Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Tag: tatuaggio

Luci e città (o forse il contrario) – Trentesima parte

by cristinadellamore

(Segue da qui)

“Se ci devi pensare, amore, vuol dire che non lo sto facendo bene come dovrei”. Detto fatto, mi morde gentilmente le labbra allentando solo per un istante la presa sul capezzolo. Mi strappa un gemito dal fondo della gola e comincio a tremare: riesco appena a dire tutto quello che vuoi e poi vengo proprio come mi aspettavo, una piccola morte che mi lascia senza fiato e col cuore in gola e che mi fa abbattere con tutto il mio peso su di lei.

Leggi il seguito di questo post »

Furbizie

by cristinadellamore

Ho convinto il direttore generale, anche se non è stato facile; insomma, stiamo introducendo il lavoro da casa, ed il mio team farà da cavia. Una modesta soddisfazione, ma la gioia dell’amministrativa part time è stata quasi palpabile, quando è arrivato l’ordine di servizio. D’altronde già i nerd della produzione hanno questa possibilità: certo, loro sono liberi professionisti, è una cosa un po’ diversa, ma dimostra che gli strumenti informatici ci sono.

Leggi il seguito di questo post »

Corazze

by cristinadellamore

Insomma, la pioggia è cominciata ieri, in tarda serata, e me ne sono accorta quando sono uscita a smaltire il vetro nella campana verde ad una cinquantina di metri da casa; poche gocce all’inizio, ben più sostenute al mio ritorno. E’ probabilmente piovuto anche tutta la notte, ma non me ne sono accorta: lei mi ha gentilmente accarezzata, io le ho fatto sentire il mio gemito e la mia dichiarazione d’amore e sono piombata in un sonno ristoratore durante il quale ho sognato di fare ancora l’amore con lei. E’ piovuto, alternando goccioline e scrosci, quando siamo uscite a correre, ed era ancora più buio del solito, tanto che ad un certo punto ci siamo guardate ed abbiamo deciso di ridurre il percorso e, bagnate come pulcini, siamo tornate a casa dopo poco più di mezz’ora.

Leggi il seguito di questo post »

Generi

by cristinadellamore

Lei è in bagno, ha fatto la doccia e, credo, si sta asciugando perché non sento più lo scroscio dell’acqua. Io dovrei aspettarla sotto il piumone, da brava mogliettina, e invece no. Ho un gran caldo addosso, e non per il riscaldamento che è al minimo, e nemmeno per la soffice piuma d’oca sotto la quale sono stesa. Stanca, preoccupata e tesa, ho voglia di lei e non ce la faccio ad aspettare.

Leggi il seguito di questo post »

Parcheggi

by cristinadellamore

Quando lo faccio mi sento molto una biker, anche se sono soltanto in sella al mio scooter. Un calcetto per abbassare il cavalletto laterale, poi accompagno gentilmente i duecento chili di metallo e plastica (ahimè, adesso usa così) fino a metterli a riposo. Poi scendo, dopo aver fatto scendere lei.

Leggi il seguito di questo post »

In attesa

by cristinadellamore

Lei stasera fa tardi; mi ha avvertita, non sono preoccupata, ho il tempo di prepararle una cenetta un po’ più curata e di farmi trovare pronta per lei, profumata e, per una volta, truccata.

In cucina è tutto pronto, la tavola è apparecchiata ed io sono in bagno; dopo la doccia mi piazzo davanti allo specchio e non mi riconosco, per un istante. Sono proprio io, con quel sorriso, quegli occhi, quella pelle così liscia e curata?

Sì, lo sono. Decido che non ho bisogno di trucco e rimango ferma ad ammirarmi: scopro per la prima volta, forse, come mi vede lei, perché nell’attesa è lei che sono diventata, almeno in parte. Non mi muovo, così come mi trovo la parte di me che non è lei prende ad inseguire un pensiero. E’ una domanda che ho sempre avuto paura di farmi, e cioè cosa significa questo amore, per lei e per me.

Leggi il seguito di questo post »

Non fa male

by cristinadellamore

Ne avevo già parlato, qualche tempo fa.

Ma una cosa è deciderlo, una cosa è farlo: il tatuaggio, voglio dire. Io lo so, ne ho già uno che per fortuna sta scolorendo, lei non aveva la minima esperienza, che fa anche male, più male di quello che immagini, se la pelle non è abbastanza tesa, se la pelle è troppo sottile, insomma per tanti motivi.

E finalmente abbiamo trovato il coraggio, lei ha preso l’appuntamento, abbiamo affrontato l’espressione perplessa del tatuatore a sua volta tatuato in ogni centimetro del corpo, ci siamo stese sul lettino.

Non è durato a lungo, e finalmente abbiamo sull’attaccatura del seno, proprio sopra il cuore, la stellina nera, lucida. Ha fatto un po’ male, dobbiamo metterci sopra una crema per tre settimane, ma ne sono contentissima, ed anche lei: era il primo che faceva, non si aspettava di sentire dolore e invece sì, però ha stretto i denti e mi ha tenuto la mano per tutto il tempo.

Leggi il seguito di questo post »

La nostra pelle, la nostra vita

by cristinadellamore

Lei dice che io sono troppo giovane per avere le rughe; non so se è vero, mi guarda con occhi da innamorata e quindi non obbiettivi. Ma sulla mia pelle c’è scritta la mia vita, i segni dell’intervento di quando fui aggredita, che stanno pian piano sparendo e che prima lei seguiva con la lingua, poi ha smesso quando le ho detto che non volevo che lo facesse, e il tatuaggio.

Ne andavo fiera, ero giovanissima e stupida, e quando lui me lo fece fare pensai che fosse un onore, dimostrava che mi aveva scelta, proprio me, tra tutte le donne del mondo. Sul pube, subito sopra il triangolo di peli nerissimi che allora non radevo, prese vita tra qualche piccolo dolore uno scorpione pure nero che puntava minacciosamente la coda verso la commessura delle grandi labbra. Poi ho capito, e lei mi ha aiutata anche in questo, che era solo lo stupido rituale del maschio, appena civilizzato, in altri tempi mi avrebbe tagliato un orecchio o messo un collare di ferro chiuso con un lucchetto, o magari mi avrebbe pisciato addosso, chi lo sa. Comunque sia, ne vado fiera ancora adesso: significa che ne ho passate, ma sono ancora qui, viva, libera, innamorata, felice anche di rendere felice la persona che conta di più nella mia vita.

Poi una volta le ho detto che avrei voluto farmi un tatuaggio per lei; ci ha pensato un po’ su ed ha detto va bene, ma voglio farne uno anch’io per te, siamo una coppia, siamo uguali, siamo pari, solo così posso accettare una cosa del genere. Per me è facile, ho pensato al suo nome ed ho deciso per una stella dorata all’attaccatura del seno che lei adora baciare, ma non avevamo proprio idea di cosa potesse tatuarsi lei, finché non abbiamo avuto l’idea giusta: lo stesso simbolo, allo stesso posto, come lo scambio delle vere d’oro.

EssereDonna&Mamma

forse il segreto è non pensarci più e godermela fino in fondo

Daniele Peluso

Fotografia, scrittura, minimalismo, voli pindarici, nebbie ed utopie.

Viaggio dentro me

Qui tutti possono essere ciò che vogliono

Ibelieveinunicorns

Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante. Andy Warhol

toffee

you believe forever

Crèmisi Poetica

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Gramonhill - Il blog di Luke

Cinema, racconti e altro...

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Nadia Fagiolo

Racconti, poesie, recensioni e molto altro ancora ...

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love

Alice Jane Raynor

Sperava presto di raccogliere il segreto per essere felici

il mio tempo sospeso

letture ed altri pensieri

Cosa vuoi Vivian? Voglio la favola

racconti d'amore, sogni e sapori

Sogno di Strega

Un pizzico di magia ogni giorno

NonInUnDemoneSolo (blog di diegofanelli)

Nonìn, tranquillo, sarai sempre un demone... (blog sottoposto a Licenza Creative Commons - vedi sezione "About")

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: