Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Mese: dicembre, 2018

2019

by cristinadellamore

Allora, abbiamo passato un altro anno assieme.

Leggi il seguito di questo post »

Annunci

Ricambi

by cristinadellamore

Solo per amore

Non la chiamerei siccità. Non piove ma al mattino è tutto bagnato, soprattutto da noi dove c’è parecchio verde, e ieri sono scivolata due volte mentre correvo, la seconda a rischio di farmi davvero male, me la sono cavata perché lei mi ha presa letteralmente al volo.

View original post 177 altre parole

Luci e città (o forse il contrario) – Trentaduesima parte

by cristinadellamore

(Psss, segue da qui)

“Vuoi fare clinical, amore? Non lo abbiamo mai provato, mi sembra una buona idea. Io sceglierei questo, invece. Che te ne pare?”. Bellissima, chissà come mai non la avevo notata, un’elegante casacca con gradi e mostrine completa di chepì, ci sono anche il fischietto e la mantellina e insomma è perfetto per trasformarsi in un flic da film degli anni ’50. Sarà bellissimo farsi arrestare da lei e quasi istintivamente offro i polsi come per farmi ammanettare. Lei sorride e mi bacia la punta delle dita.

Leggi il seguito di questo post »

Inviti – Seconda parte

by cristinadellamore

(La parte precedente è qui)

Vesna si è accomodata sul bracciolo di un bellissimo divano e mostra tutto quello che una ragazza dovrebbe mostrare solo al suo uomo o, al massimo, al suo medico; scopro che il padrone di casa, che è stato parecchi anni distaccato alla Comunità Europea, la ha conosciuta in occasione di un viaggio di lavoro e visto che guadagnava tantissimo si è potuto permettere casa e arredamento. Scopro anche che questa bella ragazza – niente da dire, è solo la verità – è serba ed ex indossatrice di biancheria intima: adesso fa la casalinga ma sta pensando, dice, di mettere a frutto la sua conoscenza delle lingue, magari nel settore delle traduzioni giudiziarie, che io non so bene cosa siano, magari me lo farò spiegare da lei. Chiacchieriamo a lungo, anche con le altre nuove amiche che, se capisco bene, sono qui al mio medesimo titolo e scopro che il padrone di casa viene anche da una famiglia particolarmente benestante, buon per lui e per la moglie. Esposizione della mercanzia a parte, questa ragazza mi sta simpatica.

Leggi il seguito di questo post »

Luci e città (o forse il contrario) – Trentunesima parte

by cristinadellamore

(Qui la parte precedente)

Il resto della giornata è per me confuso, dopo un inizio di questo genere; lei mi ha fatto il bagno come ad una bambina, mi ha portata a fare colazione e poi mi ha caricata su un tassì, dal quale siamo scese per entrare in un sexy shop che mi è sembrato di riconoscere, ed in effetti tanti anni fa ci eravamo già state. Certo, lei ha già comprato quel meraviglioso frustino, e chissà quanto ha speso, e qui c’è una scelta vastissima. Sempre confusamente, penso che anche qui si spende tanto, poi mi lascio portare e mi limito ad indicare qualcosa che colpisce la mia fantasia lasciando fare tutto a lei.

Leggi il seguito di questo post »

Auguroni

by cristinadellamore

Lei ha voluto tenere il berretto rosso con il pon pon bianco e adesso mi fa il solletico sul pancino visto che tiene il capo proprio dove sono più calda e profumata di me e di lei, odori mischiati che parlano di amore, sesso e piacere. Io passo le dita sulle spalle di lei e le sento forti e robuste, un po’ più larghe del solito.

Leggi il seguito di questo post »

La battaglia: pomeriggio (1)

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

Una strofa dell’inno della fanteria pesante dell’armata Elfica diceva, più o meno: “Quando avanzano i lancieri le Terre Conosciute tremano”. Era nato come artificio retorico, ma Belladonna, quando era ancora Morwen ed era ancora un aspirante, sentiva davvero il terreno tremare sotto i piedi, all’unisono col passo della compagnia di cui faceva parte; marciava, insieme agli altri, sognando il giorno in cui le sarebbe stato affidato il primo manipolo ed in quei momenti era convinta di aver scelto la carriera per la quale era più adatta. Tanto tempo dopo, il suo manipolo era composto da due ufficiali con poca o nulla esperienza di combattimento e da un contadino. Sotto i suoi piedi, però, il terreno scosceso davvero tremava nuovamente. L’Elfa sapeva che finalmente, alle sue spalle, Lana Mastdottir era finalmente giunta ed aveva ordinato la carica ai suoi lancieri, venuti da così lontano per finalmente presentarsi puntuali all’appuntamento.

View original post 321 altre parole

Scarabocchi

by cristinadellamore

Solo per amore

Caratteri incomprensibili che si aggrovigliano su loro stessi, impressi su fogli ingialliti. Leggo sopra la sua spalla, o almeno vorrei, ma non capisco niente.

“Graecum est, non legitur”, dice lei, e mi spiega che è una formula medievale, figuriamoci, quando i monaci che copiavano i testi a mano trovavano appunto questi strani sgorbi.

View original post 209 altre parole

Inviti – Prima parte

by cristinadellamore

Lei parcheggia la macchinetta del car sharing sulle strisce blu, nel bel mezzo della piazza barocca nel cuore di Roma e mi rivolge un sorriso imbarazzato; ma siamo nel nostro buon diritto, possiamo entrare nella zona a traffico limitato e possiamo parcheggiare gratis in un posto nel quale non si dovrebbe neanche lontanamente pensare di arrivare in macchina, figuriamoci parcheggiare, proprio tra piazza Venezia ed il Pantheon, figuriamoci. Siamo qui perché abbiamo un invito a cena, o meglio, l’invito è per lei, esteso anche al partner: in un palazzo d’angolo abita un vecchio compagno di scuola di lei, neanche del liceo ma delle scuole medie, poi in qualche modo perso di vista ed infine ritrovato.

Leggi il seguito di questo post »

Luci e città (o forse il contrario) – Trentesima parte

by cristinadellamore

(Segue da qui)

“Se ci devi pensare, amore, vuol dire che non lo sto facendo bene come dovrei”. Detto fatto, mi morde gentilmente le labbra allentando solo per un istante la presa sul capezzolo. Mi strappa un gemito dal fondo della gola e comincio a tremare: riesco appena a dire tutto quello che vuoi e poi vengo proprio come mi aspettavo, una piccola morte che mi lascia senza fiato e col cuore in gola e che mi fa abbattere con tutto il mio peso su di lei.

Leggi il seguito di questo post »

Ibelieveinunicorns

Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante. Andy Warhol

The Other Side Of The Fumettaio

Pensieri vaganti (ed adulti), ma dal lato "cassa" del bancone.

toffee

you believe forever

Nodi.Arsi.Sotto.La.Pelle

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Racconti della Controra

Rebecca Lena Stories

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

teetering on the brink

Frammenti di vita, d'immaginazione, e realtà

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

Besos de Cuero

"When pain and pleasure become ecstasy." - Erotic tales of dominance, submission and transcendence.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

GramonHill

Cinema, racconti e altro...

mai senza make up

Be Glamour With Humour

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Araba Fenice

Infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perché con questa spada vi uccido quando voglio.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Lady Nadia

Racconti, poesie e molto altro ancora ...

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

agores_sblog

le parole cadono come foglie

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

volodirondine

...in fondo la fotografia è un modo più sbrigativo per fare una scultura!

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

Chiara Saracino

Studio Storia e Critica dell'arte e dello spettacolo, laureata in Beni artistici e dello spettacolo all'Università di Parma. Sono cresciuta a Padova ma dal 2015 vivo a Parma dove la mia passione per l'arte continua e si fortifica. Sono innamoratissima di Edoardo con cui, oltre alla nostra magica relazione, condivido la mia vita e tutte le mie passioni.

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love