Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Mese: aprile, 2017

Un segno che prima non c’era

by cristinadellamore

Solo per amore

Stamattina lei mi ha colta di sorpresa.

Ero appena uscita dalla doccia e me la sono trovata davanti, con gli occhi che fa sempre quando ha voglia di me, ha abbassato la testa e mi ha dato un morso, sul seno, proprio lì dove, quando metto una camicetta, si vede se la lascio un po’ sbottonata.

“Ho voglia ma non abbiamo tempo, ma così mi porterai con te per tutto il giorno”, ha detto senza scusarsi.

Ed io ho messo la camicetta e l’ho lasciata un po’ sbottonata, e ogni tanto ci ho passato due dita sopra, e l’ho desiderata sempre di più, ogni istante che passava.

View original post

Viaggi – Seconda parte

by cristinadellamore

Lei mi raggiunge ma non si avvicina più di tanto, e sì che avrei proprio voglia di un altro abbraccio, e non solo. “Vediamo”, sentenzia, “visto che è venerdì domani vai in ufficio in jeans, maglione e scarpe da ginnastica, in borsa metti il tailleur pantalone leggero e vedrai che ti avanzerà spazio per un paio di camicette. Prova, amore, io torno subito”, e sparisce nel bagno. Come sempre ha ragione; dentifricio, spazzolino, smalto, rossetto e tutto il resto vanno nella borsetta, ovviamente, e la borsa sembra addirittura vuota. Sento il suo profumo, mi volto e trovo lei alle mie spalle, ad un niente da me: ha tolto la felpa, ha tenuto addosso i jeans vecchi e stinti, mi abbraccia e mi trascina sul letto. “Mettiti al lavoro”, mi dice, “poi andremo a dare la buonanotte a mia cugina”. Il nostro viaggio comincia adesso, con quasi un giorno di anticipo.

So cosa devo fare, e sento la sua risata di piacere prima ancora che, in cucina, parta la lavapiatti; la fretta non è sempre cattiva consigliera, e lei è d’accordo, non le ho nemmeno sbottonato i jeans e so che, più tardi, potrò stringerla di nuovo. Non solo. “Non preoccuparti”, mi rassicura, “i giocattoli li porto io”. Sono molto più tranquilla.

Leggi il seguito di questo post »

Preparati

by cristinadellamore

Anche questa Pasqua sta finendo. Abbiamo piluccato una cena di avanzi, e ci siamo trasferiti dalla grande cucina, dove ora lavora la lavapiatti, all’ancora più grande sala da pranzo, lei ha acceso un po’ di fuoco nel camino – e direi che serve, siamo in montagna e l’aria non è gelida ma abbastanza fredda nonostante la stagione – ed il fratello ha stappato la seconda bottiglia del contadino, un rosso spesso, che macchia i bicchieri come sangue.

Leggi il seguito di questo post »

Viaggi – Prima parte

by cristinadellamore

“Che ne dici di prenderci un piccolo acconto sul viaggio di nozze, amore?”, mi aveva chiesto lei una mattina, davanti alla prima tazza di caffè che le avevo portato a letto. Ovviamente avevo risposto di sì, ed avevo anche cominciato a ringraziarla, prima che mi interrompesse con il sorriso sulle labbra, ricordandomi che dovevamo andare al lavoro, sia lei che io. Non importa, i ringraziamenti del caso glieli ho fatti la sera, ovviamente.

Leggi il seguito di questo post »

Di maschi ed altri oggetti – Quinta parte

by cristinadellamore

(Qui la parte precedente)

“Non solo”, aggiunge lei. “Quando tornate a casa lo fai spogliare, gli metti il collare e ti fai servire da bere da lui così. Magari cominciate con i preliminari e glielo togli solo alla fine”. Qualche volta lo abbiamo fatto, lei ed io, ed è stato bellissimo, anche ai primi tempi, quando lei aveva comprato per me un plug con una folta codina da gatta. Poi lei non ha più voluto giocare così, da quando ho smesso di essere il suo giocattolo sessuale e sono diventata prima la sua fidanzata, poi sua moglie. Era comunque un bel gioco; lei non mi faceva male, e dopo essere stata soddisfatta indossava uno strap-on, mi prendeva da dietro e mi faceva venire più e più volte, fino a che non dicevo basta. E qualche volta continuava anche se io non ce la facevo più, perché sapeva benissimo che io inseguivo sempre l’ultimo orgasmo, quello perfetto, che poi ho raggiunto quando ho scoperto che anche lei mi amava.

Leggi il seguito di questo post »

Pugnali e poteri (1)

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

Sirion si reggeva rigidamente in sella, pur avendo ampiamente approfittato, la sera e la notte, delle due prigioniere offertegli da Belladonna. Si portò in testa alla colonna mista, composta di lancieri Neri e soldati dei Boschi, seguito da Devrj che era stato brevemente istruito dall’ufficiale maggiore. Belladonna salutò con la spada al passaggio e la sua Guardia scattò in posizione di rispetto e la mantenne finché l’ultimo lanciere non fu passato oltre.

View original post 563 altre parole

Che combinazione

by cristinadellamore

Solo per amore

Insomma, piove ininterrottamente, e sta anche rinfrescando. Allora stivaletti, impermeabile, ombrello, e si può usare tutto questo senza morire di caldo.

