dell’estate. Mi sono rifugiata nel salotto buono, un po’ cupo per i mobili scuri e la poca luce che arriva dal balcone sul vicolo, sprofondata in una poltrona fin troppo comoda, le caviglie incrociate ed i talloni appoggiati sul piano di marmo di un tavolinetto basso che avrà sessanta anni o forse più, ed è comunque uno dei pezzi meno antichi di casa.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Quarto Conte

by cristinadellamore

Stasera fa caldo, quindi il caminetto è spento. Lei è in piedi e dà le spalle al focolare, ha indossato un paio di lucidi stivali neri al ginocchio nei quali ha infilato le gambe dei pantaloni di fustagno, ed una camicia bianca con un complicato jabot di pizzo. Dovrebbe imitare l’abbigliamento di un gentiluomo del Diciottesimo secolo nel suo ritiro di campagna.

Leggi il seguito di questo post »

Cavalli e mazze (3)

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

“In ogni caso, peggio della fame non potrà essere”, borbottò l’Elfo tra sé affondando il pugnale nella ferita aperta dalla spada di Angoer. Sapeva quello che stava facendo, ed in poco tempo riuscì ad estrarre dal cadavere il fegato, ancora caldo e sanguinante. “Mancano le cipolle e le erbe amare”, pensò il generale tagliandolo in pezzi, “e manca una buona caraffa di vino dei Regni del Sud”, brontolò infilzando un boccone sulla punta del pugnale per scaldarlo sulla brace di fango, “però non è neanche tanto male”, si disse masticando a fatica.
Dette uno scossone al suo attendente e gli presentò un altro pezzo di fegato sulla punta del pugnale; ancora mezzo addormentato, Angoer masticò, inghiottì e spalancò finalmente gli occhi.

View original post 492 altre parole

Niente tra di noi

by cristinadellamore

Solo per amore

Quando dobbiamo dirci qualcosa di importante abbiamo un rito: ci accomodiamo sul divano di pelle un po’ consunto che era del bisnonno, io seduta in un angolo, lei sdraiata col capo sul mio grembo. E’ un altro modo per sentirsi vicine.

L’ultima volta lei mi ha raccontato per un’ora e più un suo problema di lavoro, ed io alla fine era bagnata fradicia proprio lì dove lei si appoggiava a me, e non avrei voluto lasciarla andare.

Lei se ne è accorta e mi ha detto che sarebbe rimasta da me ancora un po’, ma che non aveva più nulla da raccontarmi, poteva soltanto aggiungere che mi amava.

Lo ha fatto, ed io proprio in quel momento non mi sono tenuta più, e lei se ne è accorta ed il suo sorriso mi ha riempita mentre pensavo che non sarò mai abbastanza innamorata di lei.

View original post

Confessioni

by cristinadellamore

Dopo, in genere, è il momento delle carezze languide e gentili, dei piccoli baci , dei sorrisi e delle poche parole felicemente sussurrate – parole d’amore e di felicità.

Leggi il seguito di questo post »

Docce

by cristinadellamore

L’ora più calda, l’ora più pigra della giornata, col sole a picco, la mattinata passata quasi in un lampo dopo la corsa, la spesa al mercato, il lavoro ai fornelli nella grande cucina di questa grandissima casa e finalmente il piacere di mangiare in compagnia, lei ed io, le prelibatezze locali alle quali lei, anno dopo anno, giorno dopo giorno, mi sta ancora introducendo.

Leggi il seguito di questo post »

Riscaldiamoci

by cristinadellamore

“E’ rinfrescato, amore, e dobbiamo approfittarne”. Appena uscita dalla stanza da bagno, tiepida ed umida di doccia, mi sono trovata davanti lei che ha indossato bustino di pelle, guanti lunghi fin sopra il gomito, calze nere con la riga che le arrivano molto in alto sulle cosce e le decoltés col tacco da dodici centimetri riservate alle grandi occasioni; il sottile frustino nero le pendeva negligentemente dal polso.

Leggi il seguito di questo post »

Ristrutturazione

by cristinadellamore

Il grande caldo che avvolge il paese è appena meno soffocante nella cantina, scavata nella roccia della montagna e che prende luce da una finestrella posta molto in alto: so che è al livello del vicolo che porta al corso principale, e questo mi dà l’idea di quanto siamo sottoterra, qui, con tutta la casa sopra di noi. Non si suda ma in maglietta e gonnellina di tela sono a mio agio, non fa affatto freddo.

Leggi il seguito di questo post »

Cavalli e mazze (2)

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

Il Barbaro cadde, già morto prima di toccare il pavimento in terra battuta, e l’Elfo rovinò al suolo, trascinato dal peso del cadavere ma senza mollare la spada. Dall’angolo opposto della stanza arrivò di corsa una Barbara impugnando una piccola accetta; la reggeva con la disinvoltura di chi sa usare alla perfezione uno strumento del genere, con analoga disinvoltura portò il braccio in alto per caricare il colpo. Così facendo, però, espose il fianco e di questo Angoer approfittò immediatamente. Con due passi si portò alla giusta distanza ed affondò la spada; fortuna o ottima mira, la lama di acciaio elfico entrò, dopo aver tagliato la tunica, subito sotto la scatola di ossa del busto; l’Elfo, portato dallo slancio, concluse l’affondo con una spallata che gettò la Barbara contro il braciere.

View original post 435 altre parole

Ricette regionali

by cristinadellamore

Solo per amore

Lei è venuta, come sempre, a prendermi all’uscita dall’ufficio. Come sempre, l’ho abbracciata stretta, seduta dietro di lei sulla moto, e mi sono lasciata portare.

Dopo qualche minuto, mi sono accorta che aveva cambiato strada; poco male, lì dov’ero, avrei potuto restare per ore, per giorni, per mesi, per anni, con il suo corpo tra le mie braccia.

Dal diverso ritmo dei sobbalzi mi sono resa conto che stavamo dirigendoci verso le viuzze del centro, ancora più dissestate delle altre strade di Roma. Poi, con un ultimo colpo di gas, ci siamo fermate in una piazzetta purtroppo piena di automobili parcheggiate, e ha spento il motore e abbassato il cavalletto laterale della bicilindrica.

Un’insegna che parlava di Sardegna, un negozietto un po’ soffocante, una coppia di romani simpatica, e allora culurgiones, seadas, Carignano, filu ‘e ferru e pabassinas: non vi dico il totale, a peso d’oro, abbiamo ripianato anche il…

View original post 192 altre parole

teetering on the brink

Frammenti di vita, d'immaginazione e realtà

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

donutopenthisblog.wordpress.com/

di Giulia Sole Curatola

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

IL COLLEZIONISTA DI RANCORI

"Ah, davvero" dico, mettendo via l'ennesimo rancorino da covare in santa pace. Secondo Miriam era quella la mia vera passione. "C'è chi colleziona francobolli, o scatole di fiammiferi" mi ha detto una volta. "Tu collezioni rancori..." (Mordecai Richler)

Sogni & Bisogni

...senza la vita sarebbe in bianco e nero...

Alessandra V.

Diari BDSM e fantasie Cyberpunk di un'italiana in Canada

inchiostro di libidine.

L'amore è una forma di pregiudizio. Si ama quello di cui si ha bisogno, quello che ci fa star bene, quello che ci fa comodo. Come fai a dire che ami una persona, quando al mondo ci sono migliaia di persone che potresti amare di più, se solo le incontrassi? Il fatto è che non le incontri.

Besos de Cuero

"When pain and pleasure become ecstasy." - Erotic tales of dominance, submission and transcendence.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Just A Game Of Roles

É solo un gioco di ruoli?

Umano In The Dark

L'altra faccia

GramonHill

L'avamposto del cinema

mai senza make up

Be Glamour With Humour

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Araba Fenice

Infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perché con questa spada vi uccido quando voglio.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Lady Nadia

Racconti, poesie e molto altro ancora ...

UmanoAlieno 2.0

Perchè si, ovvio!

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

ALMUS AGER

"Aurora interea miseris mortalibus almam extulerat lucem, referens opera atque labores" (Virgilio, Eneide lib.XI)

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

volodirondine

...in fondo la fotografia è un modo più sbrigativo per fare una scultura!

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Cammello Blu

Le cose che non capisco

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

chiarasaracino's Blog

essere distanti

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

eleganceinwords

NSFW - Adults Only Please - My goal with this page constantly evolves - there was a time when all I wanted was to pique a woman's interest in the hope we connect through writing, dialogue ... today, with all of the wonderful inspiration I've received, my need is to further my respect and intrigue in the sensual nature of 'woman' in all of her grace and elegance. I do hope you might enjoy!

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love