Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Mese: aprile, 2018

Confessione

by cristinadellamore

Solo per amore

“Sì, te lo racconto. Era quel tizio che hai visto con la moglie che non mi assomiglia per niente. Allora aveva tanti capelli neri, la barba incolta ed una bella pancetta, ma mi piacevano da impazzire i suoi occhi verdi, e poi era gentile, non diceva parolacce, non alzava mai la voce. Mi ha invitata a studiare da lui, e mi è sembrato strano per un attimo, un venerdì pomeriggio, poi ho capito e mi sono detta sì, se è così facciamolo, ed ho messo gonna, camicetta e mezzi tacchi invece di jeans, maglietta e scarpe da ginnastica. Ed era come credevo, si è scusato con un sorriso imbarazzato quando mi ha aperto la porta, mi ha detto che era solo perché i suoi erano partiti per il week end, e io gli ho sorriso a mia volta. Cioè, non avevo idea, non sapevo come farglielo capire; e lui non…

View original post 538 altre parole

Annunci

Liberazioni

by cristinadellamore

Traffico, e ce lo aspettavamo. Così tanto che è difficile districarci anche con la Ural che lei conduce magistralmente, ce lo aspettavamo meno; per fortuna è caldo, c’è il sole e si sta bene, lei guida ed io mi tengo stretta alla sua vita sottile che l’abbigliamento scelto da lei per oggi non riesce a mortificare. Sì, perché niente tuta di pelle: chissà dove le ha prese, ma lei stamattina si è presentata, dopo la corsa e la doccia, con due pesanti completi verdi oliva, giacca e pantaloni, palesemente nuovi di zecca. Cotone pesante, un po’ ruvido: mi sono piacciuti subito.

Leggi il seguito di questo post »

Immagine

by cristinadellamore

“Non mi stanco mai di guardarti, amore”. Sento il sorriso nella voce di lei, mentre esco dalla nostra camera da letto e la raggiungo nel soggiorno, e non riesco a nascondere un sorriso a mia volta. Certo, come io amo e desidero e ammiro lei, lei fa lo stesso con me ed ancora non riesco a convincermene: da qui il sorriso che è soddisfazione e sorpresa, oltre che gioia ed amore.

Leggi il seguito di questo post »

Silenzio

by cristinadellamore

Lei mi aspetta; è pronta, nuda, collare e catena, in un angolo della nostra camera da letto, io lascio pendere il frustino dal polso per avere le mani libere. Porto con me un giocattolo nuovo, appena arrivato. Già, perché purtroppo il nostro sexy shop preferito ha chiuso e dobbiamo affidarci ad i grandi siti di commercio sul web, con le conseguenze che si possono immaginare. Quello che sembrava così bello sullo schermo del computer dal vero è, quasi sempre una delusione. Leggi il seguito di questo post »

Centri

by cristinadellamore

Stasera moto. Lei porta la cugina, io l’amica di lei con i capelli rossi e le grandi tette che sento premermi sulla schiena, e poi altre quattro amiche su due scooter. Appuntamento in centro, poi lei prende la testa del gruppo e ci fa strada oltre il Ghetto e poi sul lungotevere, verso Campo de’ Fiori. So dove stiamo andando, io non ci sono mai stata e lei ha deciso che per festeggiare il compleanno di Roma è la cosa migliore. Lei ha sempre ragione, ma la rossa si stringe un po’ troppo e mi imbarazza un po’, e quando finalmente mettiamo il piede a terra, in un vicoletto un po’ buio, finalmente incrocio il sorriso di lei e poi sento le scuse della rossa che, dice, ha un po’ di paura della moto. Meglio così. Poi lei mi prende sottobraccio e ci fa strada fino a destinazione, quindi ancora meglio.

Leggi il seguito di questo post »

Prima della battaglia (16)

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

Nell’improvviso silenzio, si sentiva solo il respiro pesante della Regina ed i fiochi lamenti che emetteva, assieme al pianto del neonato, ancora cullato da Lanas, che disse: “Bravissimo, tenente. E tu, mia signora, puoi lasciare la fune, ormai non sanguina più”.
“Lanas, la Regina si lamenta ancora, e perde ancora sangue”, disse Belladonna.
“È normale, mia signora, deve ancora avere il secondo parto. Rebon, comincia a massaggiarle il ventre, dall’alto verso il basso”.
“No, Rebon, meglio che tu eviti di toccare ancora la Regina. Pensaci tu”, ordinò Belladonna alla puttana bionda appena rivestita dell’uniforme di Castello Tonante e che si guardava attorno preoccupata cercando con gli occhi la robusta puttana dai capelli rossi che era invece impegnata ad aiutare Toson che con le catene, i collari e le manette pesanti e rugginose portate dagli ufficiali della Guardia stava immobilizzando le Streghe.

View original post 385 altre parole

Soddisfazioni

by cristinadellamore

Solo per amore

“Ho voglia di un paio di scarpe”.

Lei ha detto bene: voglia, non bisogno, visto che ci sono due scarpiere in casa, una per me e una per lei, e sono piene, dovremo comprarne un’altra, o meglio altre due ma prima bisognerà decidere dove metterle.

Ovviamente la accompagno. Non abbiamo voglia di arrivare fino in centro, ci sono due o tre bei negozi qui vicino, sul viale dello shopping un po’ in declino dopo l’apertura di un gigantesco centro commerciale, e dopo aver curiosato e studiato attentamente le vetrine decidiamo di entrare in quello d’angolo, dove possiamo trovare di tutto, dal sandaletto da cinquanta euro al capolavoro da mille.

View original post 456 altre parole

Compleanni

by cristinadellamore

Fecisti patriam diversis gentibus unam;
profuit iniustis te dominante capi;
dumque offers victis proprii consortia iuris,
Urbem fecisti, quod prius orbis erat

Rutilio Namaziano, De Reditu suo

Leggi il seguito di questo post »

Furbizie

by cristinadellamore

Ho convinto il direttore generale, anche se non è stato facile; insomma, stiamo introducendo il lavoro da casa, ed il mio team farà da cavia. Una modesta soddisfazione, ma la gioia dell’amministrativa part time è stata quasi palpabile, quando è arrivato l’ordine di servizio. D’altronde già i nerd della produzione hanno questa possibilità: certo, loro sono liberi professionisti, è una cosa un po’ diversa, ma dimostra che gli strumenti informatici ci sono.

Leggi il seguito di questo post »

Risoluzione

by cristinadellamore

Spedisco la bozza di relazione ai membri del mio team e spengo il computer; è tardi, lei è già andata a letto, così come la cugina, che in questo periodo è stravolta perché la data della discussione della tesi si avvicina e sta studiando come una pazza.

Leggi il seguito di questo post »

Nodi.Arsi.Sotto.La.Pelle

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Racconti della Controra

Rebecca Lena Stories

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

teetering on the brink

Frammenti di vita, d'immaginazione, e realtà

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

IL COLLEZIONISTA DI RANCORI

"Ah, davvero" dico, mettendo via l'ennesimo rancorino da covare in santa pace. Secondo Miriam era quella la mia vera passione. "C'è chi colleziona francobolli, o scatole di fiammiferi" mi ha detto una volta. "Tu collezioni rancori..." (Mordecai Richler)

Sogni & Bisogni

...senza la vita sarebbe in bianco e nero...

Alessandra V.

Diari BDSM e fantasie Cyberpunk di un'italiana in Canada

inchiostro di libidine.

L'amore è una forma di pregiudizio. Si ama quello di cui si ha bisogno, quello che ci fa star bene, quello che ci fa comodo. Come fai a dire che ami una persona, quando al mondo ci sono migliaia di persone che potresti amare di più, se solo le incontrassi? Il fatto è che non le incontri.

Besos de Cuero

"When pain and pleasure become ecstasy." - Erotic tales of dominance, submission and transcendence.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Just A Game Of Roles

É solo un gioco di ruoli?

Umano In The Dark

L'altra faccia

GramonHill

Cinema, racconti e altro...

mai senza make up

Be Glamour With Humour

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Araba Fenice

Infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perché con questa spada vi uccido quando voglio.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Lady Nadia

Racconti, poesie e molto altro ancora ...

UmanoAlieno 2.0

Perchè si, ovvio!

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

luca701

DI TUTTO UN PO'

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

agores_sblog

le parole cadono come foglie

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

volodirondine

...in fondo la fotografia è un modo più sbrigativo per fare una scultura!

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Cammello Blu

Le cose che non capisco

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando