Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Tag: Pédégé

La cena per farci conoscere – Quarta parte

by cristinadellamore

(Questa è l’ultima parte, la precedente è qui)

Però ci racconta che è stato proprio il direttore commerciale che, a quanto pare, se l’è legata al dito per quella faccenda della riorganizzazione che avevo proposto alla Pédégé, a scatenarmela contro: e sì, quel computer acceso faceva parte della trappola che non è scattata, doveva riprenderci mentre facevamo sesso. Io divento improvvisamente rossa, me ne accorgo perché sento le guance che avvampano e lei mi stringe la mano più forte mentre la riccia comincia a piangere e mi chiede scusa tra un singhiozzo e l’altro. E sempre piangendo, mi dice anche che non si aspettava che dicessi di no, aveva sentito bruttissime storie su di me, anche raccontate da qualche collega, e stasera davvero si aspettava di dover fare chissà cosa. Prima che possa dirle di smettere la riccia dice che le hanno raccontato che l’amministrativa part time è dovuta venire a letto con me e con lei per non essere cacciata e quindi si aspettava di dover fare la stessa cosa stasera; le hanno detto che vado a letto anche con il commerciale giovane, per tacere di quello che avrei fatto prima per essere assunta, poi per diventare team leader, e purtroppo a questo punto capisco benissimo con chi ha giocato di sponda il direttore commerciale, maledizione.

Leggi il seguito di questo post »

Buone e cattive notizie

by cristinadellamore

Oggi lavoro da casa, quindi tutona felpata, niente trucco e tazzona di tisana a portata di mano. Ho anche un sorriso un po’ stupido ancora sulle labbra, perché mentre registro appuntamenti, mando mail e verifico la situazione del budget, con un angolino del cervello penso a lei che stamattina mi ha svegliata baciandomi proprio dove sono più sensibile e non si è fermata finché non ho urlato il suo nome travolta da un piacere ancora più forte perché inatteso, e insomma va tutto bene, e penso di riuscire a trovare il tempo per organizzare, stasera, una sorpresa per cena.

Leggi il seguito di questo post »

Chiacchiere e precisione

by cristinadellamore

Dunque, telefonate, visite ai clienti, relazioni, non è che ho smesso di lavorare, ma per fortuna la cosa ha assunto, almeno per un po’, un ritmo più rilassato, almeno per me. Il commerciale continua a correre, invece, e così l’amministrativa part time che lavora il più possibile da casa e, accidenti, funziona, abbiamo gli aggiornamenti in tempo reale. Il nerd si fa vedere spesso in ufficio e mi ha anche chiesto di aiutarlo a convincere il direttore di produzione a proposito di un paio di modifiche ad un nuovo applicativo per il quale stanno arrivando un bel po’ di reclami. Comunque sia, passo molto più tempo in ufficio, e spesso mi ritrovo da sola nella stanzetta del mio team: non che la cosa mi dispiaccia, per carità: posso concentrarmi meglio soprattutto quando devo mettere in ordine i dati per le solite relazioni al direttore generale.

Leggi il seguito di questo post »

Ritorno di fiamma – Seconda parte

by cristinadellamore

Puntualissima, sullo schermo a parete compare, dopo uno sbuffo di luce, la Pédégé, inquadrata a mezzobusto, abbronzatissima e con le tette messe in evidenza da un top piccolissimo ed aderente: a occhio è al mare, da qualche parte, e buon per lei. Sorride e con il suo inimitabile accento ci augura il buongiorno; poi chiede di me, che evidentemente sono fuori del campo della videocamera. Il direttore generale addirittura si alza e mi fa mettere al suo posto: sono due o tre passi ma inciampo due volte e più che sedere collasso sulla poltrona dirigenziale. Provo a dire buongiorno a mia volta e ne viene fuori qualcosa di molto simile ad un gracidio, ho la bocca secca e sto cominciando a sudare da tutti i pori, anche quelli che non sapevo di avere, e devo resistere alla tentazione di asciugarmi i palmi delle mani sulla gonna di fresco lana, lascerei delle macchie che neanche in tintoria.

Leggi il seguito di questo post »

Ritorno di fiamma – Prima parte

by cristinadellamore

Dunque, ho portato il mio team al bar qui sotto ed offerto l’aperitivo, approfittando che, lavoro a distanza o meno, oggi ci siamo tutti e l’amministrativa part time ci ha portato un’ottima notizia: abbiamo raggiunto l’obbiettivo fissato per la fine dell’anno addirittura in anticipo. Domanda: mi fido abbastanza di questa ragazza per andare a fare la ruota dal direttore generale? Meglio di no, anche se ho imparato a fidarmi dei miei collaboratori, il venditore si è comportato benissimo dopo un inizio complicato, il nerd ha dimostrato di conoscere l’italiano e mi corregge le schede dei prodotti per renderle comprensibili, l’amministrativa part time lavora da casa quattro giorni su cinque e rende quasi quanto il buon vecchio ragioniere ormai pensionato col retributivo; meglio di no perché ho orecchiato qualcosa dagli altri venditori, quelli che non lavorano in team, e sono quasi certa che sono molto ma molto indietro sul budget.

Leggi il seguito di questo post »

Quotazione

by cristinadellamore

Riunione in ufficio, tanto per santificare la fine delle ferie. I grandi capi tutti schierati dietro una scrivania che sembra enorme perché è completamente sgombra, noi ammucchiati come e dove capita, e per una volta senza distinzioni tra commerciali ed amministrativi, mentre i nerd della produzione sono collegati da casa, tranne il mio, che si è presentato in ufficio e si è anche messo in ghingheri, e credo proprio che la sua nuova ragazza abbia un’ottima influenza su di lui.

Leggi il seguito di questo post »

Risalite

by cristinadellamore

Per essere un lunedì non è neanche tanto male. C’è un’aria un po’ più leggera e stanotte ad un certo punto ho quasi sentito freddo, mi sono stretta a lei sotto il lenzuolo ed il copriletto e lei, forse dormendo o forse no, mi ha riscaldata accarezzandomi con tutto il corpo. Prima che suonasse la sveglia, poi, lei si è presa di nuovo cura di me nel migliore dei modi e mi ha regalato un rapido ed intenso piacere, di quelli che mi mettono di buon umore per tutta la giornata.

Leggi il seguito di questo post »

Furbizie

by cristinadellamore

Ho convinto il direttore generale, anche se non è stato facile; insomma, stiamo introducendo il lavoro da casa, ed il mio team farà da cavia. Una modesta soddisfazione, ma la gioia dell’amministrativa part time è stata quasi palpabile, quando è arrivato l’ordine di servizio. D’altronde già i nerd della produzione hanno questa possibilità: certo, loro sono liberi professionisti, è una cosa un po’ diversa, ma dimostra che gli strumenti informatici ci sono.

Leggi il seguito di questo post »

Controffensiva

by cristinadellamore

Insomma, la faccenda della proposta di ristrutturazione dell’azienda è finita per me come peggio non poteva andare, nel senso che la Pédégé non si è convinta, ma visto che il team affidato a me ha raggiunto gli obbiettivi (e insomma, sono arrivati soldi a sufficienza per cambiare lo scooter senza guardare troppo al prezzo, per dire) avrà l’onore di restare in servizio, con obbiettivi periodicamente cambiati – o forse si dice mission? Questo significa che col mio gruppetto di masnadieri resterò in una specie di limbo, sempre a rischio di taglio. Si aggiunga poi che il direttore generale si era intestato la proposta, ma visto che non ha funzionato ha immediatamente nascosto la mano, come si dice, ed ha scaricato tutto su di me. Non solo, potete immaginare adesso come sono diventata simpatica ai suoi vice, che hanno seriamente rischiato il posto perché la nuova struttura li rendeva inutili.

Leggi il seguito di questo post »

Rilanci

by cristinadellamore

Allora, l’idea era mia, avevo mandato un promemoria al direttore generale, per fortuna usando la posta elettronica aziendale, e lui se la è rivenduta come sua con la Pédégé. Visto che il nostro team ha ottenuto i risultati sperati (o forse anche di più, secondo me non ci sperava nessuno) perché non ristrutturare l’azienda sullo stesso modello? Basta con la distinzione tra commerciali, amministrativi e nerd della produzione, tre o quattro gruppi di lavoro che integrino tutte le professionalità, con obbiettivi specifici e specializzazioni di mercato, chi i professionisti, chi le piccole imprese produttive, chi quelle di servizi, e così via.

Leggi il seguito di questo post »

EssereDonna&Mamma

forse il segreto è non pensarci più e godermela fino in fondo

Daniele Peluso

Fotografia, scrittura, minimalismo, voli pindarici, nebbie ed utopie.

Viaggio dentro me

Qui tutti possono essere ciò che vogliono

Ibelieveinunicorns

Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante. Andy Warhol

toffee

you believe forever

Crèmisi Poetica

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Gramonhill - Il blog di Luke

Cinema, racconti e altro...

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Nadia Fagiolo

Racconti, poesie, recensioni e molto altro ancora ...

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love

Alice Jane Raynor

Sperava presto di raccogliere il segreto per essere felici

il mio tempo sospeso

letture ed altri pensieri

Cosa vuoi Vivian? Voglio la favola

racconti d'amore, sogni e sapori

Sogno di Strega

Un pizzico di magia ogni giorno

NonInUnDemoneSolo (blog di diegofanelli)

Nonìn, tranquillo, sarai sempre un demone... (blog sottoposto a Licenza Creative Commons - vedi sezione "About")

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: