Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Mese: marzo, 2019

Imprevisti

by cristinadellamore

Solo per amore

Qui al paese correre e’ più complicato. Non solo per lo stato delle strade, più adatte ai somarelli che alle persone, ma anche per i continui saliscendi cui siamo costrette visto che ci troviamo a novecento metri di altezza, proprio sul cocuzzolo di una montagna.

View original post 676 altre parole

Annunci

Cavalieri e principesse (in pericolo) – Seconda parte

by cristinadellamore

(Segue da qui)

Tiro un bel respiro di sollievo, approfitto di una specie di piazzetta e mi fermo per consultare il telefonino. Trovo un messaggio di lei che mi manda un bacio prima di entrare in riunione, due chiamate perse dall’ufficio e l’indicazione che ci sono ancora dieci chilometri e che la mia destinazione è sulla sinistra. Ho tutto il tempo ma non ho voglia di togliermi di dosso l’armatura per prendere un caffè, quindi mi limito a richiamare il segretario/receptionist/factotum: data l’aria che tira in azienda meglio essere fin troppo ligi e disciplinati ed applicare il buon vecchio principio secondo il quale se non puoi contraddirli accontentali anche troppo.

Leggi il seguito di questo post »

Avvertenze

by cristinadellamore

“Io ho sempre diffidato degli uomini troppo belli”, dice lei sorridendo, rivolta all’amica bruna con le grandi tette che ci sta descrivendo il nuovo fidanzato con toni che dovrebbero essere riservati al David di Michelangelo. Io le porgo il bicchiere pieno e ne ho in cambio una gentile carezza sul culo, e ringrazio con una riverenza; il tutto è accompagnato dalla risata delle amiche che sembrano ben carburate dalla cena che abbiamo offerto, un po’ in anticipo sul mio compleanno, e dallo spettacolo connesso, lei nel bellissimo completo nero di Versace, con tanto di cravatta sottile sulla camicia bianca, io abbigliata come una perfetta casalinga con maglioncino, gonna al ginocchio e giro di perle. Lei mi sorride e mi fa posto sulla poltrona ma io preferisco sedermi cautamente in grembo, solo per un istante, per sentire il calore del corpo di lei attraverso gli abiti, poi mi rialzo e passo appresso per servire le ospiti con il vino da meditazione che abbiamo scelto, e intanto la bruna dichiara che per un uomo così vale la pena di correre questo rischio e insomma, le amiche chiedono a gran voce di conoscerlo, e la bruna fa un gesto come per dire vi piacerebbe, e sembra non ci pensi neanche.

Leggi il seguito di questo post »

Cavalieri e principesse (in pericolo) – Prima parte

by cristinadellamore

Allora, dopo giorni e giorni più che primaverili stamattina cielo nero, umidità da tagliare col coltello e venticello gelato. Ce ne siamo accorte quando siamo uscite a correre ed io mi sono pentita di aver osato i pantaloncini corti, e adesso considero l’armadio per decidere cosa indossare. Sì, perché oggi ho un appuntamento fuori città, il che significa quasi un’ora di viaggio sul mio fedele scooter, per raggiungere l’agriturismo che non è più nostro cliente da anni e che spero di recuperare con i nuovi prodotti. Niente tailleur, dunque, visto che vado in campagna, quindi jeans comodi e scarponcini, camicia di flanella e maglione ampio, da coprire con il giaccone tecnico ed i pantaloni impermeabili che indosso sempre con un po’ di preoccupazione, per quanto sono lisci: se cado con questi addosso mi faccio almeno duecento metri sul fondoschiena. Leggi il seguito di questo post »

Esercizi di stile

by cristinadellamore

“Bravissima amore, sono fiera di te”. E anche io sono fiera di rendere lei fiera. Ma non posso distrarmi, dal momento che sono nuda, faccia al muro, sulla punta dei piedi, le gambe ben aperte, le mani dietro la nuca ed i gomiti larghi. Fisso la parete ad un dito dalla punta del naso e mi concentro sulla piccola imperfezione della tintura: mi viene in mente che dovremmo davvero dare una rinfrescata a casa nostra, ne abbiamo già parlato e lei si è detta d’accordo. Poi smetto di pensarci e mi dedico a sentire il mio stesso corpo e decido che va tutto bene.

Leggi il seguito di questo post »

La battaglia: pomeriggio (8)

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

Re Szibelis accostò il filo della spada alla gola della puttana che ebbe un sobbalzo ed un gemito: la lama le aveva pizzicato la pelle e l’acciaio elfico era affilato come un rasoio; si diceva inoltre nei regni degli Uomini, soprattutto tra il popolino ignorante e superstizioso, che fosse impregnato di un veleno sconosciuto che poteva uccidere lentamente e dolorosamente. Belladonna sentì il terrore della Donna con i sensi da Elfa, e con il potere qualcosa di completamente diverso: la puttana desiderava provare ancora paura e dolore, ed era ad un passo dal raggiungere il piacere. Sorrise ancora prima di rivolgersi di nuovo al re degli Elfi, stavolta in Alto Elfico e con l’accento delle classi più elevate imparato in Accademia: “Pensi davvero che ci interessi la vita di quella puttana? Sgozzala pure, se ti dà soddisfazione, ma io preferirei proprio che ti arrendessi. Uccidere un re non è proprio…

View original post 310 altre parole

Conigliette

by cristinadellamore

Solo per amore

Stamattina mi sono svegliata per prima, mi sono liberata dall’abbraccio in cui lei mi stringe ogni notte ed ho infilato una vecchia vestaglia che ho trovato in un armadio: rosso scuro, calda, morbida ed un po’ logora, mi arriva fino ai piedi, lei mi ha detto che era del bisnonno, un omone.

View original post 269 altre parole

Segreti e segretarie – Seconda parte

by cristinadellamore

(Si conclude qui, e qui trovate la prima parte)

“Vieni, amore, ti faccio fare il giro. Hai fatto un po’ tardi e non c’è più nessuno”. Mi guardo intorno per la prima volta: questa è la reception e ci sono soffitti altissimi a cassettoni, quadri enormi e palesemente d’epoca alle pareti, ma l’insieme è completato da mobili da ufficio moderni che curiosamente non mi sembrano stonare, forse perché sono di altissima qualità; c’è anche tanto spazio e mentre seguo lei i miei tacchi affondano voluttuosamente in una folta moquette, chissà che fatica tenerla pulita, penso confusamente.

Leggi il seguito di questo post »

Ricreazione – Seconda parte

by cristinadellamore

(Questa è l’ultima parte, comincia qui)

“Sì amore, lo studio ha il tavolo prenotato in permanenza, se ci sbrighiamo finiamo prima che arrivino le mie colleghe”, mi dice lei quando ci siamo accomodate ed il cameriere ci ha lasciate sole senza neanche prendere l’ordinazione perché evidentemente non ce n’è bisogno. Io annuisco, penso a lei che mangia qui con altri e per un attimo sono colpita dalla ben nota fitta di gelosia, poi lei che si è seduta accanto a me mi prende la mano e comincia a baciarla e passa tutto.

Leggi il seguito di questo post »

Segreti e segretarie – Prima parte

by cristinadellamore

“Sai amore, mi è venuto in mente che tu non hai mai visto il mio ufficio”. Lei lascia cadere la frase mentre mi asciuga i piedini, elegantemente accovacciata davanti a me, dopo la doccia e prima della colazione. Io in realtà sto pensando a tutt’altro, ovvero a come convincere lei a togliere l’accappatoio e tornare a letto per una sveltina, e adesso che ci penso mi rendo conto che neanche lei ha mai visto il mio; non che ci sia molto da vedere, e con l’aria che tira è meglio che stia alla larga, ma certo mi piacerebbe vedere dove lavora. Conosco le socie dello studio, non dovrebbe esserci problema.

Leggi il seguito di questo post »

EssereDonna&Mamma

forse il segreto è non pensarci più e godermela fino in fondo

Daniele Peluso

Benvenuti nel mio Albergo d’Anima. Fotografia amatoriale, scrittura amatoriale, minimalismo, voli pindarici, nebbie ed utopie.

Viaggio dentro me

Qui tutti possono essere ciò che vogliono

Ibelieveinunicorns

Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante. Andy Warhol

The Other Side Of The Fumettaio

Pensieri vaganti (ed adulti), ma dal lato "cassa" del bancone.

toffee

you believe forever

Nodi.Arsi.Sotto.La.Pelle

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Racconti della Controra

Rebecca Lena Stories

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

teetering on the brink

Frammenti di vita, d'immaginazione, e realtà

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

Besos de Cuero

"When pain and pleasure become ecstasy." - Erotic tales of dominance, submission and transcendence.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

GramonHill

Cinema, racconti e altro...

mai senza make up

Be Glamour With Humour

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Araba Fenice

Infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perché con questa spada vi uccido quando voglio.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Lady Nadia

Racconti, poesie e molto altro ancora ...

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

agores_sblog

le parole cadono come foglie

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

volodirondine

...in fondo la fotografia è un modo più sbrigativo per fare una scultura!

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

Chiara Saracino

Studio Storia e Critica dell'arte e dello spettacolo, laureata in Beni artistici e dello spettacolo all'Università di Parma. Sono cresciuta a Padova ma dal 2015 vivo a Parma dove la mia passione per l'arte continua e si fortifica. Sono innamoratissima di Edoardo con cui, oltre alla nostra magica relazione, condivido la mia vita e tutte le mie passioni.

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.