Lei l’altra mattina mi ha guardata da capo a piedi, un po’ come il sergente istruttore cattivo di “Ufficiale e Gentiluomo”, ha scosso la testa, aperto quell’anta dell’armadio che non tocca mai e tirato fuori un meraviglioso impermeabile doppiopetto, con una bella fodera a scacchi.

“Era di papà, forse ti va un po’ lungo, provalo”, mi ha detto. A parte l’abbottonatura con la quale per un attimo mi sono impappinata, mi stava a pennello, è bastato stringere la cintura attorno alla vita.

“E adesso questo”, ha aggiunto porgendomi un cappello di feltro marrone scuro con un’ampia tesa, “papà diceva che era quello di Indiana Jones. Non hai visto il film? Stasera rimedieremo, sono sicura che ti piacerà”.

Mi è piaciuto anche il cappello, da portare un po’ inclinato su…

View original post 36 altre parole

Trame

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

Dunque, questa sosta non è proprio di tutto riposo, per il battaglione dei lancieri neri e per i soldati dei Boschi che si sono aggregati; non tutto in guerra va per il verso giusto, anzi quasi niente, e questa è una verità che va ben oltre i problemi di Belladonna e dei suoi ufficiali, e magari dovrebbe insegnare qualcosa anche ai re che qui ed ora governano le varie parti delle nostre Terre Conosciute.

View original post 54 altre parole

Agnelli

by cristinadellamore

Per Pasqua, ovviamente, abbacchio. Meglio ancora, visto che siamo in Basilicata, lei ha scelto un cosciotto di capretto da fare al forno con le patate. Siamo tanti a tavola, il fratello di lei con la famiglia, noi due e la cugina, che è venuta con noi e che ha contemplato, con ciglio asciutto ma sguardo opaco la semplicissima lapide della madre non appena siamo arrivate, e poi ha rifiutato di tornare al cimitero.

Leggi il seguito di questo post »

Di maschi ed altri oggetti – Quarta parte

by cristinadellamore

(Segue da qui)

Lei sposta leggermente la mano e mi tocca proprio dove mi piace di più prima di rispondere con un sorriso: “Esagerare deve essere il tuo secondo nome, in queste circostanze. Però non ci hai ancora detto se ti sei divertita anche tu, scopata a parte”. La cugina ci deve pensare un attimo, io sto ancora digerendo l’improvvisa sensazione di piacere, lei ne approfitta per spostare leggermente la mano. Ho capito dove punta, mi contorco un po’ cercando di restare immobile dalla vita in su e maledico la pessima idea di aver messo gli short; nonostante i miei sforzi impediscono a lei di arrivare comodamente al mio culetto rotondo e desideroso di coccole. Leggi il seguito di questo post »

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

IL COLLEZIONISTA DI RANCORI

"Ah, davvero" dico, mettendo via l'ennesimo rancorino da covare in santa pace. Secondo Miriam era quella la mia vera passione. "C'è chi colleziona francobolli, o scatole di fiammiferi" mi ha detto una volta. "Tu collezioni rancori..." (Mordecai Richler)

Sogni & Bisogni

...senza la vita sarebbe in bianco e nero...

Alessandra V.

Diari BDSM e fantasie Cyberpunk di un'italiana in Canada

inchiostro di libidine.

L'amore è una forma di pregiudizio. Si ama quello di cui si ha bisogno, quello che ci fa star bene, quello che ci fa comodo. Come fai a dire che ami una persona, quando al mondo ci sono migliaia di persone che potresti amare di più, se solo le incontrassi? Il fatto è che non le incontri.

Besos de Cuero

"When pain and pleasure become ecstasy." - Erotic tales of dominance, submission and transcendence.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Just A Game Of Roles

É solo un gioco di ruoli?

Umano In The Dark

L'altra faccia

GramonHill

L'avamposto del cinema

mai senza make up

Be Glamour With Humour

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Araba Fenice

Infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perché con questa spada vi uccido quando voglio.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Lady Nadia

Racconti, poesie e molto altro ancora ...

UmanoAlieno 2.0

Perchè si, ovvio!

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

volodirondine

...in fondo la fotografia è un modo più sbrigativo per fare una scultura!

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Cammello Blu

Le cose che non capisco

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

Chiarasaracino's Blog

essere distanti

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

eleganceinwords

NSFW - Adults Only Please - My goal with this page constantly evolves - there was a time when all I wanted was to pique a woman's interest in the hope we connect through writing, dialogue ... today, with all of the wonderful inspiration I've received, my need is to further my respect and intrigue in the sensual nature of 'woman' in all of her grace and elegance. I do hope you might enjoy!

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love

Anime scritte nellorizzonte

"Il buonsenso è principio e fonte dello scrivere", Orazio.

Alice Jane Raynor

Ci vuole una sola azione turpe, o anche solo imputata come tale, per macchiare tutto il bene compiuto; infinite per mascherare un errore o redimere uno sbaglio, pur se dettate dall’impetuosità o dall’inesperienza.

il mio tempo sospeso

letture ed altri pensieri

Cosa vuoi Vivian? Voglio la favola

racconti d'amore, sogni e sapori

Sogno di Strega

Un pizzico di magia ogni giorno