Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Tag: sculaccione

Dietro la porta – Seconda parte

by cristinadellamore

(Qui la parte precedente)

“Mangia che si fredda, ho fatto una gran fatica per fartelo trovare pronto, non si sa mai a che ora arrivi a casa”. Insomma, la cena è quella di una famiglia tipo come nei peggiori stereotipi: non parliamo, non ci guardiamo in faccia, lei mi mette il piatto davanti, me lo toglie quando è vuoto, mi versa un bicchiere di vino, il tutto tenendo gli occhi bassi con espressione preoccupata, la cugina lascia tutto a metà, si alza e se ne va senza salutare, ed io mi sporco la felpa, mi pulisco la bocca con la manica, mi faccio anche scappare un rutto. Credo che sia quello che lei si aspetta da me, e mi chiedo come possa essere divertente questo gioco.

Leggi il seguito di questo post »

Il ruolo nei giochi

by cristinadellamore

“Più forte amore, ti prego”. Lei quasi mi implora ed io ho una gran voglia di accontentare la preghiera che mi rivolge, a quattro zampe sull’orlo del nostro letto. Io sono in piedi, armata del nostro strap-on preferito, e sto prendendo lei da dietro, con tutta la forza che la passione mi consente; con una mano tengo saldamente il guinzaglio nuovo, un metro di catena luccicante ed una robusta impugnatura di cuoio nero, con l’altra accompagno le spinte con gli sculaccioni: sono già venuta due volte, lei neanche una ma so per certo che è molto vicina alla meta.

Leggi il seguito di questo post »

Cavalcate e cavalcature

by cristinadellamore

Lei stasera mi vuole così, a quattro zampe su gomiti e ginocchia, il culo più alto delle spalle, la testa bassa; così lei potrà sovrastarmi, dominarmi, farmi mille cose meravigliose. La aspetto e già l’attesa è un doloroso piacere, tanto che affondo il capo nel cuscino e mordo un lembo del lenzuolo per dominarmi. Poi qualcosa nella nostra camera da letto cambia e mi rendo conto che lei è qui, dietro di me. Non mi tocca, si limita a guardarmi, sento il profumo del corpo di lei ed il rumore del respiro, che sta accelerando all’unisono col mio perché anche per lei l’attesa del piacere è già una parte non piccola del piacere.

Leggi il seguito di questo post »

Luci e città (o forse il contrario) – Dodicesima parte

by cristinadellamore

“Hai imparato la lezione, amore? Adesso è il momento che tu faccia qualcosa per me”. Sono pronta, prontissima. Sempre tenendomi le dita dentro, lei tira il mio corpo verso il basso. Vuole che mi inginocchi e lo faccio, con le gambe che tremano; mi sento meglio per un attimo, poi mi sento peggio, lei ha tolto le dita, non mi penetra più e improvvisamente provo un vuoto totale, una sensazione di inutilità.

Leggi il seguito di questo post »

Tentativi

by cristinadellamore

Sono alle prese con la registrazione dell’ultimo contatto e cerco di inghiottire l’incazzatura dovuta alla mancata conclusione quando prende a vibrare il mio telefonino personale: lo ho dimenticato acceso quando sono rientrata in ufficio e già questo mi garantirebbe un provvedimento disciplinare. Non rispondo, vedo che è la cugina e la richiamo con quello aziendale digitando il codice delle chiamate personali e così mi beccherò solo l’addebito della chiamata.

Leggi il seguito di questo post »

Masquerade

by cristinadellamore

Ancora una volta arrivo tardissimo a casa, ma non trovo lei ad aspettarmi. Lo sapevo, riunione ad oltranza per chiudere un accordo miliardario in euro, con relativa fattura proporzionata: anche lei ha un po’ preso la fissa del budget, da quando è diventata socia dello studio.

Leggi il seguito di questo post »

NERO (Una storia suggerita da lei, completamente di fantasia) – Nona parte

by cristinadellamore

La cameriera, sotto di me, non dà segni di stanchezza, il balordo apprezza le mie coccole, e finalmente mi prende per i capelli e mi allontana. Meglio così. Adesso dovrei aspettare che si infili dentro la cameriera e mettermi alle sue spalle per accarezzargli la schiena con le tette e le palle con le mani, ma ho bisogno di sessanta secondi scarsi e me li prendo per recuperare finalmente il preservativo. Incrocio lo sguardo e la strizzata d’occhio della cameriera mentre lo infilo gentilmente su quel cazzo che ha reagito benissimo alle mie coccole, tanto che guardo, un po’ preoccupata, tra le gambe spalancate della cameriera, temendo che non sia pronta e di non averla leccata abbastanza.

Leggi il seguito di questo post »

Mare

by cristinadellamore

Siamo sulla strada del mare; io porto lo scooter un po’ troppo allegramente, e sul sellino alle mie spalle non c’è lei ma la cugina. Lei è da qualche giorno a casa del diavolo, rinchiusa in un posto senza nemmeno internet per un incontro dalla massima riservatezza, forse torna stasera tardi, io non avevo nessuna voglia ma la cugina ha insistito e allora via, maglietta, jeans e scarpe da ginnastica, il giubbotto di pelle più sottile possibile perché il sole picchia sui caschi e venti minuti di corsa.

Leggi il seguito di questo post »

NERO (Una storia suggerita da lei, completamente di fantasia) – Settima parte

by cristinadellamore

Ho fortuna. Il barista non vuole chinarsi, o forse lo ritiene più eccitante, e si limita ad abbassarmi le mutandine a mezza coscia prima di sfregarsi contro le mie natiche. Sento il tessuto dei pantaloni ed una bella sporgenza: è davvero contento di vedermi. Lo prego di fare piano: non c’è niente di meglio per eccitare un uomo che lusingare la sua vanità, e più l’uomo è eccitato, più in fretta mi libero di lui.

Leggi il seguito di questo post »

Chilometri

by cristinadellamore

Anche se fa ancora parecchio caldo, ci accorgiamo che l’estate sta finendo perché il reparto frutta dei supermercati di cui siamo clienti presentano una offerta un po’ particolare. Sono sparite le pesche tabacchiera che abbiamo mangiato da giugno, le nettarine sono a prezzi di saldo, e finalmente, scomparse da tempo le albicocche, c’è l’uva e ci sono le prugne, di ogni tipo e colore.

Leggi il seguito di questo post »

EssereDonna&Mamma

forse il segreto è non pensarci più e godermela fino in fondo

Viaggio dentro me

Qui tutti possono essere ciò che vogliono

Ibelieveinunicorns

Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante. Andy Warhol

toffee

you believe forever

Crèmisi Poetica

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Gramonhill - Il blog di Luke

Cinema, racconti e altro...

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Nadia Fagiolo

Racconti, poesie, recensioni e molto altro ancora ...

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love

Alice Jane Raynor

Sperava presto di raccogliere il segreto per essere felici

il mio tempo sospeso

letture ed altri pensieri

Cosa vuoi Vivian? Voglio la favola

racconti d'amore, sogni e sapori

Sogno di Strega

Un pizzico di magia ogni giorno

NonInUnDemoneSolo (blog di diegofanelli)

Nonìn, tranquillo, sarai sempre un demone... (blog sottoposto a Licenza Creative Commons - vedi sezione "About")

I libri sono gioielli preziosi

Non esiste bene più prezioso della cultura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: