Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Mese: dicembre, 2016

Uniformi

by cristinadellamore

Davanti al negozio di abbigliamento per preadolescenti, con lei e la cugina. Sì, perché poi abbiamo deciso che questo capodanno lo festeggeremo, o meglio, lo ha deciso lei e la cugina ci ha pensato solo un attimo prima di dire sì, va bene, hai ragione, mamma sarebbe d’accordo.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Piccole cose di scarsa importanza

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

Strane abitudini, quelle delle ragazze del Popolo Libero, non vi pare?

Bene, ora però dal Nord, che sicuramente vi piace, torniamo in posto più caldo. Il palazzo della Regina Nera, per la precisione, dove si sono riuniti un po’ di vecchi amici. Possiamo curiosare ed è il caso di prestare attenzione, ci sono notizie interessanti, e non solo.

View original post 73 altre parole

Iniziazione – Quinta parte

by cristinadellamore

(Qui la quarta parte)

Lei mi guarda. Mi sta chiedendo il permesso, ovviamente, ed io vorrei dire no, sei mia e basta, ma tra le tante cose che ho imparato da lei c’è che bisogna pensare prima di parlare: lei vuole che la veda come la hanno vista altri, vuole fare per me quello che ha fatto per un’altra (sì, so che era un’altra, lei non mi ha nascosto niente) e allora, sotto gli occhi sgranati della cugina faccio segno di sì.

Leggi il seguito di questo post »

Strategie (4)

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

Hideanseek aveva annuito e porto la mano alla donna, come per sigillare un patto: in realtà lo scopo era diverso, quello di controllare se Damar Astriksdottir avesse il potere, e se sì, di che tipo. La ragazza gli aveva stretto la mano fissandolo negli occhi, e sempre tenendolo per mano si era alzata in piedi.
“Andiamo”, aveva detto, “io non ho potere, per questo mio padre è convinto che la maga figlia di Bima Olisdottir non sia figlia sua”.
“Andiamo dove?”, aveva chiesto il mago alzandosi a sua volta.
“Bene, non ho intenzione di mettermi in viaggio fino alla tua città senza aver provato a mia volta la merce”.

View original post 804 altre parole

Sangue del mio sangue

by cristinadellamore

Solo per amore

Mi sono svegliata nel bozzolo caldo del piumone ma ero sola.

Lei mi aveva abbracciata, la sera prima, ma adesso era sull’orlo del letto, il più lontano possibile, ed era sveglia come me: vedevo nella penombra il bianco dei suoi occhi e le iridi scure che brillavano. Aveva le labbra semiaperte sui denti bianchi e respirava un po’ più forte del solito.

View original post 64 altre parole

Vigilia

by cristinadellamore

“Ti sei stancata, amore?”, mi chiede lei. Più che altro sono abbastanza disgustata, è mezz’ora che sguscio gamberi, e meno male che lei mi ha fornito i guanti di lattice tipo ospedale, non sarei riuscita a toccare con le mani nude quei gusci dai quali sporgono occhioni neri e sottili filamenti chitinosi. Li avevamo ordinati già sgusciati, come avevamo ordinato il salmone già sfilettato ed il capitone, e insomma quest’anno il reparto pesce del supermercato non è stato all’altezza.

Leggi il seguito di questo post »

Iniziazione – Quarta parte

by cristinadellamore

(Segue da qui)

La cugina, me ne accorgo anche nella mezza luce del locale, è arrossita, e le dona. Non sto a chiedermi perché, in realtà non importa. Importa che attorno al nostro tavolo, dopo che la biondina ci ha lasciate con un sorriso simpatico e due parole di saluto, cominciano a muoversi gli avvoltoi, in giri sempre più stretti: per adesso sono le gambe della cugina ad essere il richiamo, conosco l’effetto della striscia di pelle bianca tra calze ed orlo della gonna. La cugina cerca inutilmente di coprirsi. Lei continua ad accarezzarmi, si china e mi sussurra qualcosa all’orecchio.

Leggi il seguito di questo post »

Confidenza

by cristinadellamore

Allora, la cugina ormai esce solo con quel tipo che aveva incontrato all’esame. Non so se è il grande amore della sua vita, ma sembra proprio che almeno si trovi bene con lui.

Con lei, ci siamo fatte un po’ di domande, abbiamo giocato alla seduzione (ed è stato divertente), ma io sono curiosa. Così, un pomeriggio, quando sono tornata a casa, lei era ancora al lavoro e la cugina aveva cominciato a prepararsi per uscire, mi sono offerta di aiutarla con trucco e parrucco. La cugina ha colto l’occasione per pregarmi di raderla come sono rasata io (e anche lei, ma questo non lo sa); ottima occasione per qualche confidenza.

Leggi il seguito di questo post »

Iniziazione – Terza parte

by cristinadellamore

(Segue da qui)

Lei continua a raccontare, forse per far passare un’altra manciata di minuti: “Ho partecipato una volta ad una festa privata, e le cose sono andate come potete immaginare”, ed a me viene la consueta botta di gelosia, il cuore che manca un paio di colpi, lo stomaco che si contrae; poi mi passa, so bene che lei non è nata dalla spuma del mare il giorno prima di incontrarmi, e d’altronde nemmeno io, l’importante è che adesso lei è mia ed io sono sua, e basta. Sento la cugina che annuisce e dice qualcosa tipo e allora cosa facciamo, domanda molto sensata per la quale la mia risposta è sempre la stessa: quello che dice lei.

Leggi il seguito di questo post »

Strategie (3)

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

Non sarebbe stato semplice: era nota non solo la fiera voglia di indipendenza di ogni guerriero, donna o bambino a nord della Frontiera, ma anche che le famiglie molto spesso si odiavano l’una con l’altra per generazioni, e per ragioni che nessuno ricordava più. I consigli di Damar Astriksdottir avevano colpito nel segno:
“I guerrieri sanno combattere, ovviamente, e dovranno essere raggruppati non per famiglia ma per le loro capacità”; senza aver mai visto un manuale militare Elfico la ragazza aveva tracciato le linee lungo le quali costituire una armata partendo dal nulla. “E non mi dicano che non possiamo permetterci di mantenere un’armata, ogni famiglia già lo fa, dal momento che i guerrieri non si occupano certo dei campi e delle bestie. E poi, combattendo fianco a fianco, uno della nostra famiglia ed uno di quella di Haaker Jonsson potranno rendersi conto che non ha senso continuare ad ammazzarsi…

View original post 674 altre parole

Tutto sulle mie (psicopatiche) compagne

Parlerò di me e della mie folli relazioni, vi sfido a seguirmi

Pensieri sparsi in ordine

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

teetering on the brink

Frammenti di vita, d'immaginazione e realtà

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

donutopenthisblog.wordpress.com/

di Giulia Sole Curatola

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

IL COLLEZIONISTA DI RANCORI

"Ah, davvero" dico, mettendo via l'ennesimo rancorino da covare in santa pace. Secondo Miriam era quella la mia vera passione. "C'è chi colleziona francobolli, o scatole di fiammiferi" mi ha detto una volta. "Tu collezioni rancori..." (Mordecai Richler)

Sogni & Bisogni

...senza la vita sarebbe in bianco e nero...

Alessandra V.

Diari BDSM e fantasie Cyberpunk di un'italiana in Canada

inchiostro di libidine.

L'amore è una forma di pregiudizio. Si ama quello di cui si ha bisogno, quello che ci fa star bene, quello che ci fa comodo. Come fai a dire che ami una persona, quando al mondo ci sono migliaia di persone che potresti amare di più, se solo le incontrassi? Il fatto è che non le incontri.

Besos de Cuero

"When pain and pleasure become ecstasy." - Erotic tales of dominance, submission and transcendence.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Just A Game Of Roles

É solo un gioco di ruoli?

Umano In The Dark

L'altra faccia

GramonHill

Cinema, racconti e altro...

mai senza make up

Be Glamour With Humour

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Araba Fenice

Infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perché con questa spada vi uccido quando voglio.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Lady Nadia

Racconti, poesie e molto altro ancora ...

UmanoAlieno 2.0

Perchè si, ovvio!

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

volodirondine

...in fondo la fotografia è un modo più sbrigativo per fare una scultura!

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Cammello Blu

Le cose che non capisco

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

chiarasaracino's Blog

essere distanti

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.