Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Partenze

by cristinadellamore

Solo per amore

Lei è già sveglia, anzi, si è proprio alzata; oggi il caffè tocca a me prepararlo e mi trascino in cucina chiedendomi perché non mi abbia svegliata con il solito bacio. Lo capisco dalla penombra: è prestissimo, soprattutto per un sabato mattina.

View original post 551 altre parole

Annunci

Nelle fauci del lupo – Parte seconda

by cristinadellamore

(Qui la parte precedente)

I saluti sono subito un problema, mi presento rivolgendomi a quello seduto, ne ho in cambio una risposta borbottata e l’invito ad accomodarmi; la poltroncina è bassa e traballante, resisto alla tentazione di tirare giù la gonna e mi limito a serrare caviglie e ginocchia, conscia di fornire un discreto spettacolo a chi abbia voglia di guardare. E tutti i miei interlocutori sembra abbiano voglia, si presentano uno ad uno senza guardarmi in faccia, e sarebbe divertente se non fosse imbarazzante perché uno mi guarda le gambe, gli altri due hanno gli occhi fissi sulle tette. Non c’è forse un accenno di sorriso sui visi di questi tre, come se fosse un gioco? In questa azienda sono famosi per i comportamenti arroganti e sessisti: potrebbe essere almeno in parte una leggenda metropolitana e questi uomini, sicuramente i capi, forse trovano divertente alimentarla.

Leggi il seguito di questo post »

Un tranquillo week end di emozioni – Parte seconda

by cristinadellamore

(Psss, la parte precedente è qui)

Dunque, siamo dalle parti del lago di Nemi, e la padrona di casa parla, appunto, del rex Nemorensis, e ci mette dentro qualche altra frase in latino. Io faccio segno di sì come tutte le amiche, tanto so benissimo che lei me lo spiegherà per filo e per segno; poi parla del culto di Diana Aricina e questo lo capisco anche io, deve aver a che fare con Ariccia. Insomma, faremo una serie di riti ed invocazioni per ottenere l’arrivo della primavera e favorire la fertilità. E qui la padrona di casa fa un sorriso ambiguo ed io non posso fare a meno di chiedermi se stia parlando della fertilità dei campi o di quella delle donne. Preferisco non approfondire. Mi sono distratta per un attimo e la spiegazione è finita. Lei mi passa un braccio attorno alla vita, il solito gesto per farsi sentire vicina e darmi conforto, ed anche questa volte raggiunge lo scopo, mi rilasso e mi dispongo ad ascoltare molto e parlare poco. Immagino ci saranno molte domande.

Leggi il seguito di questo post »

Nelle fauci del lupo – Prima parte

by cristinadellamore

Palazzo uffici allo sprofondo, appuntamento a tarda ora e meno male che ormai c’è luce fino a tardi perché su queste stradette girare di notte con lo scooter è una bella scommessa con in palio l’osso del collo. Nel piazzale sistemo lo scooter che ha ansimato un po’ nel posto riservato ai visitatori e mi controllo nello specchietto: il trucco ha resistito, il caschetto blu è ordinato e sotto il giubbotto tecnico la giacca del tailleur non è troppo stazzonata. Andiamo ad affrontare questa azienda dalla pessima fama che ha trovato il mio curriculum interessante. Mi avvio con passo deciso ed un attimo prima di varcare la soglia invio un messaggio a lei, scherzoso ma non troppo: la avverto che sto per cominciare il colloquio e le chiedo di venirmi a salvare con la SWAT se non mi faccio viva entro domani mattina.

Leggi il seguito di questo post »

Un tranquillo week end di emozioni – Parte Prima

by cristinadellamore

“Si amore, così è perfetto. Stasera eleganti per l’aperitivo e poi sportive per il barbecue”. Lei approva con un sorriso ed un cenno del capo il tubino di velluto blu notte che ho indosso ed io mi sento ancora più felice: certo, è quello che portava lei tanti anni fa, poi me lo prestò, infine me lo regalò e adesso mi sta anche meglio dal momento che ho perso qualche chilo. Poi guarda meglio e mi fa segno di girarmi.

Leggi il seguito di questo post »

Risposte

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

L’ex mago ha appena tenuto una gran bella lezione di politica alla nostra protagonista, non vi pare? Magari voi la avete trovata noiosa, e mi dispiace, ma le Terre Conosciute dovranno davvero trovare un nuovo equilibrio dopo la scomparsa del Regno degli Elfi, ed il Regno Nero, che esce vincitore dalla Guerra della Regina, ecco, la Regina non ce l’ha più: adesso è solo una ragazza confusa che non ricorda nulla, nemmeno di aver finalmente partorito un erede.

View original post 38 altre parole

Simulazioni

by cristinadellamore

Solo per amore

Aveva colpito la mia fantasia, su una bancarella vicino l’ufficio. Pochi euro, e forse erano anche troppi, per un cencetto con molto sintetico e poco cotone, una vestaglietta di quelle che si allacciano dietro con una specie di cintura, senza maniche, una piccola scollatura quadrata, mi arrivava appena a coprire il ginocchio. Ma era bella la fantasia, tanti fiori rosa e azzurri, vagamente provenzale.

Il simpatico nordafricano era palesemente contento di vendere, e contemporaneamente perplesso, dal momento che ero in uniforme da donna in carriera completa di borsetta Luis Vuitton molto vintage, era appartenuta alla madre di lei. E nella borsetta, un po’ a fatica, ho infilato l’acquisto.

Sono arrivata a casa parecchio prima di lei, impegnata in qualche interminabile riunione, e ne ho approfittato per provarla. Il primo impatto è stato orribile. Si vedevano sia il reggiseno che l’elastico delle mutandine.

Non mi sono persa d’animo ed ho avuto…

View original post 199 altre parole

Penultima offerta

by cristinadellamore

Dunque, il colloquio con l’azienda interessata è fissato ovviamente per un sabato mattina, nella sede dei cacciatori di teste (altrettanto ovviamente), e lei ha deciso che mi accompagna e mi aspetta dietro l’angolo. Per essere sicura di trovare parcheggio ha addirittura prenotato una vetturetta del car sharing ed è saltata giù dal letto mezz’ora prima di me per controllare che nessuno l’abbia portata via, figuriamoci. Come fai a dire: no, grazie, non preoccuparti, prendo la metro, davanti a tanta cura?

Leggi il seguito di questo post »

Dietro la porta – Sesta parte

by cristinadellamore

(Questa è l’ultima parte, quella precedente è qui)

“Di nuovo dietro no, per favore”, dice lei timidamente, quando mi metto alle spalle di lei e la abbraccio stringendo le tette, poi si corregge e aggiunge: “Se vuoi cerca di fare più piano di prima”, e si china un po’ in avanti. Non la voglio così, stringo le tette un po’ più forte e lei si rimette dritta; così posso prenderla proprio come desidero, infilando lo strapon dentro di lei dal basso verso l’alto. Le mie dita trovano i capezzoli e cominciano a tormentarli con misurata brutalità e intanto comincio a spingere, prima piano, poi più forte. Voglio sentire tutto il calore di lei e così aderisco al corpo che amo e desidero sempre di più dalle spalle alle ginocchia, mentre lei mi abbraccia in qualche modo portando le braccia dietro la schiena. Così siamo unite più che mai, e riesco a controllare il battito del cuore di lei che diventa più frequente ed a seguire il respiro che è diventato un ansimare che, lo so bene, è il preludio al piacere. Ed anche io sto benissimo, tanto che rallento, voglio godermi il piacere di lei prima di prendere il mio.

Leggi il seguito di questo post »

Complimenti

by cristinadellamore

“Amore, sono sicura che ti starebbe benissimo”. Siamo imbacuccate che nemmeno a febbraio, davanti alle vetrine del negozio dei sogni impossibili; lei mi tiene un braccio attorno alla vita e con la mano cerca e trova un varco sotto la mia felpa; d’accordo, appena arriviamo a casa la toglierò, e comunque ringrazio per il complimento, ma non mi ci vedo ad andare in ufficio, o peggio ancora al prossimo colloquio di lavoro presso l’azienda fin troppo maschilista che mi vuole ad ogni costo e dei cui dirigenti mi fido poco, conciata così.

Leggi il seguito di questo post »

EssereDonna&Mamma

forse il segreto è non pensarci più e godermela fino in fondo

Daniele Peluso

Benvenuti nel mio Albergo d’Anima. Fotografia amatoriale, scrittura amatoriale, minimalismo, voli pindarici, nebbie ed utopie.

Viaggio dentro me

Qui tutti possono essere ciò che vogliono

Ibelieveinunicorns

Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante. Andy Warhol

The Other Side Of The Fumettaio

Pensieri vaganti (ed adulti), ma dal lato "cassa" del bancone.

toffee

you believe forever

Nodi.Arsi.Sotto.La.Pelle

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Racconti della Controra

Rebecca Lena Stories

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

teetering on the brink

Frammenti di vita, d'immaginazione, e realtà

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

Besos de Cuero

"When pain and pleasure become ecstasy." - Erotic tales of dominance, submission and transcendence.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

GramonHill

Cinema, racconti e altro...

mai senza make up

Be Glamour With Humour

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Araba Fenice

Infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perché con questa spada vi uccido quando voglio.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Lady Nadia

Racconti, poesie e molto altro ancora ...

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

agores_sblog

le parole cadono come foglie

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

volodirondine

...in fondo la fotografia è un modo più sbrigativo per fare una scultura!

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

Chiara Saracino

Studio Storia e Critica dell'arte e dello spettacolo, laureata in Beni artistici e dello spettacolo all'Università di Parma. Sono cresciuta a Padova ma dal 2015 vivo a Parma dove la mia passione per l'arte continua e si fortifica. Sono innamoratissima di Edoardo con cui, oltre alla nostra magica relazione, condivido la mia vita e tutte le mie passioni.

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.