Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Tag: ombrello

Convergenze

by cristinadellamore

Ombrello e impermeabile, trench per lei, spolverino per me, e sotto lana, calze, scarpe chiuse. E’ maggio avanzato, sembra novembre.

Sul viale dello shopping, per metà chiuso al traffico per lasciare spazio ad una iniziativa commerciale almeno per oggi destinata al fallimento, poche persone infreddolite come noi. Lei è voluta uscire nonostante i postumi di una sgradevolissima influenza (“Non ne posso più di stare tappata in casa”, ha detto) ed io non me la sono sentita di fare l’inflessibile infermiera.

“Stasera farò la brava, sarai ricompensata”, mi sussurra all’orecchio, ed io infilo il piede in una pozzanghera mentre pregusto la serata e mi scappa una bestemmia della quale mi pento subito. Lei me lo ha spiegato gentilmente: se non ci credo, cosa significa un Porco nulla?

Lei fa finta di nulla e sotto la pioggia mi parla ancora con la sua voce bassa, quella che io chiamo da letto: “E’ un’eternità che non metti lo strap-on, che dici di tirarlo fuori, stasera?”, ed ecco che becco un’altra pozzanghera con l’altro piede. Dobbiamo proprio aspettare stasera? Torniamo a casa subito.

No. Non è forse l’attesa del sesso essa stessa il sesso? Lei mi tiene stretta per il braccio e mi blocca davanti ad uno dei negozi monomarca che non sono migrati verso il centro commerciale a due passi.

“Ti piacerebbe se lo indossassi per te?”, mi chiede. Certo, ma senza niente sotto.

Leggi il seguito di questo post »

Riscaldamenti

by cristinadellamore

Pioggia, anzi proprio un fottuto monsone, traffico impazzito, marciapiedi allagati e tutto il resto. Fa anche freddo, o forse lo sento perché sono zuppa nonostante il trench di taglio maschile che mi arriva ben oltre il polpaccio e l’ombrello. L’impermeabile, poi, ha cambiato il suo elegante color crema in un grigiastro sgradevole ed inquietante.

Leggi il seguito di questo post »

Domenica

by cristinadellamore

Non ci siamo lasciate fermare dalla pioggia. Stivaletti alla caviglia per me, stivali alti per lei, spolverino chiaro per me, trench blu di taglio maschile per lei, e ci ripariamo sotto un elegante ombrello con la cupola in seta nera e puntale e manico di legno che lei regge saldamente ed io ho voglia di baciare le sue dita; ci teniamo sottobraccio ed io immagino di sbottonarle l’impermeabile e di trovarla nuda, deve essere per questo che ho un sorriso sulle labbra e lei mi dice che mi merito un bacio.

Leggi il seguito di questo post »

Che combinazione

by cristinadellamore

Insomma, piove ininterrottamente, e sta anche rinfrescando. Allora stivaletti, impermeabile, ombrello, e si può usare tutto questo senza morire di caldo.

Lei l’altra mattina mi ha guardata da capo a piedi, un po’ come il sergente istruttore cattivo di “Ufficiale e Gentiluomo”, ha scosso la testa, aperto quell’anta dell’armadio che non tocca mai e tirato fuori un meraviglioso impermeabile doppiopetto, con una bella fodera a scacchi.

“Era di papà, forse ti va un po’ lungo, provalo”, mi ha detto. A parte l’abbottonatura con la quale per un attimo mi sono impappinata, mi stava a pennello, è bastato stringere la cintura attorno alla vita.

“E adesso questo”, ha aggiunto porgendomi un cappello di feltro marrone scuro con un’ampia tesa, “papà diceva che era quello di Indiana Jones. Non hai visto il film? Stasera rimedieremo, sono sicura che ti piacerà”.

Mi è piaciuto anche il cappello, da portare un po’ inclinato su un sopracciglio, tanto che l’ho tenuto più tardi, dopo cena, mentre guardavamo il film che, come mi aveva promesso, mi è piaciuto moltissimo.

Leggi il seguito di questo post »

Senza l’ombrello

by cristinadellamore

Lei era rimasta senza sigarette.

Aveva appallottolato il pacchetto vuoto con un gesto di stizza, mi aveva dato un fuggevole bacio sulle labbra e così com’era, canottiera e shorts, era uscita quasi di corsa, nel buio incipiente di un pomeriggio che era diventato cupo per i nuvoloni neri che si stavano addensando.

Due minuti, e le finestre avevano preso a tremare: tuoni su tuoni, poi il picchiettio della pioggia, sempre più forte ed intenso. Devo andarle incontro con l’ombrello, ho pensato, altrimenti si bagnerà.

Il tempo di mettere qualcosa addosso, oltre alla lunga maglietta che in genere indosso in casa, ed era notte, era freddo, era bagnato.

Il tempo di arrivare alla porta di casa ed ho sentito la serratura scattare e lei era lì, bagnata dalla testa ai piedi. L’ho abbracciata, mi sono bagnata anch’io ma non aveva importanza.

“Mi aiuti ad asciugarmi?”, mi ha chiesto, ed io mi sono messa a piangere. Di gioia.

Ho fatto molto di più.

EssereDonna&Mamma

forse il segreto è non pensarci più e godermela fino in fondo

Daniele Peluso

Fotografia, scrittura, minimalismo, voli pindarici, nebbie ed utopie.

Viaggio dentro me

Qui tutti possono essere ciò che vogliono

Ibelieveinunicorns

Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante. Andy Warhol

toffee

you believe forever

Crèmisi Poetica

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Gramonhill - Il blog di Luke

Cinema, racconti e altro...

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Nadia Fagiolo

Racconti, poesie, recensioni e molto altro ancora ...

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love

Alice Jane Raynor

Sperava presto di raccogliere il segreto per essere felici

il mio tempo sospeso

letture ed altri pensieri

Cosa vuoi Vivian? Voglio la favola

racconti d'amore, sogni e sapori

Sogno di Strega

Un pizzico di magia ogni giorno

NonInUnDemoneSolo (blog di diegofanelli)

Nonìn, tranquillo, sarai sempre un demone... (blog sottoposto a Licenza Creative Commons - vedi sezione "About")

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: