Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Mese: giugno, 2022

Mezza stagione

by cristinadellamore

Bozzetto di colore. Per una volta la nostra amica Cristina non parla della sua lei – Stella – ma delle donne alle prese con i riti di passaggio dall’inverno all’estate. Pubblicato per la prima volta il 2 aprile 2015, è comunque godibilissimo specie per chi, come me, è d’accordo con la conclusione: le gambe delle donne sono bellissime.

Mario Siniscalchi

L’improvviso scoppio della primavera ha causato un certo disorientamento, me ne accorgo ogni giorno di più. Non tanto al mattino presto, ma quando esco per prendere un caffè a metà giornata, mi sembra di vivere in due dimensioni spazio-temporali distinte ma improvvisamente confuse; e sì, perché gomito a gomito, attendono il verde al semaforo o si contendono un caffè al bancone del bar braccia nude e cappotti, giacconi rigonfi di piuma d’oca e spolverini.

Leggi il seguito di questo post »

Caldo

by cristinadellamore

Nonostante tutto, anche oggi ho pubblicato il nuovo capitolo della storia fantasy della nostra amica Cristina. Di nuovo, è sparito il pulsante di condivisione, quindi lo trovate qui

Mario Siniscalchi

#HELLOSPRING

by cristinadellamore

Pubblicato per la prima volta il primo di aprile 2015 – che era anche il giorno del compleanno della nostra amica Cristina – ecco un altro dei post che in quel periodo andavano di moda nelle comunità di WP: fondamentalmente una catena di Sant’Antonio, citarsi e ricitarsi tra amiche. La nostra amica Cristina ci si divertiva tantissimo e trovava sempre il modo di parlare della sua lei – Stella.

Mario Siniscalchi

img_20150331_045247

 

Con molto piacere sono stata taggata da Roberta Chellin del blog https://mammatester.wordpress.com/ per questo gioco primaverile con il tag #hellospring che vede coinvolte noi donne blogger, e che consiste nell’illustrare accessori, prodotti di bellezza e quant’altro che già possediamo o che desideremmo acquistare proprio per celebrare l’inizio della primavera.

Il tag è stato creato da Giulia del blog https://vanigliavintage.wordpress.com.

Leggi il seguito di questo post »

Morte di un re (3)

by cristinadellamore

Altra domenica rovente che ho trascorso chiedendomi se fosse giusto o no andare al mare; quando ho deciso per il sì, era ormai troppo tardi.
Però ho pubblicato 8il nuovo capitolo della storia fantasy della nostra amica Cristina.

Mario Siniscalchi

Storie di Elfi e di Uomini

Si avvicinò un po’ di più a re Szibelis e si chinò per guardarlo negli occhi. ”Hai idea di come sarà la tua esecuzione?”, chiese Belladonna. Il Re Prigioniero scosse la testa. “Per il momento sappi che sarà lunga e dolorosa, per te e per un gruppo di soldati Elfi che ti faranno compagnia e verranno castrati pubblicamente. E sarà doloroso per l’intero popolo Elfico: senza guida, senza fiducia, armate allo sbando alla mercé degli Uomini trionfanti; quanti giovani Elfi verranno castrati e mandati a morire nelle miniere, quante giovani Elfe verranno avviate ai bordelli? La vendetta della Regina Nera sarà terribile, non ci sarà nessuno che ne fermi la mano. Ti sto dicendo cose che già sai, ma non sei mai stato famoso per la tua intelligenza, hai sempre voluto essere un soldato, meglio ripetere ed essere certi che tu capisca”. Re Szibelis scosse il capo ed emise

View original post 510 altre parole

Commenti

by cristinadellamore

Conosco anche io questo ristorante, che purtroppo non c’è più, ha prima cambiato gestione, poi nome, poi ha chiuso: un peccato, non solo per l’ottima cucina. Ma la storia che ci racconta la nostra amica Cristina, pubblicata per la prima volta il 29 marzo 2015, è bellissima.

Mario Siniscalchi

E’ un gioco che ci piace fare, quando siamo al ristorante, o in un negozio; ci inventiamo le storie delle persone che incontriamo. Stasera al ristorante c’è il pienone, anche se si fa presto, non c’è posto per più di quaranta persone, ed è meglio così, servizio curato e personalizzato.

Due tavoli più in là, uno strano terzetto attira la nostra attenzione: un uomo sulla quarantina, correttamente in giacca e cravatta, e due giovani cinesi, un ragazzo bruttino, tutto orecchie a sventola e denti sporgenti, ed una ragazza molto carina, con i lunghi capelli lisci, una bocca da baciare ed un bel seno messo in evidenza da un maglioncino attillato. Cosa ha condotto quei tre allo stesso tavolo, a mangiare con evidente entusiasmo gli antipasti di pesce crudo e cotto che il direttore di sala porta loro senza soluzione di continuità?

Leggi il seguito di questo post »

Morte di un re (2)

by cristinadellamore

Oggi caldo, molto caldo, e voto per i referendum popolari. Io sono andato a votare, non mi piace l’idea di buttare la palla in tribuna, e credo non sarebbe piaciuto neanch alla nostra amica Cristina e alla sua lei – Stella.
Ho anche pubblicato il nuovo capitolo della storia fantasy sul blog dedicati.

Mario Siniscalchi

Storie di Elfi e di Uomini

Rebon era stato, come sempre, di parola. Nessuno fermò Belladonna all’ingresso della palazzina che ospitava lo Stato Maggiore, i lancieri di guardia salutarono rumorosamente quando imboccò il corridoio lievemente in discesa che portava alle vecchie scuderie, così come salutò il graduato che era di servizio davanti alla doppia porta di legno che, chiusa, sbarrava il corridoio. Un alfiere aveva spiegato all’Elfa che i nobili del Regno Nero erano soliti percorrere quel corridoio a cavallo, al trotto, per attendere nell’atrio, in arcione, gli ospiti; l’interlocutore era degno di fede, provenendo dalla piccola nobiltà ed essendo probabilmente cresciuto in una abitazione simile a quella, in qualche altra provincia, ma Belladonna aveva difficoltà a credere ad una simile ostentazione.

Il graduato aprì la doppia porta e Belladonna si avviò nell’ampio locale diviso da pannelli di legno, nel quale ancora aleggiava un odore, non sgradevole, di cuoio, paglia e strame e che aveva ospitato…

View original post 522 altre parole

Cura della persona

by cristinadellamore

Seduzione, condivisione, complicità: l’amore della nostra amica Cristina per la sua lei – Stella – era fatto di tutto questo e di molto altro. Ce lo racconta molto bene in questo post pubblicato per la prima volta il 28 marzo 2015.

Mario Siniscalchi

“Anche se non è ancora stagione non per questo dobbiamo essere sciatte”.

Lei lo ripete come un mantra, il che significa gambe e ascelle depilate, e smalto alle unghie dei piedi, con verifica settimanale. Una specie di ispezione, tipo il sergente istruttore di Full Metal Jacket, ma con qualche libertà in più: nel senso che per controllare non c’è modo migliore di sfiorare la pelle delicata con labbra gentili.

Ci ispezioniamo a vicenda e poi giunge il momento della rasatura. Il gioco continua, anche perché abbiamo deciso di imparare finalmente a raderci da sole, con l’aiuto del grande specchio della camera da letto, e non mi riesce facile, sotto i suoi occhi attenti e innamorati; credo che anche lei abbia lo stesso problema, io quando la guardo mi mordo le labbra e stringo i pugni, ho sempre paura che si tagli, ma le sue dita fanno danzare il rasoio con eleganza sulla carne che, anche in quegli istanti, vorrei baciare.

Leggi il seguito di questo post »

Morte di un re (1)

by cristinadellamore

Anche questa , sto domenica ho pubblicato il nuovo capitolo della storia fantasy della nostra amica Cristina. Qui fa molto caldo ma ancora non me la sento di andare al mare, sto attraversando come un brutto momento fatti di ricordi e rimpianti.

Mario Siniscalchi

Storie di Elfi e di Uomini

Belladonna percorreva a grandi passi il corridoio del sotterraneo adibito a prigione. Aveva dato appena un’occhiata a quella in cui riposava la Regina, che era stata appena munta e veniva ora gentilmente lavata da Tessa, con Toson fermo sulla soglia, e a quella accanto, nella quale era ancora incatenata al soffitto la Strega che non aveva voluto parlare. Rebon le aveva riferito che i lancieri avevano ottenuto di usare la prigioniera, ma senza farle troppo male. Dal pallore diffuso della pelle sulla quale spiccavano macchie più scure, l’Elfa si convinse che la Strega ne aveva comunque per poco; non fu per questo che ne era nata una discussione, ma perché in quel luogo, per chiari ordini di Belladonna, non potevano entrare che i fedelissimi della Guardia, e la consegna era stata chiara: non tormentare più la Strega. Il piccolo lanciere aveva allora spiegato che ogni mattina ed ogni sera la…

View original post 399 altre parole

Esperienza

by cristinadellamore

Pubblicato per la prima volta il 27 marzo 2015. Che ne dite, vorreste prendere un bel gatto da coccolare? La nostra amica Cristina avrebbe detto di no, pretendeva l’esclusiva delle coccole.

Mario Siniscalchi

Tra le tante cose che lei mi ha gentilmente insegnato c’è anche apprezzare un buon bicchiere di vino. Intendiamoci, niente di complicato, né io e né lei siamo in grado di distinguere un annata da un’altra di Brunello o Sassicaia (che tra l’altro costano troppo, e non compriamo), e nemmeno possediamo l’immaginifico vocabolario dei grandi esperti. Sono però in grado, grazie a lei, di riconoscere un buona bottiglia e di abbinare senza troppi errori il vino al cibo.

Ogni sabato pomeriggio passiamo una mezz’oretta nell’enoteca a due passi da casa, dopo aver deciso che il grande supermercato dell’alimentare di lusso è troppo dispersivo ed altre famose enoteche della Capitale in realtà non meritano il viaggio.

Leggi il seguito di questo post »

FMTECH

Dal 1992 il sito ufficiale di Marco A. Frasson

EssereDonna&Mamma

forse il segreto è non pensarci più e godermela fino in fondo

Viaggio dentro me

Qui tutti possono essere ciò che vogliono

Ibelieveinunicorns

Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante. Andy Warhol

toffee

you believe forever

Crèmisi Poetica

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

Besos de Cuero

"When pain and pleasure become ecstasy." - Erotic tales of dominance, submission and transcendence.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Gramonhill - Il blog di Luke

Cinema, racconti e altro...

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Nadia Fagiolo

Racconti, poesie, recensioni e molto altro ancora ...

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love

Alice Jane Raynor

Sperava presto di raccogliere il segreto per essere felici

il mio tempo sospeso

letture ed altri pensieri

Cosa vuoi Vivian? Voglio la favola

racconti d'amore, sogni e sapori

Sogno di Strega

Un pizzico di magia ogni giorno

NonInUnDemoneSolo (blog di diegofanelli)

Nonìn, tranquillo, sarai sempre un demone... (blog sottoposto a Licenza Creative Commons - vedi sezione "About")

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: