Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Mese: febbraio, 2015

Un diavolo per capello

by cristinadellamore

Lei ieri sera è tornata più tardi del solito. Nessun problema, mi aveva avvertita, ma era stanchissima e furiosa: la moto la aveva lasciata a piedi.

“La stessa cosa del mese scorso, quattrocento euro di meccanico, e di nuovo dopo essermi fermata a fare il pieno non è ripartita, ho aspettato mezz’ora e tutto è andato bene”.

Ovviamente ha fatto un cazziatone al meccanico, un omone di un metro e novanta per centoventi chili, ma che davanti a lei sembra un agnellino, che cercherà di sistemare la cosa e, soprattutto, lo farà gratis, ma la conseguenza è che per un fine settimana siamo appiedate.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Un premio, ancora

by cristinadellamore

wpid-liebsteraward

 

Il Liebster Award è un premio per i migliori blog emergenti che conosciamo, ogni persona nominata può a sua volta nominare come vincitori del premio altri 10 blogger, e cogliere così occasione per farsi conoscere da loro, ma anche per far conoscere i loro blog. E sì, io ho già ottenuto una nomina nel novembre scorso, ma diciamo che questo vale per l’anno nuovo.

Io sono stata nominata, adesso, da Steve Pik, di Those Men.

Come partecipare?
– Rispondere alle 10 domande.
– Nominare altri 10 blog (meglio se con meno di 200 follower).
– Comunicare la nomina ai 10 blogger scelti.
Let’s go!

Perché hai aperto un blog?

E’ stato un regalo di mia moglie, e adesso non saprei farne a meno.

Ci parli un po’ delle tue passioni?

Ne ho una sola, mia moglie.

Quanto pensi che i commenti e le interazioni siano utili per un blogger e in che modo?

Sono la vita, di un blogger. Un post senza commenti è un post triste.

Di cosa parli nel blog?

Come scritto nel blog, di tutto quanto.

Hai creato un rapporto di amicizia con altri blogger? Vi siete mai conosciuti personalmente?

Ho molte nuove amicizie virtuali, ma di persona non ho mai incontrato nessun*

Come immagini il tuo blog tra due anni? Vorresti vederlo crescere/cambiare e in che modo?

Spero proprio che fra due anni avrò un figlio con mia moglie (e magari uno anche lei) e sarò troppo indaffarata, per scrivere tanto. Ma certo che mi piacerebbe trovare tempo per racontare anche questa che, mi aspetto, sarà una meravigliosa esperienza.

La cosa che sai fare meglio?

Amare mia moglie e farla felice.

Leggi il seguito di questo post »

Eyes wide open

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

Allora, la Regina tratta bene i suoi ufficiali, non vi pare? Non a caso, aggiungerei, visto che stanno per rischiare la pelle per lei.

Ma per fare una guerra bisogna essere almeno in due, e se ricordate anche gli Elfi stavano organizzando qualcosa; non temete, ve lo racconterò molto presto e credo che vi interesserà.

View original post 65 altre parole

La bruna, la bionda e la rossa (tinta)

by cristinadellamore

Ci sono cascata. Ho invitato la ex stagista bionda, ora fortunata titolare di un contratto a tempo determinato di tre mesi al minimo di stipendio ed al massimo di lavoro, a prendere l’aperitivo con me.

In realtà avevo cercato di evitarlo: la avevo vista pendere dalle mie labbra, seguirmi e addirittura imitarmi (un giorno si è presentata con la treccia come me) e mi ero detta che non sarebbe stato male tenere un po’ le distanze, con questa ragazza un po’ più grande di me, con una laurea breve ed un paio di seni enormi che sembrano incollati su un busto gracile e mi chiedo come faccia a reggersi in piedi, peserà dieci chili meno di me ed è più alta di dieci centimetri. Ma, come dice lei, io sono troppo buona.

Aperol spritz per due, patatine, tartine ed ogni tanto un’occhiatina all’orologio, mentre la bionda parla, mi racconta che ogni fine settimana rimorchia un uomo diverso, se lo porta a letto – seguono dettagli, è davvero completa – e lo scarica la mattina dopo: complimenti, spero che almeno si diverta.

E finalmente, anche se sono seduta con le spalle alla porta del locale, sento che lei è finalmente arrivata: le luci diventano più brillanti, le tartine più fragranti, il suo profumo mi avvolge ancor prima del suo abbraccio. Come sempre, chiudo gli occhi e mi perdo l’espressione della bionda; quando rialzo le palpebre vedo che ha ancora gli occhi sbarrati e la bocca aperta, e sì che le avevo detto che vivo con una donna, e che donna.

Leggi il seguito di questo post »

La guerra della Regina (2)

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

La Strega modulò qualcosa nel suo incomprensibile dialetto, Verkonnen parlò a Belladonna tenendo gli occhi fissi sulle puttane.
“Uno dei miei lancieri ha due sorelle nei bordelli militari, ne va fierissimo, e mi ha detto che è un’altra innovazione della Regina che non vuole che le nobili di corte giochino al gioco del piacere con altri che non sia lei. La signora Lesbith ha riunito le puttane più belle nel nuovo bordello della Reggia, che con i suoi introiti finanzia tutti i bordelli militari. Dopo la guerra potremo avere anche delle Elfe, che ne dici”?
“Bisognerà prima vincerla, la guerra. Ma mi sembra che siamo in ottime mani”.
“Però ci mandano a Nord, non potrò tornare nella mia Provincia con le armi in pugno”.
“Ci tornerai. Non credo di violare alcun segreto se ti ricordo che la via migliore non è sempre quella più breve. E adesso pensa all’altra tua…

View original post 844 altre parole

Sangue del mio sangue

by cristinadellamore

Mi sono svegliata nel bozzolo caldo del piumone ma ero sola.

Lei mi aveva abbracciata, la sera prima, ma adesso era sull’orlo del letto, il più lontano possibile, ed era sveglia come me: vedevo nella penombra il bianco dei suoi occhi e le iridi scure che brillavano. Aveva le labbra semiaperte sui denti bianchi e respirava un po’ più forte del solito.

Leggi il seguito di questo post »

Sorpresa

by cristinadellamore

Lei sa come prendermi.

Voglio dire, voi cosa avreste potuto dire se, tornando a casa, aveste trovato un regalo come questo?

Leggi il seguito di questo post »

Al calduccio

by cristinadellamore

Stanotte lei ha fatto una cosa che in genere non fa; dopo avermi baciata per augurarmi sogni d’oro, ha posato il capo sui miei seni e si è addormentata in un attimo.

Io ho sistemato il lembo del piumone in maniera tale che non le desse fastidio e sono rimasta sveglia, nell’oscurità temperata dall’illuminazione stradale che trapelava dagli avvolgibili semiaperti.

Guardavo lei, ma più che guardarla la sentivo contro di me, e le accarezzavo gentilmente i sottili capelli scuri che aveva raccolto con un elastico prima di venire a letto in una piccola coda.

Leggi il seguito di questo post »

Un ballo in maschera

by cristinadellamore

Più che un ballo è stata un festa del martedì grasso.

Lei si è lasciata convincere, alla fine, ad accettare l’invito: la cosa non le piaceva, e me lo aveva spiegato: “E’ un locale che deve la sua fama proprio al mondo gay, e gli etero ci vanno come andrebbero allo zoo. Lo sai che queste cose non mi piacciono per niente”.

In realtà è una battaglia che condivido, ma stiamo parlando di una serata di carnevale, lei ha comprato i costumi e li abbiamo solo provati in casa, quindi ho insistito e lei ha ceduto.

Musica a palla, luci da impazzire e tanta gente. Incredibilmente, ne conosciamo parecchia, e lei riesce a spiegarmi, nel caos, che in realtà è una festa privata e gli inviti li ha fatti una nostra vecchia amica. Mi diverto ma mi accorgo, nel corso della serata, che lei è distratta e improvvisamente è addirittura diventata di pessimo umore. Ci ritagliamo un attimo di calma in un angolo un po’ riparato, la bacio e le chiedo di sfogarsi.

“C’è un tizio che non conosco e che mi sta attaccato con la colla, ma sarebbe il meno: ce n’è anche uno che conosco e che mi piace ancora di meno, chissà come ha fatto ad avere l’invito”.

E allora che facciamo, ce ne torniamo a casa? Assolutamente no, risponde lei, andiamo avanti nella serata, e ricambia il mio bacio. Provo ad accarezzarla proprio lì dove finisce la giacca e cominciano le calze parigine scure e sento un tintinnio: appese alla cintura ha delle manette molto realistiche, dall’altra parte uno sfollagente. Mi aggrappo al suo corpo spingendo l’inguine contro il suo: stasera sono più bassa, ho messo i mocassini bianchi, lei non ha rinunciato alle sue Chanel. Lei non si sottrae. anzi.

Leggi il seguito di questo post »

In forma

by cristinadellamore

Allora, questo inverno è una cosa seria.

Con pioggia e freddo non ci va molto di correre all’aperto, come abbiamo sempre fatto, e abbiamo scelto una palestra molto vicina per la nostra oretta quotidiana di attività fisica.

Niente di particolare: nonostante le offerte più o meno strepitose abbiamo sdegnosamente respinto la proposta di iscriverci a pilates o a zumba, o qualche altra diavoleria. Un quarto d’ora di tappeto tanto per scaldarci, poi panca con particolare attenzione agli addominali, qualcosa per la schiena e concludiamo con un altro po’ di tappeto come defatigante.

Ovviamente non siamo sole, e la cosa un po’ mi preoccupa. Maschi palestrati e donne che cercano di evitare una crisi di nervi ci ronzano attorno e, voi lo sapete, io soffro di gelosia cronica e non riesco sempre a concentrarmi su quello che sto facendo.

Leggi il seguito di questo post »

Tutto sulle mie (psicopatiche) compagne

Parlerò di me e della mie folli relazioni, vi sfido a seguirmi

Pensieri sparsi in ordine

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

teetering on the brink

Frammenti di vita, d'immaginazione e realtà

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

donutopenthisblog.wordpress.com/

di Giulia Sole Curatola

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

IL COLLEZIONISTA DI RANCORI

"Ah, davvero" dico, mettendo via l'ennesimo rancorino da covare in santa pace. Secondo Miriam era quella la mia vera passione. "C'è chi colleziona francobolli, o scatole di fiammiferi" mi ha detto una volta. "Tu collezioni rancori..." (Mordecai Richler)

Sogni & Bisogni

...senza la vita sarebbe in bianco e nero...

Alessandra V.

Diari BDSM e fantasie Cyberpunk di un'italiana in Canada

inchiostro di libidine.

L'amore è una forma di pregiudizio. Si ama quello di cui si ha bisogno, quello che ci fa star bene, quello che ci fa comodo. Come fai a dire che ami una persona, quando al mondo ci sono migliaia di persone che potresti amare di più, se solo le incontrassi? Il fatto è che non le incontri.

Besos de Cuero

"When pain and pleasure become ecstasy." - Erotic tales of dominance, submission and transcendence.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Just A Game Of Roles

É solo un gioco di ruoli?

Umano In The Dark

L'altra faccia

GramonHill

Cinema, racconti e altro...

mai senza make up

Be Glamour With Humour

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Araba Fenice

Infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perché con questa spada vi uccido quando voglio.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Lady Nadia

Racconti, poesie e molto altro ancora ...

UmanoAlieno 2.0

Perchè si, ovvio!

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

volodirondine

...in fondo la fotografia è un modo più sbrigativo per fare una scultura!

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Cammello Blu

Le cose che non capisco

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

chiarasaracino's Blog

essere distanti

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.