Corazze

by cristinadellamore

Insomma, la pioggia è cominciata ieri, in tarda serata, e me ne sono accorta quando sono uscita a smaltire il vetro nella campana verde ad una cinquantina di metri da casa; poche gocce all’inizio, ben più sostenute al mio ritorno. E’ probabilmente piovuto anche tutta la notte, ma non me ne sono accorta: lei mi ha gentilmente accarezzata, io le ho fatto sentire il mio gemito e la mia dichiarazione d’amore e sono piombata in un sonno ristoratore durante il quale ho sognato di fare ancora l’amore con lei. E’ piovuto, alternando goccioline e scrosci, quando siamo uscite a correre, ed era ancora più buio del solito, tanto che ad un certo punto ci siamo guardate ed abbiamo deciso di ridurre il percorso e, bagnate come pulcini, siamo tornate a casa dopo poco più di mezz’ora.

Leggi il seguito di questo post »