Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Tag: nerd

Deformazioni – Parte seconda

by cristinadellamore

(Qui la parte precedente)

Ecco, pensando a lei sto cominciando finalmente a schiarirmi le idee e riesco ad infilare un paio di domande sensate sulle tecniche di vendita e sul customer care. La donna sorride un po’ di più, quasi scopre i denti, sembra contenta che mi sia finalmente risvegliata, e ci addentriamo nei misteri più o meno gloriosi di un call center esterno che si occupa di assistenza di primo livello e poi trasferisce le richieste alla produzione ed ai commerciali. Interessante, insomma il commerciale deve fare anche da interprete per i nerd, e poi da parafulmine per l’azienda, grazie all’ormai consolidato principio secondo il quale il cliente è tuo e te lo devi gestire tu.

Leggi il seguito di questo post »

Cavalieri e principesse (in pericolo) – Quarta parte

by cristinadellamore

(Psss, la parte precedente è qui)

E no, non è in uniforme, è solo una giovane donna molto elegante ed è la nuova direttrice; bene, io mi sento un po’ a disagio visto che sono vestita un po’ come la parente povera, comunque questa qui, che ad occhio avrà l’età di lei, è molto gentile, mi offre un ottimo caffè e mi spiega che sì, l’attività si è ampliata anche se oggi non sembra ed hanno deciso di ripensare tutto il sistema informatico. Mi scaldo bevendo l’ottimo caffè e mi asciugo nell’ambiente tiepido e profumato, è una enorme cucina nella quale servono anche la prima colazione, come mi ha detto la direttrice, e intanto cerco di non sembrare troppo avida: gestionale, contabilità, sito web, supporto e-commerce, con questi facciamo il budget di un paio di mesi, se va tutto liscio. E deve andare liscio, decido, dimentico quello che ho appena visto e quello che significa, in fondo questa bella signora non ha nulla a che vedere con quello che capita lì fuori, non è vero?

Leggi il seguito di questo post »

Disintermediazione – Terza parte

by cristinadellamore

(Segue da qui)

Il nerd conclude le sue incomprensibili spiegazioni e mi invita a prendere il caffè dopo aver chiuso il suo portatile con un gesto elegante e definitivo, ed io mi accorgo che è passata quasi un’ora, e le due amministrative continuano a parlare, impossibile che stiano ancora discutendo di lavoro; comunque dico che va bene e seguo il nerd in corridoio, rendendomi conto che si è autoproclamato guardia del corpo: peserà venti chili in meno del commerciale energumeno e se non fosse una cosa terribilmente seria mi verrebbe da ridere. Ma davvero quel tizio sarebbe capace, per dire, di prendermi a schiaffi? Preferisco dirmi che non è possibile, e lo dico anche al nerd mentre ci scottiamo con il caffè bollente ed orribile della macchinetta; il nerd si stringe nelle spalle e dice che in questo mondo una cosa è impossibile finché non arriva qualcuno e la fa, che poi sarebbe quasi una citazione di Einstein, e insomma, non è che mi aiuta a non preoccuparmi.

Leggi il seguito di questo post »

Disintermediazione – Seconda parte

by cristinadellamore

(Qui la parte precedente)

Anche perché al direttore generale è chiaro che non sto simpatica: i colleghi hanno fatto la fila per parlarmi, tra la fine dell’anno scorso e l’inizio di questo, e chiedermi di prenderli con me. Quasi tutti, ma non questi due, che guarda caso sono proprio quelli che mi vengono affibbiati. Me ne farò una ragione. Penso di nuovo a lei, ma solo per un istante, e mi butto. Leggi il seguito di questo post »

Disintermediazione – Prima parte

by cristinadellamore

Allora, la stanzetta del team è insolitamente affollata. Ci siamo tutti, il commerciale scalpita perché nel pomeriggio ha due appuntamenti e non si è preparato abbastanza, almeno secondo lui, l’amministrativa part time mi guarda preoccupata e mostra le tette meglio che può al commerciale e non solo, per come ha sbottonato la camicetta e sistemato il maglioncino, il nerd ha lo sguardo un po’ assente, probabilmente sta pensando alla sua ragazza ed alla vacanza in montagna che forse riuscirà a fare, o forse no. Io sto provando a svuotare il cervello da ogni pensiero, in teoria sono l’unica a sapere cosa ci aspetta e non sono soddisfatta, in pratica le voci di corridoio hanno probabilmente già informato i collaboratori; non riesco ad essere concentrata su quello che dirò tra qualche minuto perché penso a lei che ieri sera mi ha organizzato un festeggiamento in grande stile per la promozione e la mente ritorna sempre a quando lei si è messa a quattro zampe sull’orlo del letto ed io l’ho presa da dietro con lo strapon vibrante ed è stata una cosa meravigliosa.

Leggi il seguito di questo post »

Buone e cattive notizie

by cristinadellamore

Oggi lavoro da casa, quindi tutona felpata, niente trucco e tazzona di tisana a portata di mano. Ho anche un sorriso un po’ stupido ancora sulle labbra, perché mentre registro appuntamenti, mando mail e verifico la situazione del budget, con un angolino del cervello penso a lei che stamattina mi ha svegliata baciandomi proprio dove sono più sensibile e non si è fermata finché non ho urlato il suo nome travolta da un piacere ancora più forte perché inatteso, e insomma va tutto bene, e penso di riuscire a trovare il tempo per organizzare, stasera, una sorpresa per cena.

Leggi il seguito di questo post »

Chiacchiere e precisione

by cristinadellamore

Dunque, telefonate, visite ai clienti, relazioni, non è che ho smesso di lavorare, ma per fortuna la cosa ha assunto, almeno per un po’, un ritmo più rilassato, almeno per me. Il commerciale continua a correre, invece, e così l’amministrativa part time che lavora il più possibile da casa e, accidenti, funziona, abbiamo gli aggiornamenti in tempo reale. Il nerd si fa vedere spesso in ufficio e mi ha anche chiesto di aiutarlo a convincere il direttore di produzione a proposito di un paio di modifiche ad un nuovo applicativo per il quale stanno arrivando un bel po’ di reclami. Comunque sia, passo molto più tempo in ufficio, e spesso mi ritrovo da sola nella stanzetta del mio team: non che la cosa mi dispiaccia, per carità: posso concentrarmi meglio soprattutto quando devo mettere in ordine i dati per le solite relazioni al direttore generale.

Leggi il seguito di questo post »

Ritorno di fiamma – Prima parte

by cristinadellamore

Dunque, ho portato il mio team al bar qui sotto ed offerto l’aperitivo, approfittando che, lavoro a distanza o meno, oggi ci siamo tutti e l’amministrativa part time ci ha portato un’ottima notizia: abbiamo raggiunto l’obbiettivo fissato per la fine dell’anno addirittura in anticipo. Domanda: mi fido abbastanza di questa ragazza per andare a fare la ruota dal direttore generale? Meglio di no, anche se ho imparato a fidarmi dei miei collaboratori, il venditore si è comportato benissimo dopo un inizio complicato, il nerd ha dimostrato di conoscere l’italiano e mi corregge le schede dei prodotti per renderle comprensibili, l’amministrativa part time lavora da casa quattro giorni su cinque e rende quasi quanto il buon vecchio ragioniere ormai pensionato col retributivo; meglio di no perché ho orecchiato qualcosa dagli altri venditori, quelli che non lavorano in team, e sono quasi certa che sono molto ma molto indietro sul budget.

Leggi il seguito di questo post »

Ricerche e motori

by cristinadellamore

Allora, questo cliente in teoria dovrei conoscerlo, due anni fa gli ho venduto il gestionale per lo studio legale e l’anno scorso ho provato a fargli comprare la nuova versione ma non ci sono riuscita. Adesso addirittura ci ha cercati lui e lo riceviamo in pompa magna, io in alta uniforme da venditrice con il tailleur più stretto che ho, il nerd elegantissimo, giacca, cravatta e barba fatta. Abbiamo prenotato il salotto delle riunioni e, puntuale come la morte, si presenta il centralinista/receptionist/factotum con il caffè subito dopo i saluti.

Leggi il seguito di questo post »

Quotazione

by cristinadellamore

Riunione in ufficio, tanto per santificare la fine delle ferie. I grandi capi tutti schierati dietro una scrivania che sembra enorme perché è completamente sgombra, noi ammucchiati come e dove capita, e per una volta senza distinzioni tra commerciali ed amministrativi, mentre i nerd della produzione sono collegati da casa, tranne il mio, che si è presentato in ufficio e si è anche messo in ghingheri, e credo proprio che la sua nuova ragazza abbia un’ottima influenza su di lui.

Leggi il seguito di questo post »

EssereDonna&Mamma

forse il segreto è non pensarci più e godermela fino in fondo

Daniele Peluso

Fotografia, scrittura, minimalismo, voli pindarici, nebbie ed utopie.

Viaggio dentro me

Qui tutti possono essere ciò che vogliono

Ibelieveinunicorns

Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante. Andy Warhol

toffee

you believe forever

Crèmisi Poetica

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Gramonhill - Il blog di Luke

Cinema, racconti e altro...

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Nadia Fagiolo

Racconti, poesie, recensioni e molto altro ancora ...

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love

Alice Jane Raynor

Sperava presto di raccogliere il segreto per essere felici

il mio tempo sospeso

letture ed altri pensieri

Cosa vuoi Vivian? Voglio la favola

racconti d'amore, sogni e sapori

Sogno di Strega

Un pizzico di magia ogni giorno

NonInUnDemoneSolo (blog di diegofanelli)

Nonìn, tranquillo, sarai sempre un demone... (blog sottoposto a Licenza Creative Commons - vedi sezione "About")

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: