Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Tag: plug

Silenzio

by cristinadellamore

Lei mi aspetta; è pronta, nuda, collare e catena, in un angolo della nostra camera da letto, io lascio pendere il frustino dal polso per avere le mani libere. Porto con me un giocattolo nuovo, appena arrivato. Già, perché purtroppo il nostro sexy shop preferito ha chiuso e dobbiamo affidarci ad i grandi siti di commercio sul web, con le conseguenze che si possono immaginare. Quello che sembrava così bello sullo schermo del computer dal vero è, quasi sempre una delusione. Leggi il seguito di questo post »

Una breve vacanza – Ventinovesima parte

by cristinadellamore

(Qui la puntata precedente)

“In ginocchio, amore, mettiti comoda, farò due chiacchiere per educazione”, ed io mi sistemo il più correttamente possibile, visto che “comoda” significa seduta sui talloni, le braccia sulle cosce, i palmi verso l’alto. Così come sono, la Dom ha la possibilità di guardarmi per bene, ed anche il sub, non appena alzerà la testa, si troverà davanti agli occhi la mia fichetta depilata. Sento lei che chiacchiera e mi concentro sulle mie sensazioni, il culo che brucia ancora un po’, i muscoli che mi dolgono per l’immobilità e le posizioni correttamente tenute per troppo tempo, e soprattutto le mie mucose umide e calde che pulsano e che desiderano la mano, la lingua ed il frustino di lei. Quanto mi farà ancora aspettare? Lei continua a conversare a voce bassa con la Dom in rosso, parlano di regole e di punizioni, e capisco che anche questo sub così bello e disciplinato, che adesso è qui con la faccia a terra in omaggio a lei, non si è comportato bene quando è stato frustato sulla gogna, ha perso l’erezione alle prime frustate e l’ha recuperata solo dopo la conclusione della punizione.

Leggi il seguito di questo post »

Una breve vacanza – Ventottesima parte

by cristinadellamore

(Segue da qui)

“Fagiano, amore, e mi è sembrato ottimo. Vedo che piace anche a te, e puoi anche smettere di muoverti, se ne sta andando”. Poi ci ripensa. “No, amore, continua pure, ti ballano anche le tette, vedo che mi stanno chiamando”, dice lei, e mi merito una carezza lunga e lenta. Certo che è buono, dal momento che me lo offre lei. Continuo a sculettare e continuo a far ballare le tette; attiro di nuovo l’attenzione, quanto basta per una nuova carezza che apprezzo ancora di più perché so di non meritarmi. No, non mi sto comportando da brava sub, e so che ne pagherò il conto. Mi piacerebbe anche guardarmi attorno, sento rumore di sedie smosse, tintinnio di catene, ordini appena sussurrati, i Dom stanno andando via per concludere la serata in privato e vorrei approfittare della occasione per soddisfare la mia curiosità.

Leggi il seguito di questo post »

Di maschi ed altri oggetti – Quinta parte

by cristinadellamore

(Qui la parte precedente)

“Non solo”, aggiunge lei. “Quando tornate a casa lo fai spogliare, gli metti il collare e ti fai servire da bere da lui così. Magari cominciate con i preliminari e glielo togli solo alla fine”. Qualche volta lo abbiamo fatto, lei ed io, ed è stato bellissimo, anche ai primi tempi, quando lei aveva comprato per me un plug con una folta codina da gatta. Poi lei non ha più voluto giocare così, da quando ho smesso di essere il suo giocattolo sessuale e sono diventata prima la sua fidanzata, poi sua moglie. Era comunque un bel gioco; lei non mi faceva male, e dopo essere stata soddisfatta indossava uno strap-on, mi prendeva da dietro e mi faceva venire più e più volte, fino a che non dicevo basta. E qualche volta continuava anche se io non ce la facevo più, perché sapeva benissimo che io inseguivo sempre l’ultimo orgasmo, quello perfetto, che poi ho raggiunto quando ho scoperto che anche lei mi amava.

Leggi il seguito di questo post »

Di maschi ed altri oggetti – Quarta parte

by cristinadellamore

(Segue da qui)

Lei sposta leggermente la mano e mi tocca proprio dove mi piace di più prima di rispondere con un sorriso: “Esagerare deve essere il tuo secondo nome, in queste circostanze. Però non ci hai ancora detto se ti sei divertita anche tu, scopata a parte”. La cugina ci deve pensare un attimo, io sto ancora digerendo l’improvvisa sensazione di piacere, lei ne approfitta per spostare leggermente la mano. Ho capito dove punta, mi contorco un po’ cercando di restare immobile dalla vita in su e maledico la pessima idea di aver messo gli short; nonostante i miei sforzi impediscono a lei di arrivare comodamente al mio culetto rotondo e desideroso di coccole. Leggi il seguito di questo post »

EssereDonna&Mamma

forse il segreto è non pensarci più e godermela fino in fondo

Viaggio dentro me

Qui tutti possono essere ciò che vogliono

Ibelieveinunicorns

Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante. Andy Warhol

toffee

you believe forever

Crèmisi Poetica

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Gramonhill - Il blog di Luke

Cinema, racconti e altro...

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Nadia Fagiolo

Racconti, poesie, recensioni e molto altro ancora ...

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love

Alice Jane Raynor

Sperava presto di raccogliere il segreto per essere felici

il mio tempo sospeso

letture ed altri pensieri

Cosa vuoi Vivian? Voglio la favola

racconti d'amore, sogni e sapori

Sogno di Strega

Un pizzico di magia ogni giorno

NonInUnDemoneSolo (blog di diegofanelli)

Nonìn, tranquillo, sarai sempre un demone... (blog sottoposto a Licenza Creative Commons - vedi sezione "About")

I libri sono gioielli preziosi

Non esiste bene più prezioso della cultura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: