Ricette regionali

di cristinadellamore

Solo per amore

Lei è venuta, come sempre, a prendermi all’uscita dall’ufficio. Come sempre, l’ho abbracciata stretta, seduta dietro di lei sulla moto, e mi sono lasciata portare.

Dopo qualche minuto, mi sono accorta che aveva cambiato strada; poco male, lì dov’ero, avrei potuto restare per ore, per giorni, per mesi, per anni, con il suo corpo tra le mie braccia.

Dal diverso ritmo dei sobbalzi mi sono resa conto che stavamo dirigendoci verso le viuzze del centro, ancora più dissestate delle altre strade di Roma. Poi, con un ultimo colpo di gas, ci siamo fermate in una piazzetta purtroppo piena di automobili parcheggiate, e ha spento il motore e abbassato il cavalletto laterale della bicilindrica.

Un’insegna che parlava di Sardegna, un negozietto un po’ soffocante, una coppia di romani simpatica, e allora culurgiones, seadas, Carignano, filu ‘e ferru e pabassinas: non vi dico il totale, a peso d’oro, abbiamo ripianato anche il…

View original post 192 altre parole