Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Mese: novembre, 2017

Promesse

by cristinadellamore

Lei mi lascia respirare, finalmente, dopo avermi abbracciata e baciata. Ha le labbra gelate, stasera fa freddo, e lei è scesa a buttare la spazzatura, e ci ha messo forse un po’ troppo tempo, tanto da farmi preoccupare. Non voglio lasciarla andare, la stringo di nuovo e di nuovo la bacio, finché non piega le ginocchia e sulle mie labbra sussurra “Ti amo”.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Una breve vacanza – Undicesima parte

by cristinadellamore

La prima parte della punizione è l’attesa della punizione e lei la fa durare a lungo. Attraversiamo lentamente tutta la sala da pranzo, lei mi sta mezzo passo indietro e di lato per tenere una mano sulla mia spalla, molto in alto, e mi sussurra: “Guardati attorno, amore, e dimmi cosa noti”.

Già, cosa noto? Ieri sera ero troppo presa da lei per accorgermi dell’esistenza di altri. Richiamata all’ordine, col calore della mano di lei già addosso e col desiderio che mi riempie fino a traboccare, mi sforzo e per prima cosa noto che ci sono solo dieci tavoli, il che dovrebbe corrispondere a dieci stanze. Poi mi rendo conto che gli altri ospiti non formano coppie clandestine, o almeno non completamente. Sembrano, a occhio, bene assortite, di età più o meno equivalente, vestite con una certa sportiva eleganza adatta all’occasione, gli uomini in maglioni dai riflessi costosi e pantaloni alla moda, le donne con abiti da mattina, tutte in gonna, più o meno corta.

Leggi il seguito di questo post »

Avanzata (3)

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

Re Szibelis la abbracciò, con un gesto di affetto paterno che non gli era usuale, e per tutto il tempo in cui consumarono assieme il rancio della truppa tacque limitandosi a fissare la figlia con attenzione. Svuotata la ciotola e mangiata la galletta, la Bastarda ricambiò una buona volta lo sguardo alzando gli occhi che aveva fino ad una piccola clessidra prima tenuto fissi sul tavolo.

“Tu hai qualcosa di sgradevole da dirmi. Fallo subito, e poi mi occuperò dei turni di guardia e mi troverò una compagnia per la notte. Domani ci sarà da marciare, e sarà una buona idea fare a meno dei cavalli, su questo terreno”.
“A proposito degli obblighi che tu ed io abbiamo verso il regno, sì. Ti posso indicare tre dei nostri nobili, e tra questi dovrai sceglierne uno, subito dopo la fine della guerra, per farti fare un figlio e starti accanto sul…

View original post 376 altre parole

Non fa male

by cristinadellamore

Solo per amore

Ne avevo già parlato, qualche tempo fa.

Ma una cosa è deciderlo, una cosa è farlo: il tatuaggio, voglio dire. Io lo so, ne ho già uno che per fortuna sta scolorendo, lei non aveva la minima esperienza, che fa anche male, più male di quello che immagini, se la pelle non è abbastanza tesa, se la pelle è troppo sottile, insomma per tanti motivi.

E finalmente abbiamo trovato il coraggio, lei ha preso l’appuntamento, abbiamo affrontato l’espressione perplessa del tatuatore a sua volta tatuato in ogni centimetro del corpo, ci siamo stese sul lettino.

Non è durato a lungo, e finalmente abbiamo sull’attaccatura del seno, proprio sopra il cuore, la stellina nera, lucida. Ha fatto un po’ male, dobbiamo metterci sopra una crema per tre settimane, ma ne sono contentissima, ed anche lei: era il primo che faceva, non si aspettava di sentire dolore e invece sì, però ha…

View original post 26 altre parole

Passione vs ragione

by cristinadellamore

Sto cercando di prendere una decisione. Se in ufficio le cose andranno bene, prima o poi diventerà il mio lavoro, quindi mi ci devo abituare, e penso a quanto era bello quando lei decideva per me. Qualsiasi cosa, dal menù della giornata agli abiti da indossare al se e come fare sesso. Questa però è una decisione che col lavoro, col cibo, con la moda e col piacere non ha nulla a che vedere: ho preso tutte le informazioni, ci ho messo anche troppo probabilmente, e adesso devo decidere quale scooter comprare.

A furia di aspettare ho comunque dovuto rinnovare l’assicurazione; poco male, farò eventualmente il passaggio. E allora vediamo.

Leggi il seguito di questo post »

Una breve vacanza – Decima parte

by cristinadellamore

Mi guardo accanto a lei e mi sento bellissima, poi abbasso di nuovo gli occhi; lei se ne accorge e mi ricompensa con una carezza sulla nuca, sopra e sotto il collare, e finalmente mi porta a mangiare. Nel senso che si accomoda al nostro tavolo e mi indica il buffet. Sarà un piacere servirla, ovviamente, e questo fa parte del gioco. Devo indovinare quello che lei ha voglia di mangiare, e finché non indovino resto digiuna, ovviamente.

Leggi il seguito di questo post »

Senza fiato

by cristinadellamore

A cosa stai pensando?, mi chiede la bacheca di WordPress. Bene, sto pensando che questo mi starebbe benissimo, ma non mi piacciono le scarpe.

Leggi il seguito di questo post »

Una breve vacanza – Nona parte

by cristinadellamore

(Qui la puntata precedente)

Sento il respiro di lei caldo e profumato, e poi la carezza del cuoio. Mi mette il collare, lo stringe, lo sposta un po’ per controllare il gioco che ha con la mia pelle, mi tocca sopra e sotto quella meravigliosa striscia di cuoio nero alta tre dita, rinforzata da tanti bulloni di ottone che lucidiamo con cura, sente i miei brividi ed ha una risatina di apprezzamento.

Leggi il seguito di questo post »

Avanzata (2)

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

Il Re in realtà aveva portato dalla Capitale un secondo piano di battaglia, predisposto in fretta e furia quando erano giunte le notizie dalla prima linea, ma non si era neanche degnato di leggerlo. Lo consegnò con tutto il sussiego del caso all’anziano Generale che gli stava tenendo testa e rimase di stucco quando, dopo aver chiesto ed ottenuto il permesso di togliere i sigilli e di mostrare il documento ai suoi ufficiali, lo vide sorridere soddisfatto.
“Maestà”, disse il Generale, “il piano predisposto dallo Stato Maggiore Generale coincide punto per punto con quello che con i miei ufficiali avevamo ideato qui. Con il sostegno della cavalleria del nostro valoroso collega nel trasporto delle attrezzature di assedio la manovra potrà essere condotta in un tempo anche più breve di quanto previsto. E la velocità, come Vostra Maestà ha spesso detto, è essenziale per approfittare della sorpresa sia tattica che strategica”…

View original post 640 altre parole

Il gioco

by cristinadellamore

Solo per amore

Lei non sa truccarsi. Al massimo, un velo di lucidalabbra, come una ragazzina, e basta. E allora quando giochiamo sono io a prepararla.

Lei si spoglia, mi sorride come solo lei sa fare, e si mette comoda sullo sgabello di faggio curvato e paglia di Vienna; io prendo rossetto, rimmel, mascara, insomma tutti i parafernali della bellezza femminile, e ritocco le sopracciglia, allungo le ciglia, ombreggio le palpebre, ridisegno le labbra e d’inverno le regalo anche un po’ d’abbronzatura, ma senza esagerare, adoro il suo drammatico pallore.

Alla fine lei si guarda nel grande specchio e mi dice: “Mi hai fatta bella, degna di te”.

A quel punto tutta la mia fatica, quasi un’ora di lavoro, è destinata a rovinarsi in un minuto.

View original post

Racconti della Controra

Rebecca Lena Stories

Tutto sulle mie (psicopatiche) compagnie

Parlerò di me e della mie folli relazioni tra amici e compagne, vi sfido a seguirmi

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

teetering on the brink

Frammenti di vita, d'immaginazione, e realtà

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

IL COLLEZIONISTA DI RANCORI

"Ah, davvero" dico, mettendo via l'ennesimo rancorino da covare in santa pace. Secondo Miriam era quella la mia vera passione. "C'è chi colleziona francobolli, o scatole di fiammiferi" mi ha detto una volta. "Tu collezioni rancori..." (Mordecai Richler)

Sogni & Bisogni

...senza la vita sarebbe in bianco e nero...

Alessandra V.

Diari BDSM e fantasie Cyberpunk di un'italiana in Canada

inchiostro di libidine.

L'amore è una forma di pregiudizio. Si ama quello di cui si ha bisogno, quello che ci fa star bene, quello che ci fa comodo. Come fai a dire che ami una persona, quando al mondo ci sono migliaia di persone che potresti amare di più, se solo le incontrassi? Il fatto è che non le incontri.

Besos de Cuero

"When pain and pleasure become ecstasy." - Erotic tales of dominance, submission and transcendence.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Just A Game Of Roles

É solo un gioco di ruoli?

Umano In The Dark

L'altra faccia

GramonHill

Cinema, racconti e altro...

mai senza make up

Be Glamour With Humour

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Araba Fenice

Infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perché con questa spada vi uccido quando voglio.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Lady Nadia

Racconti, poesie e molto altro ancora ...

UmanoAlieno 2.0

Perchè si, ovvio!

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

volodirondine

...in fondo la fotografia è un modo più sbrigativo per fare una scultura!

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Cammello Blu

Le cose che non capisco

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

chiarasaracino's Blog

essere distanti

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.