Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Tag: strap-on

Il ruolo nei giochi

by cristinadellamore

“Più forte amore, ti prego”. Lei quasi mi implora ed io ho una gran voglia di accontentare la preghiera che mi rivolge, a quattro zampe sull’orlo del nostro letto. Io sono in piedi, armata del nostro strap-on preferito, e sto prendendo lei da dietro, con tutta la forza che la passione mi consente; con una mano tengo saldamente il guinzaglio nuovo, un metro di catena luccicante ed una robusta impugnatura di cuoio nero, con l’altra accompagno le spinte con gli sculaccioni: sono già venuta due volte, lei neanche una ma so per certo che è molto vicina alla meta.

Leggi il seguito di questo post »

Sottomarini

by cristinadellamore

Allora, stasera non usciamo e ci godiamo il meritato relax perché il mese di settembre, come dice lei, è il più crudele, altro che aprile; c’è anche la cugina, quindi sushi che gentilmente è andata a prendere, e lei ha stappato una bella bottiglia di vino bianco. Non fa neanche tanto caldo, quindi le magliette XXL che indossiamo non sono umide di sudore e rivelano un po’ meno. Eccezione, quella che indossa lei, e che non avevo mai visto: è più femminile, con un piccolo scollo a V, e più sottile. Io guardo ed ogni volta mi meraviglio di quanto posso essere bella, sexy e desiderabile mia moglie.

Leggi il seguito di questo post »

E-commerce

by cristinadellamore

Stasera, dopo il mio purtroppo tardivo ritorno a casa, la corsa, la doccia e la cena fin troppo dietetica, lei non ha voglia di vedere un film, la cugina non ha voglia di lavorare (ha portato dei documenti a casa ma li lascia nella borsa regalata dal professore) ed io ho voglia di fare l’amore ma me la tengo e provo a leggere qualcosa; almeno faccio finta, mi accomodo in un angolo ed apro un volumone dall’aspetto scoraggiante acchiappato a caso dalla libreria. Lei, accomodata sulla solita venerabile poltrona, smanetta sul telefonino ed io la guardo di sottecchi, con la mente le sfilo un po’ alla volta la maglietta bianca che la copre senza nasconderla e sono arrivata a liberarle le tette quando mi accorgo che lei mi sta fissando con un gentile sorriso sulle labbra sottili.

Lei mi fa segno di avvicinarmi, ed io mollo tutto per inginocchiarmi ai piedi di lei; accanto a me si accovaccia anche la cugina; in altri tempi la avrei guardata male, adesso so tante cose che prima non sapevo e insomma, quando lei comanda chiunque obbedisce, quindi va bene così.

Leggi il seguito di questo post »

Risultato

by cristinadellamore

Stasera fa freddo, anche in casa, ma non lo sentiamo. Io mi sono cambiata in fretta e adesso ho addosso solo il bustino, le calze di seta e le decolté dalla inconfondibile suola rossa; era pronto anche il grande strap-on da venticinque centimetri ma ho avuto un ripensamento e non lo ho indossato. Davvero, non ho bisogno di scimmiottare gli uomini per sentirmi dominante, e nemmeno lei.

Leggi il seguito di questo post »

Informazioni

by cristinadellamore

Il telefonino aziendale squilla nel momento meno opportuno, proprio quando ho finalmente convinto lei a sfilarsi le mutandine ed a chinarsi sul lavandino; abbiamo approfittato dell’assenza della cugina e stiamo giocando a marito e moglie, ed io, i jeans alla caviglia e lo strap on orgogliosamente puntato verso l’alto, incespico per mezza casa per rispondere, brontolando qualche maledizione, anche perché, ovviamente, il telefonino è grande e grosso ma è rimasto sepolto da tutto quello che tengo nella borsetta e, accidenti, ho dimenticato di metterlo in carica appena arrivata a casa.

Leggi il seguito di questo post »

Nuove sorprese

by cristinadellamore

Mi sveglio un po’ a disagio. Come sempre mi sono addormentata supina, con un braccio attorno alle spalle di lei che appoggia il capo sul mio seno (“Molto meglio di un cuscino di piume, amore, mi sostiene e mi fa anche passare i doloretti alla cervicale”, dice sempre lei prima di addormentarsi e dopo aver dato il bacio della buonanotte ai miei capezzoli), come sempre mi sono risvegliata nella stessa posizione, col calore del respiro di lei a tenermi compagnia.

Leggi il seguito di questo post »

Viaggi – Terza parte

by cristinadellamore

Che domanda, accanto a lei è tutto bellissimo, e intanto la mia borsa è vuota e lei mi aiuta a sistemarla in fondo all’armadio, accanto alla sua. “Non l’avevi mai vista? Era del nonno, che insegnava proprio qui a Napoli e viveva a Roma, mi è sembra adatta per l’occasione”.

Leggi il seguito di questo post »

Preparati

by cristinadellamore

Anche questa Pasqua sta finendo. Abbiamo piluccato una cena di avanzi, e ci siamo trasferiti dalla grande cucina, dove ora lavora la lavapiatti, all’ancora più grande sala da pranzo, lei ha acceso un po’ di fuoco nel camino – e direi che serve, siamo in montagna e l’aria non è gelida ma abbastanza fredda nonostante la stagione – ed il fratello ha stappato la seconda bottiglia del contadino, un rosso spesso, che macchia i bicchieri come sangue.

Leggi il seguito di questo post »

Di maschi ed altri oggetti – Quinta parte

by cristinadellamore

(Qui la parte precedente)

“Non solo”, aggiunge lei. “Quando tornate a casa lo fai spogliare, gli metti il collare e ti fai servire da bere da lui così. Magari cominciate con i preliminari e glielo togli solo alla fine”. Qualche volta lo abbiamo fatto, lei ed io, ed è stato bellissimo, anche ai primi tempi, quando lei aveva comprato per me un plug con una folta codina da gatta. Poi lei non ha più voluto giocare così, da quando ho smesso di essere il suo giocattolo sessuale e sono diventata prima la sua fidanzata, poi sua moglie. Era comunque un bel gioco; lei non mi faceva male, e dopo essere stata soddisfatta indossava uno strap-on, mi prendeva da dietro e mi faceva venire più e più volte, fino a che non dicevo basta. E qualche volta continuava anche se io non ce la facevo più, perché sapeva benissimo che io inseguivo sempre l’ultimo orgasmo, quello perfetto, che poi ho raggiunto quando ho scoperto che anche lei mi amava.

Leggi il seguito di questo post »

Soluzione

by cristinadellamore

Apro gli occhi in una mezza luce lattiginosa. No, non è presto, mi rendo conto che fuori c’è una specie di nebbia che non invita a lasciare il letto caldo e l’abbraccio del piumone e della persona amata – non necessariamente in quest’ordine.

Leggi il seguito di questo post »

EssereDonna&Mamma

forse il segreto è non pensarci più e godermela fino in fondo

Daniele Peluso

Fotografia, scrittura, minimalismo, voli pindarici, nebbie ed utopie.

Viaggio dentro me

Qui tutti possono essere ciò che vogliono

Ibelieveinunicorns

Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante. Andy Warhol

toffee

you believe forever

Crèmisi Poetica

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Gramonhill - Il blog di Luke

Cinema, racconti e altro...

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Nadia Fagiolo

Racconti, poesie, recensioni e molto altro ancora ...

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love

Alice Jane Raynor

Sperava presto di raccogliere il segreto per essere felici

il mio tempo sospeso

letture ed altri pensieri

Cosa vuoi Vivian? Voglio la favola

racconti d'amore, sogni e sapori

Sogno di Strega

Un pizzico di magia ogni giorno

NonInUnDemoneSolo (blog di diegofanelli)

Nonìn, tranquillo, sarai sempre un demone... (blog sottoposto a Licenza Creative Commons - vedi sezione "About")

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: