Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Tag: lesbian kiss

Un tranquillo week end di emozioni – Parte ottava

by cristinadellamore

(Segue da qui)

“Lo stesso che hai in mente tu, amore, ed ho in mente anche io”. E così rallentiamo il passo ed alla prima occasione lei lascia il sentiero, supera una siepe e ci ritroviamo in una specie di alcova, un bellissimo tappeto d’erba, e addirittura una piccola fonte che chiocciola in una vasca palesemente antica, ricoperta di muschio. Potremmo essere sole sulla faccia della terra, silenzio e buio tutto attorno; lei pianta la torcia per terra e, le mani finalmente libere, mi abbraccia. Cerca le mie labbra con le sue, le forza gentilmente con la lingua e mi assapora, e intanto mi accarezza la schiena fino a trovare il mio culetto che riempie i jeans. Ricambio il bacio e mi inarco per sentire meglio la presa di lei sulle natiche, e pensando a quello che le dita sottili, forti e delicate di lei sanno fare sul mio corpo già pregusto quello che accadrà, e per restare in piedi mi appoggio contro il corpo snello di lei ed a mia volta ne stringo i fianchi in un abbraccio.

Leggi il seguito di questo post »

Un tranquillo week end di emozioni – Parte seconda

by cristinadellamore

(Psss, la parte precedente è qui)

Dunque, siamo dalle parti del lago di Nemi, e la padrona di casa parla, appunto, del rex Nemorensis, e ci mette dentro qualche altra frase in latino. Io faccio segno di sì come tutte le amiche, tanto so benissimo che lei me lo spiegherà per filo e per segno; poi parla del culto di Diana Aricina e questo lo capisco anche io, deve aver a che fare con Ariccia. Insomma, faremo una serie di riti ed invocazioni per ottenere l’arrivo della primavera e favorire la fertilità. E qui la padrona di casa fa un sorriso ambiguo ed io non posso fare a meno di chiedermi se stia parlando della fertilità dei campi o di quella delle donne. Preferisco non approfondire. Mi sono distratta per un attimo e la spiegazione è finita. Lei mi passa un braccio attorno alla vita, il solito gesto per farsi sentire vicina e darmi conforto, ed anche questa volte raggiunge lo scopo, mi rilasso e mi dispongo ad ascoltare molto e parlare poco. Immagino ci saranno molte domande.

Leggi il seguito di questo post »

Complimenti

by cristinadellamore

“Amore, sono sicura che ti starebbe benissimo”. Siamo imbacuccate che nemmeno a febbraio, davanti alle vetrine del negozio dei sogni impossibili; lei mi tiene un braccio attorno alla vita e con la mano cerca e trova un varco sotto la mia felpa; d’accordo, appena arriviamo a casa la toglierò, e comunque ringrazio per il complimento, ma non mi ci vedo ad andare in ufficio, o peggio ancora al prossimo colloquio di lavoro presso l’azienda fin troppo maschilista che mi vuole ad ogni costo e dei cui dirigenti mi fido poco, conciata così.

Leggi il seguito di questo post »

Pixel – Terza parte

by cristinadellamore

(Questa è l’ultima parte, segue da qui)

“Non è stata la mia prima donna, ma è stata la prima donna di cui sono stata una proprietà”. Mi chino in avanti per baciare di nuovo non le labbra ma le guance di lei, di nuovo per assaporare le lacrime salate e dolcissime. Poi chiudo le labbra di lei con mie. Non voglio sapere cosa facevano, e perché, questo è il passato e non posso e voglio sentirlo; ma lei si libera dalla mia presa, mi prende il volto tra le mani e mi tiene così, per parlare nella mia bocca, gli occhi negli occhi. Non mi oppongo, perché lei ha bisogno di parlare di questo, ed io ascolterò e poi cercherò di dimenticare, perché non posso e non voglio immaginarla indifesa e sperduta come sono stata sperduta ed indifesa io stessa.

Leggi il seguito di questo post »

Dietro la porta – Prima parte

by cristinadellamore

“Ciao amore, bentornata”. Lei si fa trovare nell’ingresso, ed ogni volta mi chiedo come faccia, non è possibile che si accampi qui ogni pomeriggio finché non arrivo a casa. Sono stanca, sudata ed incazzata, come spesso mi capita in questo periodo, per i casini che ho in ufficio; ma stasera non dovrei, perché d’accordo che anche oggi ho fatto tardissimo ma almeno ho chiuso un bel contratto che ci aggiusta il budget di questo mese ed anche del prossimo. Così mi lascio andare all’abbraccio di lei che mi stringe e mi bacia prima ancora che possa posare la borsa del computer e la borsetta e non dico togliermi ma almeno sbottonarmi il giaccone.

Leggi il seguito di questo post »

A ciascuna il suo

by cristinadellamore

“Sai amore, stavo cercando ti immaginare come ti starebbe”. Siamo sul viale dello shopping ed è, a quanto pare, un momento tranquillo. Nella vetrina di un negozio – no, non quello dei prezzi impossibili ma uno che ci si avvicina – lei mi tiene possessivamente sottobraccio, ed io ne approfitto per strofinarmi contro la coscia di lei , appena nascosta da una gonna molto sobria e molto corta, quasi da collegiale sexy. La ha messa per gioco, quando mi ha visto prendere dall’armadio il minikilt che ogni intanto indosso solo per lei. Guardo e ci penso anche io: non so, preferirei qualcosa di più semplice, ma certamente è carino.

Leggi il seguito di questo post »

Spettatrici – Prima parte

by cristinadellamore

Dunque, non è precisamente un addio al nubilato, ma una sorpresa ad un’amica che si trasferisce per sei mesi a Parigi per lavoro, fortunata. Lei ha avuto l’idea, me ne ha parlato e abbiamo detto con le altre amiche sì, facciamolo. Quindi siamo un po’ a casa del diavolo, abbiamo viaggiato in macchina per quasi un’ora nella tiepida serata di questo sabato e adesso siamo a tavola non saprei dire bene dove, da qualche parte in periferia, per la cena di saluto.

Leggi il seguito di questo post »

Ricreazione – Seconda parte

by cristinadellamore

(Questa è l’ultima parte, comincia qui)

“Sì amore, lo studio ha il tavolo prenotato in permanenza, se ci sbrighiamo finiamo prima che arrivino le mie colleghe”, mi dice lei quando ci siamo accomodate ed il cameriere ci ha lasciate sole senza neanche prendere l’ordinazione perché evidentemente non ce n’è bisogno. Io annuisco, penso a lei che mangia qui con altri e per un attimo sono colpita dalla ben nota fitta di gelosia, poi lei che si è seduta accanto a me mi prende la mano e comincia a baciarla e passa tutto.

Leggi il seguito di questo post »

Segreti e segretarie – Prima parte

by cristinadellamore

“Sai amore, mi è venuto in mente che tu non hai mai visto il mio ufficio”. Lei lascia cadere la frase mentre mi asciuga i piedini, elegantemente accovacciata davanti a me, dopo la doccia e prima della colazione. Io in realtà sto pensando a tutt’altro, ovvero a come convincere lei a togliere l’accappatoio e tornare a letto per una sveltina, e adesso che ci penso mi rendo conto che neanche lei ha mai visto il mio; non che ci sia molto da vedere, e con l’aria che tira è meglio che stia alla larga, ma certo mi piacerebbe vedere dove lavora. Conosco le socie dello studio, non dovrebbe esserci problema.

Leggi il seguito di questo post »

Ricreazione – Prima parte

by cristinadellamore

Il cliente mi ha dato buca all’ultimo momento, il prossimo appuntamento è dopo pranzo e così mi trovo con un paio d’ore libere, in pieno centro ed in una splendida giornata, a due passi dall’ufficio di lei. So che oggi ha in programma riunioni su riunioni, ma non mi trattengo e mando un messaggio. Il messaggio poi è una foto, con le labbra tese come a mandare un bacio e la targa col nome della strada sullo sfondo; con la scusa del sole ho anche sbottonato la camicetta, e mi aspetto una risposta che arriva anche prima del previsto.

Leggi il seguito di questo post »

EssereDonna&Mamma

forse il segreto è non pensarci più e godermela fino in fondo

Daniele Peluso

Fotografia, scrittura, minimalismo, voli pindarici, nebbie ed utopie.

Viaggio dentro me

Qui tutti possono essere ciò che vogliono

Ibelieveinunicorns

Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante. Andy Warhol

toffee

you believe forever

Crèmisi Poetica

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Gramonhill - Il blog di Luke

Cinema, racconti e altro...

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Nadia Fagiolo

Racconti, poesie, recensioni e molto altro ancora ...

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love

Alice Jane Raynor

Sperava presto di raccogliere il segreto per essere felici

il mio tempo sospeso

letture ed altri pensieri

Cosa vuoi Vivian? Voglio la favola

racconti d'amore, sogni e sapori

Sogno di Strega

Un pizzico di magia ogni giorno

NonInUnDemoneSolo (blog di diegofanelli)

Nonìn, tranquillo, sarai sempre un demone... (blog sottoposto a Licenza Creative Commons - vedi sezione "About")

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: