Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Tag: cosce

E giustizia per tutte – Seconda parte

by cristinadellamore

(Segue da qui)

“Mi piace quando sei obbediente, amore. Vieni qui, adesso”. Lei si accomoda sullo sgabello e mi fa il grande onore di alzare la gonna: posso sdraiarmi direttamente sulla pelle vellutata delle lunghe cosce tornite di lei e, attraverso la camicetta sottile, sentirne il tepore. I capelli mi cadono sul viso, dopo che lei ha rialzato la mia gonna esponendo il mio culetto incrocio con un certo sforzo i polsi dietro la schiena. Per qualche istante sono solo un grumo di carne e nervi che freme nell’attesa, ho davanti agli occhi la caviglia sottile di lei e mi sforzo per non cercare di baciarla.

Leggi il seguito di questo post »

Nelle fauci del lupo – Parte terza

by cristinadellamore

(Qui la parte precedente)

E ce la faccio fin quasi alla fine. Quasi, purtroppo, perché l’ultima domanda è qualcosa tipo: cosa sono disposta a fare per chiudere una vendita. E non è innocua come sembra. Per come è detta, per il linguaggio del corpo, per tutto quello che mi circonda significa in realtà: cosa sono disposta a fare per avere questo lavoro. Per fortuna lo capisco e la risposta, che dovrebbe essere tutto il possibile diventa immediatamente tutto quanto è opportuno: lei non si è trovata una moglie stupida, e sono assurdamente fiera di me per aver in qualche modo sventato il trabocchetto. Sono anche di nuovo preoccupata perché mi sono lasciata trascinare dall’orgoglio professionale e dall’interesse per questo lavoro, e davvero, questi tipi sembrano capaci e preparati, ed è un peccato che tutto sia reso così difficile da quest’atmosfera di sessismo e sopraffazione.

Leggi il seguito di questo post »

Nelle fauci del lupo – Parte seconda

by cristinadellamore

(Qui la parte precedente)

I saluti sono subito un problema, mi presento rivolgendomi a quello seduto, ne ho in cambio una risposta borbottata e l’invito ad accomodarmi; la poltroncina è bassa e traballante, resisto alla tentazione di tirare giù la gonna e mi limito a serrare caviglie e ginocchia, conscia di fornire un discreto spettacolo a chi abbia voglia di guardare. E tutti i miei interlocutori sembra abbiano voglia, si presentano uno ad uno senza guardarmi in faccia, e sarebbe divertente se non fosse imbarazzante perché uno mi guarda le gambe, gli altri due hanno gli occhi fissi sulle tette. Non c’è forse un accenno di sorriso sui visi di questi tre, come se fosse un gioco? In questa azienda sono famosi per i comportamenti arroganti e sessisti: potrebbe essere almeno in parte una leggenda metropolitana e questi uomini, sicuramente i capi, forse trovano divertente alimentarla.

Leggi il seguito di questo post »

Pixel – Prima parte

by cristinadellamore

Lei sta considerando qualcosa che non vedo, deve essere piccola, la tiene nel palmo della mano e deve essere anche qualcosa di sgradevole. Mi avvicino lasciando sul fuoco la casseruola nella quale cuociono i carciofi per stasera e finalmente lei alza gli occhi, che sono palesemente velati: adesso vedo anche che regge tra le dita una vecchia pennetta USB; lei ha un’espressione disgustata, come se fosse qualcosa di sporco.

Leggi il seguito di questo post »

Ad occhi spalancati – Ottava parte

by cristinadellamore

(Qui la parte precedente)

Dunque, dice che mi sta seguendo da un po’, ha capito che sono in cerca di qualcosa di specifico e speciale e che finalmente l’ho trovato. Insomma, modestia a parte, sarebbe lui. E adesso, aggiunge, cerchiamo un posticino più riparato e divertiamoci. Mi tiene sempre per la mano, con delicatezza; dunque, non è che questo tizio mi fa paura, anche se in un ambiente come questo non posso utilizzare la mia difesa preferita che poi sarebbe la ginocchiata nelle palle, ottima per far calare la libido ai maschietti sovraeccitati. No, il guaio è che potrebbe arrivare lei, vedermi così vicina ad un altro ed equivocare, e la cosa mi preoccupa terribilmente, a dirla tutta mi viene da piangere.

Leggi il seguito di questo post »

Segreti e segretarie – Seconda parte

by cristinadellamore

(Si conclude qui, e qui trovate la prima parte)

“Vieni, amore, ti faccio fare il giro. Hai fatto un po’ tardi e non c’è più nessuno”. Mi guardo intorno per la prima volta: questa è la reception e ci sono soffitti altissimi a cassettoni, quadri enormi e palesemente d’epoca alle pareti, ma l’insieme è completato da mobili da ufficio moderni che curiosamente non mi sembrano stonare, forse perché sono di altissima qualità; c’è anche tanto spazio e mentre seguo lei i miei tacchi affondano voluttuosamente in una folta moquette, chissà che fatica tenerla pulita, penso confusamente.

Leggi il seguito di questo post »

Segreti e segretarie – Prima parte

by cristinadellamore

“Sai amore, mi è venuto in mente che tu non hai mai visto il mio ufficio”. Lei lascia cadere la frase mentre mi asciuga i piedini, elegantemente accovacciata davanti a me, dopo la doccia e prima della colazione. Io in realtà sto pensando a tutt’altro, ovvero a come convincere lei a togliere l’accappatoio e tornare a letto per una sveltina, e adesso che ci penso mi rendo conto che neanche lei ha mai visto il mio; non che ci sia molto da vedere, e con l’aria che tira è meglio che stia alla larga, ma certo mi piacerebbe vedere dove lavora. Conosco le socie dello studio, non dovrebbe esserci problema.

Leggi il seguito di questo post »

Bugie e segreti – Prima parte

by cristinadellamore

Voi cosa fate per eccitare il vostro partner?

Sembra l’articolo di una di quelle riviste che a volte sfoglio dal parrucchiere quando non ho voglia di chiacchierare con le finte bionde che mi circondano e si meravigliano del mio caschetto blu prima di passare a parlare di mariti, figli e qualche volta amanti e del nuovo SUV che guidano da due settimane; in genere mi fanno almeno sorridere ma stasera è una cosa seria. Perché siamo a cena con le amiche, ospiti a casa di una di loro, per gli auguri di Natale sia pure un po’ in anticipo, abbiamo ben mangiato e meglio bevuto e la padrona di casa, complice forse il cognac di cui si è servita liberamente, lancia la provocazione.

Leggi il seguito di questo post »

Luci e città (o forse il contrario) – Dodicesima parte

by cristinadellamore

“Hai imparato la lezione, amore? Adesso è il momento che tu faccia qualcosa per me”. Sono pronta, prontissima. Sempre tenendomi le dita dentro, lei tira il mio corpo verso il basso. Vuole che mi inginocchi e lo faccio, con le gambe che tremano; mi sento meglio per un attimo, poi mi sento peggio, lei ha tolto le dita, non mi penetra più e improvvisamente provo un vuoto totale, una sensazione di inutilità.

Leggi il seguito di questo post »

La protezione

by cristinadellamore

Lei mi accoglie ogni sera nel nostro letto, ogni sera quando ne ho bisogno trovo pace appoggiando il capo sulle tette di lei, rannicchiandomi nel tepore delle cosce profumate. Spesso trovo un capezzolo che sfioro, accarezzo e bacio; a volte prendo a succhiare gentilmente e lei intanto mi accarezza la nuca con gesto delicato e casto.

Leggi il seguito di questo post »

EssereDonna&Mamma

forse il segreto è non pensarci più e godermela fino in fondo

Daniele Peluso

Fotografia, scrittura, minimalismo, voli pindarici, nebbie ed utopie.

Viaggio dentro me

Qui tutti possono essere ciò che vogliono

Ibelieveinunicorns

Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante. Andy Warhol

toffee

you believe forever

Crèmisi Poetica

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Gramonhill - Il blog di Luke

Cinema, racconti e altro...

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Nadia Fagiolo

Racconti, poesie, recensioni e molto altro ancora ...

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love

Alice Jane Raynor

Sperava presto di raccogliere il segreto per essere felici

il mio tempo sospeso

letture ed altri pensieri

Cosa vuoi Vivian? Voglio la favola

racconti d'amore, sogni e sapori

Sogno di Strega

Un pizzico di magia ogni giorno

NonInUnDemoneSolo (blog di diegofanelli)

Nonìn, tranquillo, sarai sempre un demone... (blog sottoposto a Licenza Creative Commons - vedi sezione "About")

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: