Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Tag: jeans

Clientele

by cristinadellamore

Incespicando sul vialetto sterrato ridotto ad una pozzanghera quasi scappo dal capannone sperduto oltre il Raccordo, rimpiangendo di aver lasciato lo scooter quasi un chilometro più avanti, dove finisce l’asfalto sbrecciato e crepato e felice di aver indossato, stamattina, maglione, jeans e stivaletti dal tacco più basso e largo. Più che una ritirata è una rotta.

Leggi il seguito di questo post »

Prospettive

by cristinadellamore

Sono tornata a casa in orario, anche se infreddolita come ormai mi capita da troppo tempo, e mi sono di buon grado offerta volontaria per preparare la cena. Niente di complicato, minestrone di verdure che fa parte del processo di depurazione dopo gli stravizi della temibile accoppiata natale – capodanno. A proposito, testimoni i miei jeans preferiti, grazie a lei non mi sembra di essere ingrassata, e dico grazie a lei perché oltre alla dieta preventiva, abbiamo anche aumentato l’attività fisica, visto che ha imposto a me ed alla cugina un quarto d’ora in più di corsa, principalmente lavorando sugli scatti.

Leggi il seguito di questo post »

Viaggi – Seconda parte

by cristinadellamore

Lei mi raggiunge ma non si avvicina più di tanto, e sì che avrei proprio voglia di un altro abbraccio, e non solo. “Vediamo”, sentenzia, “visto che è venerdì domani vai in ufficio in jeans, maglione e scarpe da ginnastica, in borsa metti il tailleur pantalone leggero e vedrai che ti avanzerà spazio per un paio di camicette. Prova, amore, io torno subito”, e sparisce nel bagno. Come sempre ha ragione; dentifricio, spazzolino, smalto, rossetto e tutto il resto vanno nella borsetta, ovviamente, e la borsa sembra addirittura vuota. Sento il suo profumo, mi volto e trovo lei alle mie spalle, ad un niente da me: ha tolto la felpa, ha tenuto addosso i jeans vecchi e stinti, mi abbraccia e mi trascina sul letto. “Mettiti al lavoro”, mi dice, “poi andremo a dare la buonanotte a mia cugina”. Il nostro viaggio comincia adesso, con quasi un giorno di anticipo.

So cosa devo fare, e sento la sua risata di piacere prima ancora che, in cucina, parta la lavapiatti; la fretta non è sempre cattiva consigliera, e lei è d’accordo, non le ho nemmeno sbottonato i jeans e so che, più tardi, potrò stringerla di nuovo. Non solo. “Non preoccuparti”, mi rassicura, “i giocattoli li porto io”. Sono molto più tranquilla.

Leggi il seguito di questo post »

Preparati

by cristinadellamore

Anche questa Pasqua sta finendo. Abbiamo piluccato una cena di avanzi, e ci siamo trasferiti dalla grande cucina, dove ora lavora la lavapiatti, all’ancora più grande sala da pranzo, lei ha acceso un po’ di fuoco nel camino – e direi che serve, siamo in montagna e l’aria non è gelida ma abbastanza fredda nonostante la stagione – ed il fratello ha stappato la seconda bottiglia del contadino, un rosso spesso, che macchia i bicchieri come sangue.

Leggi il seguito di questo post »

Trattative – Quarta parte

by cristinadellamore

(Segue da qui)

Non ho idea di come andranno le cose, e purtroppo sono tenuta un po’ fuori dagli incontri. Perché oggi ce ne sarà un altro, lei mi ha avvertita, e insomma il primo è stato con la finanziatrice dell’operazione, adesso tocca, se ho capito bene, a chi dovrà gestire materialmente l’attività.

A me tocca tenere la posizione, insomma, tornare a casa e preparare la cena, ma non ne ho la minima voglia. Guarda caso, l’appuntamento è subito dopo l’orario di lavoro, e guarda ancora caso, posso arrivare lì in cinque minuti con lo scooter. Ci penso solo un attimo; non è la prima volta che disubbidisco a lei e non sarà l’ultima, correrò il rischio  di una meritata punizione ma ci tengo a raggiungerla prima possibile.

Leggi il seguito di questo post »

Trasferimenti

by cristinadellamore

Lei ha tirato fuori una valigia enorme che non avevo mai visto, la ha considerata, poi ha fatto per rimetterla a posto, in fondo all’armadio nell’ingresso. Certo, dobbiamo andare a recuperare vestiti, biancheria, libri e tutto il resto, per un po’ la cugina starà da noi, ma non possiamo certamente caricarci una cosa del genere sulla sua moto o sul mio scooter, e nemmeno nel piccolo portabagagli delle macchinette bianche e blu del car sharing.

Leggi il seguito di questo post »

La Baita (3)*

by cristinadellamore

* Grazie a Lady Nadia, e lei sa il perché

Il tubino nero corto ed aderente nascondeva le mie cicatrici e metteva in mostra tutto il resto, le decolté tacco dodici mi avevano aiutato a darmi un’andatura barcollante: ero proprio una ragazza di città mezza sbronza e sperduta in una osteria di paese. L’unica donna: il nonno me lo diceva sempre, che il bar è per gli uomini.

Leggi il seguito di questo post »

Manutenzione

by cristinadellamore

Insomma, ci ho camminato tanto, o forse no, ma si è accesa una lucetta sul quadrante dello scooter e significa che devo fare il tagliando. C’è un meccanico ad un passo da casa, lei è cliente come lo era suo padre e mi sono fermata tornando dall’ufficio. Per fortuna è ancora aperto, nonostante il mese di agosto, però l’omone che di solito è lì a ricevere i clienti ed a smistare il lavoro non c’era.

Leggi il seguito di questo post »

Eleganza

by cristinadellamore

Non so cosa mettermi, per pizza e cinemino, solo noi due, a due passi da casa e quindi andiamo a piedi.

Lei mi trova davanti all’armadio, ha già addosso i jeans che ha comprato, per scherzo o per scommessa, nel grande magazzino dai prezzi stracciati: neanche diciassette euro e le stanno divinamente; sul suo lato del letto è già pronta una polo blu a maniche lunghe, quindi niente formalità.

Leggi il seguito di questo post »

Variazioni

by cristinadellamore

Stamattina faceva caldo.

Sono arrivata in ufficio un po’ sudata sotto il casco ed il giaccone, dopo i quindici chilometri sul mio nuovo scooter, ed ho seriamente pensato di dovermi alleggerire; avevo visto anche qualche goccia di pioggia sulla visiera trasparente, la coda di quello che era venuto giù durante la notte ed aveva coperto di sabbia le auto in sosta.

Leggi il seguito di questo post »

EssereDonna&Mamma

forse il segreto è non pensarci più e godermela fino in fondo

Daniele Peluso

Fotografia, scrittura, minimalismo, voli pindarici, nebbie ed utopie.

Viaggio dentro me

Qui tutti possono essere ciò che vogliono

Ibelieveinunicorns

Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante. Andy Warhol

toffee

you believe forever

Crèmisi Poetica

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

Besos de Cuero

"When pain and pleasure become ecstasy." - Erotic tales of dominance, submission and transcendence.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

GramonHill

Cinema, racconti e altro...

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Araba Fenice

Infilerò la penna ben dentro al vostro orgoglio, perché con questa spada vi uccido quando voglio.

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Nadia Fagiolo

Racconti, poesie, recensioni e molto altro ancora ...

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love

Alice Jane Raynor

Sperava presto di raccogliere il segreto per essere felici

il mio tempo sospeso

letture ed altri pensieri

Cosa vuoi Vivian? Voglio la favola

racconti d'amore, sogni e sapori

Sogno di Strega

Un pizzico di magia ogni giorno

<span>%d</span> blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: