Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Se lo avete dimenticato

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

Su Wattpad sono arrivata al quattordicesimo capitolo del primo libro. Giusto per ricordarvelo, per carità.

View original post

Annunci

Cuori

by cristinadellamore

Solo per amore

Jeans e maglione, calzettoni pesanti a righe orizzontali e scarponcini; lei mi ha ordinato, o quasi, di vestirmi così per uscire stasera, e mi ha pregato di non truccarmi. Ha dato un’occhiata alle mie mani, le ha baciate e ha detto che lo smalto posso tenerlo, poi è sparita ed è ricomparsa pochi minuti dopo vestita allo stesso modo e con un grande sorriso negli occhi. Una gioia, le prendo la mano e mi lascio portare.

View original post 419 altre parole

Visibilità

by cristinadellamore

Non piove più, dopo una settimana climaticamente orribile, e fa anche meno freddo. Via le giacche più o meno impermeabili, la cugina ci ha fatto la sorpresa ed ha comprato, spero in saldo, i giubbotti gialli che dovrebbero renderci visibili anche agli automobilisti più distratti nella penombra del tardo pomeriggio invernale. E dico penombra perché l’illuminazione stradale è come sempre deficitaria, con un lampione spento su tre, più o meno, anche in questa zona di gran lusso, la piccola enclave attorno alla basilica del quartiere dove le case costano diecimila euro al metro quadro e sono da centocinquanta metri quadrati come minimo; tanto è vero che molte sono diventate uffici o studi professionali, me ne sono accorta dalle targhe che mi passano e ripassano sotto gli occhi mentre inanelliamo i nostri giri, ognuno da più di un chilometro. A proposito, sarebbe una buona idea fare una piccola indagine e vedere se qualcuno di questi è nostro cliente o, meglio ancora, può diventarlo. Devo ricordarmelo, penso mentre cerco di sistemare il cappuccio della felpa in maniera che non mi dia noia.

Leggi il seguito di questo post »

Disintermediazione – Terza parte

by cristinadellamore

(Segue da qui)

Il nerd conclude le sue incomprensibili spiegazioni e mi invita a prendere il caffè dopo aver chiuso il suo portatile con un gesto elegante e definitivo, ed io mi accorgo che è passata quasi un’ora, e le due amministrative continuano a parlare, impossibile che stiano ancora discutendo di lavoro; comunque dico che va bene e seguo il nerd in corridoio, rendendomi conto che si è autoproclamato guardia del corpo: peserà venti chili in meno del commerciale energumeno e se non fosse una cosa terribilmente seria mi verrebbe da ridere. Ma davvero quel tizio sarebbe capace, per dire, di prendermi a schiaffi? Preferisco dirmi che non è possibile, e lo dico anche al nerd mentre ci scottiamo con il caffè bollente ed orribile della macchinetta; il nerd si stringe nelle spalle e dice che in questo mondo una cosa è impossibile finché non arriva qualcuno e la fa, che poi sarebbe quasi una citazione di Einstein, e insomma, non è che mi aiuta a non preoccuparmi.

Leggi il seguito di questo post »

Dipendenze ed indipendenza – Seconda parte

by cristinadellamore

(Questa è l’ultima parte, segue da qui)

Facciamo la spesa, anche se non ce ne sarebbe bisogno, ma la vetrina del piccolo supermercato dai grandi prezzi espone un’affascinante collezione di formaggi e decidiamo che sì, se non è stasera sarà per domani, ne prendiamo un bel po’ e facciamo una cena assolutamente non dietetica, e poi passiamo anche all’enoteca e lei insiste per comprare due bottiglie del bianco profumatissimo che tanto mi piace e che, dice, con questi formaggi andrà benissimo. Magari stasera no, con questa pioggia e l’umidità che ti entra nelle ossa, se non combiniamo di andare a prendere la cugina in centro e di mangiare qualcosa lì prepareremo al volo un po’ di pastasciutta, penso, e lei annuisce come se mi avesse sentito.

Leggi il seguito di questo post »

Disintermediazione – Seconda parte

by cristinadellamore

(Qui la parte precedente)

Anche perché al direttore generale è chiaro che non sto simpatica: i colleghi hanno fatto la fila per parlarmi, tra la fine dell’anno scorso e l’inizio di questo, e chiedermi di prenderli con me. Quasi tutti, ma non questi due, che guarda caso sono proprio quelli che mi vengono affibbiati. Me ne farò una ragione. Penso di nuovo a lei, ma solo per un istante, e mi butto. Leggi il seguito di questo post »

La battaglia: pomeriggio (4)

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

Una mano si appoggiò sulla spalla dell’Elfa, ancora sdraiata a terra, col fiato corto e dolori in ogni parte del corpo; in altre circostanze Belladonna avrebbe reagito con un balzo, una stoccata di Sorriso Solitario, un pugno o una testata, stavolta si limitò a sobbalzare, e si accorse che era la guida, con il viso insanguinato, che si chinava su di lei, tra le mani una lunga striscia di stoffa.

View original post 412 altre parole

Aranciata

by cristinadellamore

Solo per amore

Giornata grigia ed umida, il peggior sabato possibile, e tante commissioni da fare. Ci dividiamo i compiti e via, a me tocca il piccolo supermercato dai grandissimi prezzi che però è tanto comodo perché ad un passo da casa, soprattutto quando c’è da comprare l’acqua minerale, due fardelli, dodici bottiglie, diciotto chili, più altre cosette come i detersivi per panni e piatti. Poi non resisto e prendo anche una bottiglia che mi colpisce per l’etichetta e per il luogo di origine, un bianco siciliano che magari stapperemo domani sera, visto che stasera usciamo.

View original post 381 altre parole

Dipendenze ed indipendenza – Prima parte

by cristinadellamore

“Ho smesso di fumare, ma questa è una di quelle giornate in cui una sigaretta – o magari un intero pacchetto – davvero mi manca”. Io non posso limitarmi a scuotere la testa ed a fare la faccia comprensiva, è la prima volta che lei dice chiaro e tondo che vorrebbe una sigaretta, e la capisco, ho smesso di fumare prima di lei ma anch’io ne accenderei volentieri una. Solo che lei ha ragione, una sigaretta è solo la prima, poi vengono tutte le altre dopo. Ma perché siamo in queste condizioni? Niente flashback, la spiegazione è semplice: visto il tempo orribile, stamattina ho deciso di lavorare da casa, lei fa lo stesso e la cugina si è coperta il più possibile, ha messo le scarpe più grosse e meno sexy che ci sono in casa e preso l’ombrello più grande e si è coraggiosamente avviata con i mezzi pubblici perché prima deve essere presente in udienza per il percorso che la porterà all’abilitazione professionale, poi deve partecipare ad una riunione.

Leggi il seguito di questo post »

Disintermediazione – Prima parte

by cristinadellamore

Allora, la stanzetta del team è insolitamente affollata. Ci siamo tutti, il commerciale scalpita perché nel pomeriggio ha due appuntamenti e non si è preparato abbastanza, almeno secondo lui, l’amministrativa part time mi guarda preoccupata e mostra le tette meglio che può al commerciale e non solo, per come ha sbottonato la camicetta e sistemato il maglioncino, il nerd ha lo sguardo un po’ assente, probabilmente sta pensando alla sua ragazza ed alla vacanza in montagna che forse riuscirà a fare, o forse no. Io sto provando a svuotare il cervello da ogni pensiero, in teoria sono l’unica a sapere cosa ci aspetta e non sono soddisfatta, in pratica le voci di corridoio hanno probabilmente già informato i collaboratori; non riesco ad essere concentrata su quello che dirò tra qualche minuto perché penso a lei che ieri sera mi ha organizzato un festeggiamento in grande stile per la promozione e la mente ritorna sempre a quando lei si è messa a quattro zampe sull’orlo del letto ed io l’ho presa da dietro con lo strapon vibrante ed è stata una cosa meravigliosa.

Leggi il seguito di questo post »

Ibelieveinunicorns

Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante. Andy Warhol

The Other Side Of The Fumettaio

Pensieri vaganti (ed adulti), ma dal lato "cassa" del bancone.

toffee

you believe forever

Nodi.Arsi.Sotto.La.Pelle

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Racconti della Controra

Rebecca Lena Stories

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

teetering on the brink

Frammenti di vita, d'immaginazione, e realtà

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

Besos de Cuero

"When pain and pleasure become ecstasy." - Erotic tales of dominance, submission and transcendence.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

GramonHill

Cinema, racconti e altro...

mai senza make up

Be Glamour With Humour

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Araba Fenice

Infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perché con questa spada vi uccido quando voglio.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Lady Nadia

Racconti, poesie e molto altro ancora ...

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

agores_sblog

le parole cadono come foglie

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

volodirondine

...in fondo la fotografia è un modo più sbrigativo per fare una scultura!

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

Chiara Saracino

Studio Storia e Critica dell'arte e dello spettacolo, laureata in Beni artistici e dello spettacolo all'Università di Parma. Sono cresciuta a Padova ma dal 2015 vivo a Parma dove la mia passione per l'arte continua e si fortifica. Sono innamoratissima di Edoardo con cui, oltre alla nostra magica relazione, condivido la mia vita e tutte le mie passioni.

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love