Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Mese: giugno, 2017

NERO (Una storia suggerita da lei, completamente di fantasia) – Dodicesima parte

by cristinadellamore

Mai capitato prima, mi merito di farmi staccare la testa dal collo, penso, e intanto rompo il contatto e metto un minimo di distanza. Ma la cameriera sembra non abbia nessuna voglia di battersi, non mi incalza adesso che sono disarmata, arretra a sua volta e adesso c’è tutta la larghezza della stanza a dividerci. Si è messa in guardia ma non è più così elegante: col braccio protegge il fianco ferito, cola altro sangue e deve far male, è un po’ troppo curva e attorno alla bocca ha un cerchio bianco per la tensione e la paura.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Telefoni – Terza parte

by cristinadellamore

Ecco, mi dice davanti alle tazzine fumanti, in Norvegia mi mancava questo, lì proprio non si riesce a bere un buon caffè, neanche nei presunti bar italiani. Per la mia modesta esperienza il vero caffè si trova solo in Italia; quando lei mi portò a Parigi, anni fa, ordinavamo due “espressòs”, ovviamente senza pronunciare la esse finale, e ci portavano le tazzine colme di una brodaglia improponibile, per fortuna stavamo in un appartamento arredato e c’era una bella moka ben rodata, il caffè migliore lo facevamo a casa.

Leggi il seguito di questo post »

NERO (Una storia suggerita da lei, completamente di fantasia) – Undicesima parte

by cristinadellamore

La cameriera ha ancora gli occhi sbarrati e in più un cerchio bianco attorno alla bocca, mentre tutto il resto, dal collo in giù, è rosso acceso; però obbedisce, è il bello di avere letteralmente il coltello dalla parte del manico. Resto sola, e meno male: prima ancora di rivestirmi frugo nella borsetta, prendo il telefono e scatto un bel primo piano del balordo, che si veda bene la gola tagliata da un orecchio all’altro. Sapete, il Capo è un gran malfidato, ed anche un po’ tirchio, trova ogni scusa per risparmiare e deve essere tutto documentato altrimenti il bonifico non arriva. Per un istante penso quasi seriamente di tagliargli anche l’uccello ed offrirlo alla cameriera, poi mi torna in mente lo sguardo terrorizzato, capisco che è meglio, magari, un mazzo di fiori, e lascio perdere.

Leggi il seguito di questo post »

Consigli di Guerra (4)

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

Dopo uno sguardo al marito, la Strega lasciò cadere la tunica con un piccolo movimento delle spalle e mostrò il piccolo seno alto e sodo; portava un solo anello al capezzolo sinistro, ed un altro, molto in alto, sull’orlo della succosa vagina. Manteneva gli occhi fissi nel vuoto, in realtà cercava lo sguardo della Strega della Regina, che aveva spalancato la bocca in un muto urlo di dolore.

“Molto bene”, disse la Regina. “E adesso mostrateci cosa siete capace di fare con quegli anelli e quei pesi, mastro Wissen. Non vediamo l’ora”.

View original post 630 altre parole

Parità di genere (ancora)

by cristinadellamore

Solo per amore

E’ capitato al supermercato. Io trascinavo il cestino a rotelle che ormai sostituisce quasi ovunque il carrello, lei cercava negli scaffali.

Ci siamo trovate davanti questo quarantenne con le braccia cariche di scatolette e di surgelati che ci ha rivolto una palese occhiata di apprezzamento. Diciamo la verità: non è proprio il massimo della correttezza politica ma fa sempre piacere una cosa del genere, soprattutto il sabato mattina, quando non sei truccata, hai i capelli legati in qualche modo e che sparano comunque da tutte le parti perché li hai asciugati in fretta e furia e siccome  piove sei uscita con la tuta da ginnastica infilata negli stivali di gomma e con la giacca di tela cerata fluorescente tipo garantita dai pescatori di merluzzi islandesi.

View original post 80 altre parole

Telefoni – Seconda parte

by cristinadellamore

Sulla porta mi trovo faccia a faccia con il direttore generale che rientra, la giacca sul braccio, cravatta allentata e camicia sbottonata e fradicia di sudore. Ma non è stanco e nemmeno incazzato, sembra che abbia appena fatto dell’ottimo sesso, e magari ha solo camminato per un quarto d’ora sotto il sole; comunque sia, sprizza testosterone da tutti i pori, se non fossi già felicemente prigioniera d’amore probabilmente reagirei come reagisce la collega dell’amministrativo che sento sospirare alle mie spalle, e ha avuto in premio questo incontro proprio mentre andava, lei sì, a prendere il caffè alla macchinetta.

Leggi il seguito di questo post »

NERO (Una storia suggerita da lei, completamente di fantasia) – Decima parte

by cristinadellamore

Le cose vanno per le lunghe, mi comincia a far male il culo, penso che dovrò metterci un po’ di crema prima possibile; pensa qualcosa del genere la cameriera che si sposta quasi impercettibilmente, di quel tanto o poco che basta per sfiorarmi dalle spalle ai fianchi. Sento la sua carne calda, sento il suo corpo che trema ogni volta che viene sculacciata ed i baci mi piacciono ancora di più, smetto di pensare alla difficoltà di mettermi a sedere quando sarà finita e mi concentro su quello che faccio, non su quello che subisco.

Leggi il seguito di questo post »

Telefoni – Prima parte

by cristinadellamore

Oggi le cose vanno all’incontrario: storta durante la corsa mattutina, ginocchiata nella doccia mentre cerco di afferrare al volo la saponetta che mi cade di mano, macchia di caffè sulla camicetta di seta durante la colazione, tutti i semafori rossi e, ciliegina sulla torta, un bel graffio sulla mia decolté preferita quando tiro lo scooter sul cavalletto sotto l’ufficio – in ritardo, purtroppo.

Leggi il seguito di questo post »

NERO (Una storia suggerita da lei, completamente di fantasia) – Nona parte

by cristinadellamore

La cameriera, sotto di me, non dà segni di stanchezza, il balordo apprezza le mie coccole, e finalmente mi prende per i capelli e mi allontana. Meglio così. Adesso dovrei aspettare che si infili dentro la cameriera e mettermi alle sue spalle per accarezzargli la schiena con le tette e le palle con le mani, ma ho bisogno di sessanta secondi scarsi e me li prendo per recuperare finalmente il preservativo. Incrocio lo sguardo e la strizzata d’occhio della cameriera mentre lo infilo gentilmente su quel cazzo che ha reagito benissimo alle mie coccole, tanto che guardo, un po’ preoccupata, tra le gambe spalancate della cameriera, temendo che non sia pronta e di non averla leccata abbastanza.

Leggi il seguito di questo post »

Consigli di Guerra (3)

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

“Basta così”, ordinò la Regina dopo aver atteso qualche piccola clessidra, “non sarai punita per aver eccitato quel giovane alfiere, ma ci saranno mille altre buone ragioni, prima di stasera, perché tu assaggi il nostro frustino lì dove più ti fa urlare”.
“Sì Padrona”, rispose disciplinatamente la Strega.
“È pronta la nostra carrozza?”, chiese la Regina.
“Sì, Padrona”.
“E allora andiamo. Puoi alzarti in piedi, abbiamo fretta. E poi non cammini a quattro zampe bene come vorremmo”.

View original post 551 altre parole

teetering on the brink

Frammenti di vita, d'immaginazione e realtà

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

donutopenthisblog.wordpress.com/

di Giulia Sole Curatola

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

IL COLLEZIONISTA DI RANCORI

"Ah, davvero" dico, mettendo via l'ennesimo rancorino da covare in santa pace. Secondo Miriam era quella la mia vera passione. "C'è chi colleziona francobolli, o scatole di fiammiferi" mi ha detto una volta. "Tu collezioni rancori..." (Mordecai Richler)

Sogni & Bisogni

...senza la vita sarebbe in bianco e nero...

Alessandra V.

Diari BDSM e fantasie Cyberpunk di un'italiana in Canada

inchiostro di libidine.

L'amore è una forma di pregiudizio. Si ama quello di cui si ha bisogno, quello che ci fa star bene, quello che ci fa comodo. Come fai a dire che ami una persona, quando al mondo ci sono migliaia di persone che potresti amare di più, se solo le incontrassi? Il fatto è che non le incontri.

Besos de Cuero

"When pain and pleasure become ecstasy." - Erotic tales of dominance, submission and transcendence.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Just A Game Of Roles

É solo un gioco di ruoli?

Umano In The Dark

L'altra faccia

GramonHill

L'avamposto del cinema

mai senza make up

Be Glamour With Humour

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Araba Fenice

Infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perché con questa spada vi uccido quando voglio.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Lady Nadia

Racconti, poesie e molto altro ancora ...

UmanoAlieno 2.0

Perchè si, ovvio!

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

ALMUS AGER

"Aurora interea miseris mortalibus almam extulerat lucem, referens opera atque labores" (Virgilio, Eneide lib.XI)

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

volodirondine

...in fondo la fotografia è un modo più sbrigativo per fare una scultura!

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Cammello Blu

Le cose che non capisco

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

chiarasaracino's Blog

essere distanti

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

eleganceinwords

NSFW - Adults Only Please - My goal with this page constantly evolves - there was a time when all I wanted was to pique a woman's interest in the hope we connect through writing, dialogue ... today, with all of the wonderful inspiration I've received, my need is to further my respect and intrigue in the sensual nature of 'woman' in all of her grace and elegance. I do hope you might enjoy!

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love