Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Tag: fichetta

Un tranquillo week end di emozioni – Parte dodicesima

by cristinadellamore

(Psss, la parte precedente è qui)

“Sveglia, amore”. Apro gli occhi e mi trovo le labbra di lei a portata di bacio: come resistere alla tentazione? Lei mi accontenta, ricambia e finalmente si stacca da me col fiato un po’ corto. Mi accorgo che è già lavata, vestita e pettinata e sembra un’educanda ottocentesca con una tunica bianca incrostata di pizzo, maniche corte ed una piccola scollatura. Lei si accorge a sua volta del mio sguardo e fa una piroetta da ragazzina per farsi ammirare: come tutto quello che indossa le sta benissimo e la gonna ondeggia e si alza abbastanza da concedermi un bello spettacolo. Vorrei dirle di lasciar perdere e raggiungermi a letto ma lei, sempre sorridendo, ha un gesto dei suoi; è il gentile ma fermo ordine di alzarmi e andare in bagno, prepararmi, vestirmi e raggiungere lei, il tutto con un piccolo cenno della mano cui non posso resistere. Resisto invece alla tentazione di mettermi in ginocchio e baciare quella mano con la quale mi ha dato l’ordine: anni fa lo facevo e mi rendeva felice, poi lei mi ha pregato di rinunciare a quest’atto di omaggio che un po’ mi manca.

Leggi il seguito di questo post »

Dietro la porta – Terza parte

by cristinadellamore

(Psss, la parte precedente è qui)

Ho aspettato il minimo indispensabile: credo che il segnale me lo abbia dato lei tramite la cugina, che ad un certo punto è rumorosamente tornata a casa ed ha ignorato le mie proteste – il più classico degli è questa l’ora di rientrare? – per sparire senza dire una parola nella sua stanza. Mi sono alzata faticosamente, ho spento la televisione, poi l’ho riaccesa e lasciata in stand by e, chiedendomi se non avrei nemmeno fare quel minimo sforzo sono andata rumorosamente in bagno. Sarebbe stato perfetto schizzare un po’ in giro svuotandomi la vescica ma questo è un limite fisiologico di noi ragazze: mi sono accontentata di lasciare l’asciugamani in terra e, una volta arrivata in camera da letto, di lasciare sul pavimento gli abiti prima di salire con tutto il mio peso sul letto. Peso purtroppo insufficiente a far ondeggiare il materasso, ma conta il pensiero.

Leggi il seguito di questo post »

Ad occhi spalancati – Ottava parte

by cristinadellamore

(Qui la parte precedente)

Dunque, dice che mi sta seguendo da un po’, ha capito che sono in cerca di qualcosa di specifico e speciale e che finalmente l’ho trovato. Insomma, modestia a parte, sarebbe lui. E adesso, aggiunge, cerchiamo un posticino più riparato e divertiamoci. Mi tiene sempre per la mano, con delicatezza; dunque, non è che questo tizio mi fa paura, anche se in un ambiente come questo non posso utilizzare la mia difesa preferita che poi sarebbe la ginocchiata nelle palle, ottima per far calare la libido ai maschietti sovraeccitati. No, il guaio è che potrebbe arrivare lei, vedermi così vicina ad un altro ed equivocare, e la cosa mi preoccupa terribilmente, a dirla tutta mi viene da piangere.

Leggi il seguito di questo post »

Educazione sentimentale

by cristinadellamore

“Abbassa di più la testa, amore: non sei abbastanza devota, così”. Solo lei può darmi ordini, e solo a lei obbedisco: sono inginocchiata sul pavimento in terra battuta del nostro donjon, le mani dietro la schiena, il collare ben stretto alla gola, la bocca spalancata da una spider gag che mi costringe ad un abbondante drooling. Mi sono tenuta ben dritta perché so che lei adora vedere la saliva colarmi sulle tette, ma stasera deve avere in mente qualcosa di diverso, quindi disciplinatamente mi chino in avanti fino a poggiare il capo al suolo.

Leggi il seguito di questo post »

Ad occhi spalancati – Quinta parte

by cristinadellamore

(Segue da qui)

E invece no, giro un angolo, infilo una porta e trovo un quartetto di musicisti in carne ed ossa, anche questi elegantemente vestiti come in un film in costume: sono loro a fornire l’accompagnamento alla serata e da quel che posso capire sono davvero bravi. Tra l’altro, in questa stanza strategicamente disposta perché la musica si possa sentire più o meno dappertutto, c’è un po’ più di luce e ne approfitto per studiare un piccolo gruppo di invitati che, per il momento, preferiscono uno svago intellettuale a qualcosa di più fisico e concreto.

Leggi il seguito di questo post »

Aftercare

by cristinadellamore

“Non devi avere paura, amore”. Certo che no, soprattutto adesso che ho il capo sul grembo di lei e sento le carezze gentili sulla schiena e sul culetto che ha segnato con forza, determinazione ed amore con il frustino nuovo di cuoio sottile e un po’ più rigido del vecchio. Ho le narici piene dell’odore di lei che ha preso il piacere dal mio corpo, la mente libera come sempre quando sono incatenata e penso a tutti i modi in cui, ancora, posso dimostrare la mia devozione per lei, che è mia moglie, amante, amica, compagna e Padrona e Signora assoluta del mio corpo e della mia anima.

Leggi il seguito di questo post »

Luci e città (o forse il contrario) – Ventesima parte

by cristinadellamore

(Segue da qui)

“Davvero hai voglia di frustarmi sulle tette, amore?”. Lei mi si è avvicinata abbastanza da sussurrarmelo all’orecchio, e sì che siamo le uniche italiane, qui; ma è una cosa da sussurrare, appunto, per sottolineare la nostra complicità. Faccio segno di sì, e penso che sarebbe ancora più bello farlo sul terrazzo condominiale, a casa nostra, a notte fonda: è un bel po’ che non andiamo più lì a giocare, da quando sono cominciati i lavori di tinteggiatura del condominio, due e passa anni fa. Lei mi porge una fetta di pane ben imburrata ed io riesco ad immaginare la scena.

Leggi il seguito di questo post »

Luci e città (o forse il contrario) – Diciassettesima parte

by cristinadellamore

(Qui la parte precedente)

Il tassì che ci porta in albergo è ancora più grande e confortevole di quello che ci ha condotte al ristorante, ed io ne approfitto per stiracchiarmi un po’, facendo sobbalzare le tette sotto la felpa, poi non mi trattengo e sbottono i jeans tirando giù la lampo a metà; è un invito che lei coglie ed accetta, con due dita prende ad esplorarmi e scopre in fretta quanto sono calda e pronta per lei. Troppo in fretta, questa è solo un’ispezione, purtroppo, per tenere alta la tensione e vivo il desiderio. Lei si lecca le dita e mi sorride di nuovo.

Leggi il seguito di questo post »

Città e luci (o forse il contrario) – Quinta parte

by cristinadellamore

Lungo l’itinerario sul vialone che percorro di buon passo pensando a lei e basta mi trovo davanti un locale di cui lei mi ha parlato e non posso fare a meno di fermarmi, mettere un piede dentro e curiosare; un po’ affollato, molte facce giovani perché sì, siamo nella zona delle Università, magari sono studenti con i soldi, visto il listino del prezzi. Comunque per il caffè è meglio lasciar perdere, magari troverò un posto dove lo fanno più o meno all’italiana, o in alternativa ne farò a meno.

Leggi il seguito di questo post »

Cene e lavoro – Prima parte

by cristinadellamore

E’ arrivato il momento, abbiamo a cena le socie di lei. Le potrò conoscere ma lei mi ha fatto promettere che almeno all’inizio dovrò fare la parte della mogliettina bella e silenziosa perché non è solo una occasione sociale ma si parlerà anche di lavoro prima di chiudere lo studio fino a metà settembre.

Leggi il seguito di questo post »

EssereDonna&Mamma

forse il segreto è non pensarci più e godermela fino in fondo

Viaggio dentro me

Qui tutti possono essere ciò che vogliono

Ibelieveinunicorns

Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante. Andy Warhol

toffee

you believe forever

Crèmisi Poetica

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Gramonhill - Il blog di Luke

Cinema, racconti e altro...

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Nadia Fagiolo

Racconti, poesie, recensioni e molto altro ancora ...

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love

Alice Jane Raynor

Sperava presto di raccogliere il segreto per essere felici

il mio tempo sospeso

letture ed altri pensieri

Cosa vuoi Vivian? Voglio la favola

racconti d'amore, sogni e sapori

Sogno di Strega

Un pizzico di magia ogni giorno

NonInUnDemoneSolo (blog di diegofanelli)

Nonìn, tranquillo, sarai sempre un demone... (blog sottoposto a Licenza Creative Commons - vedi sezione "About")

I libri sono gioielli preziosi

Non esiste bene più prezioso della cultura

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: