Commenti

by cristinadellamore

E’ un gioco che ci piace fare, quando siamo al ristorante, o in un negozio; ci inventiamo le storie delle persone che incontriamo. Stasera al ristorante c’è il pienone, anche se si fa presto, non c’è posto per più di quaranta persone, ed è meglio così, servizio curato e personalizzato.

Due tavoli più in là, uno strano terzetto attira la nostra attenzione: un uomo sulla quarantina, correttamente in giacca e cravatta, e due giovani cinesi, un ragazzo bruttino, tutto orecchie a sventola e denti sporgenti, ed una ragazza molto carina, con i lunghi capelli lisci, una bocca da baciare ed un bel seno messo in evidenza da un maglioncino attillato. Cosa ha portato quei tre allo stesso tavolo, a mangiare con evidente entusiasmo gli antipasti di pesce crudo e cotto che il direttore di sala porta loro senza soluzione di continuità?

Leggi il seguito di questo post »