Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Mese: marzo, 2021

Menu di pesce

by cristinadellamore

Un altro dolcissimo bozzetto di vita quotidiana che la nostra amica Cristina ha pubblicato per la prima volta il 16 gennaio 2015. Conosco quel ristorante: purtroppo ha cambiato gestione, insegna, menù e camerieri.

Mario Siniscalchi

E’ un ristorante che piace moltissimo a lei, a me un po’ meno, e non solo per il menu; no, d’accordo, si mangia pesce, preparato spesso in maniera creativa, ed altrettanto spesso è molto buono se non ottimo, il problema è la giovane cameriera bionda, con gli occhi chiari ed un piercing sulla lingua, che si prende secondo me un po’ troppa cura di noi. Anzi, di lei, l’ultima volta non ha potuto servirci, e lei è andata a salutarla, e ne ha avuto in cambio un abbraccio e due bacioni sulle guance.

L’altro cameriere in sala è il marito, che porta i capelli più lunghi di quanto li porti lei, stretti per igiene in una coda di cavallo, cortesissimo ed efficiente; ogni volta che si china su di noi mi accorgo che lei sorride e so anche il perché, esplora la mia scollatura e sembra soddisfatto da quello che vede. E sì che oggi ho addosso un maglione a V ed una camicia di taglio maschile abbottonata sino alla gola.

Leggi il seguito di questo post »

Storie

by cristinadellamore

Trovate qui il nuovo capitolo della storia incompiuta della nostra amica Cristina, che ho pubblicato in una domenica resa pigra dal passaggio all’ora legale e dal tepore primaverile giunto quasi all’improvviso; stamattina sono comunque uscito per correre ma le gambe non giravano a dovere, forse per la mancanza di sonno, forse per la malinconia.

Mario Siniscalchi

Sara (Dialogo quasi socratico sulla vita quotidiana di una famiglia arcobaleno)

by cristinadellamore

Pubblicato per la prima volta il 14 gennaio 2015: questa è una delle rare occasioni in cui la nostra amica Cristina non mette in scena la sua lei – Stella. Ma la chiacchierata tra due amiche non è per questo meno interessante.

Mario Siniscalchi

Dunque, quella sera la mia collega ed amica non aveva voglia di tornare a casa. Io, invece, sì, come sempre. Ma aveva bisogno di parlare. E allora aperitivo, salatini e chiacchiere.

Sara* : “Vedi, Paola* sta benissimo, la pancia cresce, ogni mattina si sveglia felice ed ancora più bella”.

Io: “Sono contenta, dobbiamo venirla a trovare, chissà se lei non si convinca a lasciarmene fare uno”.

S. : “Io meno. Condivide meno, è chiusa in se stessa, le basta questo bambino. La notte la sento che parla”.

Io: “Parla da sola?”

S. : “No, parla con il bambino, gli racconta come ha passato la giornata. Sono cose che a me non dice più, ormai”.

Io: “Ma tu gliele chiedi”?

S. : “Per la verità, è un po’ che le parlo meno, arrivo a casa, la saluto, la bacio e scappo in palestra”. (Attimo di imbarazzo, beve in un sol sorso lo spritz e ne chiede un altro, ed io mi preoccupo un po’ perché contavo su un passaggio per tornare a casa.)

Io: “E lei non viene con te”?

S. : “Lei fa ginnastica al mattino presto, prima di uscire. E prima che me lo chiedi, ci resto solo mezz’ora, poi faccio la doccia, mi metto la tuta e la aiuto in cucina”.

Io: “La tuta, capisco”.

S. : “Perché la porta anche lei, così è più comoda. Ma sai che a parte la pancia non è ingrassata per niente”?

Io: “Paola sarà in forma anche il giorno prima del parto, ne sono certa”.

S. : “E poi c’è il sesso, ovviamente”. (Incredibilmente arrossisce, e sì che ci conosciamo fin troppo bene.)

Io (sorridendo complice): “Allora è vero”.

S. : “Cosa”?

Io: “Che quando aspetti crescono le voglie”.

S. : “Non lo so, da quando abbiamo avuto la certezza non lo facciamo più”.

Io (allibita): “Ma come? Eravate così affiatate”.

S. : “Cioè, la dottoressa ci aveva detto di essere un po’ caute, almeno i primi due mesi, e allora non l’abbiamo fatto per niente. Poi, cosa posso dire, non se ne è più parlato. Ti invidio un po’, adesso, si vede che con lei andate sempre alla grande”.

Io (mi spremo le meningi per trovare qualcosa di intelligente da dire): “E perché non ne parlate? Anzi, perché non lo fate e basta”?

S. : “Sai, mi sono sempre chiesta cosa succede in una coppia etero. Magari lei si vergogna, a lui fa schifo il pancione, i seni gonfi. E magari lui va a puttane, lei ci prova con l’idraulico, insomma, cose così”.

Io: “Paola si vergogna?”

Leggi il seguito di questo post »

Sviluppi

by cristinadellamore

Qui la nuova parte della storia incompiuta della nostra amica Cristina.

Una domenica come tutte le altre da un anno a questa parte, e continuo a chiedermi cosa avrebbe scritto, Cristina, durante questo anno così particolare: Dobbiamo restare, purtroppo, con la curiosità, che si aggiunge al rammarico per la perdita che abbiamo subito.

Mario Siniscalchi

Non perdere l’amore

by cristinadellamore

La nostra amica Cristina rispondeva a tutti i tag: eccone uno, pubblicato il 13 gennaio del 2015.

Mario Siniscalchi

Eccolo, il primo award di quest’anno, dopo la nomination di Dubbi Alieni che qui ringrazio.

Questo il logo

award

e queste le regole del premio:

Iniziamo questo nuovo anno con un Award che rappresenta l’Amore, io vorrei condividere questo simbolo d’amore con voi tutti ..
“Il mio obbiettivo è, portare l’amore nel mondo, offrire amore a chi ne ha bisogno, condividere l’amore che porto nel cuore”
Condividi questo premio con i tuoi amici Blogghisti (almeno 5) e scrivi anche il tuo obbiettivo, portiamo tutti assieme l’amore nel mondo. Ti abbraccio con amore e sincera amicizia.

Leggi il seguito di questo post »

Vigilia

by cristinadellamore

Da domani Roma va in zona rossa, ed io non sono abbastanza anziano per aver diritto al vaccino: quindi continua il lavoro da casa e continuo a chiedermi cosa avrebbe scritto la nostra amica Cristina in circostanze del genere.

Qui trovate la nuova puntata della storia incompiuta. Io non sono un creativo, e queste sono le circostanze in cui provo dolore a non esserlo. Ho la fortissima tentazione di continuare la storia: ho trovato un file di appunti che potrebbe essere utile. Se non ci riesco, lo pubblicherò come è, magari a qualcuno più bravo di me potrebbe venir voglia di occuparsene.

Mario Siniscalchi

Caldo conforto

by cristinadellamore

Pubblicato per la prima volta l’11 gennaio 2015. La nostra amica Cristina cerca pace con la sua lei – Stella – nei gesti consueti e nella vicinanza più che nella complicità.

Mario Siniscalchi

Cerchiamo rifugio nella nostra piccola cucina, nei gesti usuali davanti ai fornelli, quando il mondo attorno a noi sembra impazzire come in questi giorni.

"Zuppa di riso e lenticchie, e la preparerai tu, io ti farò da aiutante", ha dichiarato lei.

D'accordo; non l'ho mai fatta ma conosco la ricetta, ne avevamo parlato nei giorni tra natale e capodanno, quando dalle lenticchie siamo state addirittura travolte, nella fin troppo gustosa versione con cotechino e zampone.

Siamo in due, quindi non più di un etto di lenticchie di Castelluccio, roba di qualità, addirittura si fregia del marchio IGP, un gambo di sedano e uno spicchio d'aglio, le mettiamo a lessare per una mezz'ora. Intanto la mia aiutante affetta al velo una bella cipolla e mi fa preoccupare, come sempre, perché manovra a tutta velocità un coltello affilatissimo; ho il tempo di pulirle le dita con la lingua, e dio sa se continuerei molto volentieri, ma vengo richiamata all'ordine con una carezza ed un bacio.

Leggi il seguito di questo post »

Domenica di pioggia

by cristinadellamore

Roma è ancora gialla, ma oggi il tempo è stato particolarmente uggioso, soprattutto perché la giornata per me è passata lentamente ed in solitudine.

Qui trovate il nuovo capitolo della storia incompiuta e davvero mi piacerebbe scoprire perché questa storia è nata.

Mario Siniscalchi

Non è ancora finita

by cristinadellamore

Pubblicato per la prima volta il 10 gennaio 2015: la nostra amica Cristina ci invitava a riflettere prima di agire.

Mario Siniscalchi

Sto ancora pensando ai massacri di Parigi, e non solo io.

Adesso è il momento non più del cordoglio ma del commento con la bava alla bocca e col sangue agli occhi, della chiamata alle armi, dell’insulto; basta leggere i blog generalisti sui siti delle grandi testate nazionali. Chi si azzarda a ragionare e ad argomentare viene immediatamente assimilato ad un terrorista e/o ad un traditore dell’occidente. Per fortuna ci sono i complottisti che, anche in una circostanza così tragica, per quanto impermeabili all’ironia riescono a strappare un sorriso.

Però non è solo nel calderone dell’internet che ribollono pessimi umori. Sì, ieri sera i telegiornali, più o meno, hanno annunciato che la reazione della Comunità Europea e dei singoli Stati andrà proprio nella direzione auspicata dai fascioislamisti: ci sarà, insomma, meno libertà, in nome della difesa della medesima, dimenticando la frase di Benjamin Franklin. Sembra proprio che si voglia concedere la vittoria ai terroristi, insomma.

Leggi il seguito di questo post »

EssereDonna&Mamma

forse il segreto è non pensarci più e godermela fino in fondo

Daniele Peluso

Fotografia, scrittura, minimalismo, voli pindarici, nebbie ed utopie.

Viaggio dentro me

Qui tutti possono essere ciò che vogliono

Ibelieveinunicorns

Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante. Andy Warhol

toffee

you believe forever

Crèmisi Poetica

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

Besos de Cuero

"When pain and pleasure become ecstasy." - Erotic tales of dominance, submission and transcendence.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Gramonhill - Il blog di Luke

Cinema, racconti e altro...

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Araba Fenice

Infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perché con questa spada vi uccido quando voglio.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Nadia Fagiolo

Racconti, poesie, recensioni e molto altro ancora ...

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love

Alice Jane Raynor

Sperava presto di raccogliere il segreto per essere felici

il mio tempo sospeso

letture ed altri pensieri

Cosa vuoi Vivian? Voglio la favola

racconti d'amore, sogni e sapori

Sogno di Strega

Un pizzico di magia ogni giorno

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: