Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Mese: Maggio, 2019

Candidati

by cristinadellamore

Solo per amore

Un tardo pomeriggio ventoso e soleggiato, stiamo tornando a casa. Lei fuma ed ha bisogno di farsi togliere il tartaro due volte l’anno, e l’ho accompagnata dalla dentista, per fortuna ad un passo. L’ho già baciata, in un angolo del viale che fronteggia il laghetto ed ho sentito sotto la lingua i denti lisci ed il sapore di mente della pasta che si usa per lucidarli, ora la tengo per mano.

View original post 492 altre parole

Richieste ed inchieste – Seconda parte

by cristinadellamore

(Questa è la parte conclusiva, segue da qui)

Occhio perché adesso arriviamo al punto scivoloso. Già, mi aspetto che mi chiedano perché voglio cambiare lavoro, e invece no, passiamo a parlare delle competenze informatiche. In realtà è anche peggio, perché le mie sono prossime allo zero. Ma non è il mio mestiere far funzionare gli applicativi che vendo, o peggio ancora scriverne i codici: ho il vantaggio di una buona memoria, e mi baso sulle schede prodotto. Il che significa, rincara quello che sembra autorizzato a parlare, che potrei vendere qualsiasi cosa. Mi scappa da ridere e riesco a controllarmi increspando appena le labbra. Messo così non mi sembra un complimento, ma in effetti lo è: soltanto che c’è il trucco, se un’azienda porta via un commerciale ad un’altra in genere lo fa per il portafoglio clienti, non certo per i begli occhi del venditore.

Leggi il seguito di questo post »

Dopo tutto, prima del resto

by cristinadellamore

“Rilassati, amore, faccio io”. Ma certo. Lei mi accarezza con la voce prima che con le dita, ed io sono già abbastanza rilassata e tranquilla, legata a spreadeagle sul nostro lettone, dopo il piacere che lei ha preso e dato. Tengo gli occhi semichiusi e le labbra semiaperte e cerco di controllare il respiro un po’ affannoso ed il battito del mio cuore che ancora pompa così forte da rimbombarmi nelle orecchie.

Leggi il seguito di questo post »

Richieste ed inchieste – Prima parte

by cristinadellamore

Allora, tailleur rosso, camicetta di sera bianca, calze velatissime con la riga e chanel aggressive, così come è aggressivo il trucco che richiama il colore dell’abito. Lei mi scrutata come per un’ispezione, ha trovato tutto in ordine e mi ha consegnato il bauletto della madre, un tocco vintage marchiato LV, verificando che non lo riempissi di cianfrusaglie come mio solito, e mi ha augurato buona fortuna sulla porta di casa con una affettuosa pacca sul culo.

Leggi il seguito di questo post »

Ad occhi spalancati – Nona parte

by cristinadellamore

(Questa è l’ultima parte, quella precedente è qui)

“Anche io sento l’odore di mia moglie”. La voce di lei mi arriva da molto lontano, come in un sogno, ma lei è qui, è arrivata al momento giusto ed al momento giusto è intervenuta. L’uomo si ferma, si alza lentamente, mi bacia addirittura la mano e poi ripete il baciamano a lei, si allontana senza una parola e la maschera mi impedisce di capire se ha fatto qualche smorfia per indicare rimpianto o chissà cosa. E adesso che sono qui, calda ed eccitata da un altro, cosa devo fare? Vergognarmi, chiedere scusa, mettermi a piangere? Non ci penso neanche; lei ha fatto qualche passo, si è spostata e finalmente posso vedere che, sotto la maschera, sorride.

Leggi il seguito di questo post »

La battaglia: tramonto (4)

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

“Avevo dimenticato quanto può essere bella la carezza di Sorriso Solitario”, disse la Bastarda mentre Belladonna la denudava dalla cintola in giù, “davvero mi vuoi proprio adesso? Puoi prendermi, ma fai piano, la gamba mi fa male”.
Belladonna si morse le labbra per non urlare: indifferente al culo esposto della Bastarda, che sembrava davvero invocare di essere penetrato in tutti i modi, fissò l’attenzione sulla gamba dell’Elfa, innaturalmente piegata subito sotto il ginocchio; per fortuna non c’era sangue, ma le ossa erano sicuramente spezzate in più punti, e nessun cerusico avrebbe potuto rimetterle a posto. La Bastarda non avrebbe mai più potuto camminare senza un bastone.

View original post 389 altre parole

Convergenze

by cristinadellamore

Solo per amore

Ombrello e impermeabile, trench per lei, spolverino per me, e sotto lana, calze, scarpe chiuse. E’ maggio avanzato, sembra novembre.

Sul viale dello shopping, per metà chiuso al traffico per lasciare spazio ad una iniziativa commerciale almeno per oggi destinata al fallimento, poche persone infreddolite come noi. Lei è voluta uscire nonostante i postumi di una sgradevolissima influenza (“Non ne posso più di stare tappata in casa”, ha detto) ed io non me la sono sentita di fare l’inflessibile infermiera.

“Stasera farò la brava, sarai ricompensata”, mi sussurra all’orecchio, ed io infilo il piede in una pozzanghera mentre pregusto la serata e mi scappa una bestemmia della quale mi pento subito. Lei me lo ha spiegato gentilmente: se non ci credo, cosa significa un Porco nulla?

Lei fa finta di nulla e sotto la pioggia mi parla ancora con la sua voce bassa, quella che io chiamo da letto:…

View original post 82 altre parole

Determinazioni

by cristinadellamore

Sono in ufficio e cerco di concentrarmi sulla relazione settimanale quando il mio pc emette una specie di grugnito che mi fa sobbalzare. È l’ultima alzata di ingegno del nerd: quando arriva un messaggio dal direttore commerciale viene annunciato dal verso del maiale.

Leggi il seguito di questo post »

Ad occhi spalancati – Ottava parte

by cristinadellamore

(Qui la parte precedente)

Dunque, dice che mi sta seguendo da un po’, ha capito che sono in cerca di qualcosa di specifico e speciale e che finalmente l’ho trovato. Insomma, modestia a parte, sarebbe lui. E adesso, aggiunge, cerchiamo un posticino più riparato e divertiamoci. Mi tiene sempre per la mano, con delicatezza; dunque, non è che questo tizio mi fa paura, anche se in un ambiente come questo non posso utilizzare la mia difesa preferita che poi sarebbe la ginocchiata nelle palle, ottima per far calare la libido ai maschietti sovraeccitati. No, il guaio è che potrebbe arrivare lei, vedermi così vicina ad un altro ed equivocare, e la cosa mi preoccupa terribilmente, a dirla tutta mi viene da piangere.

Leggi il seguito di questo post »

Scelte non troppo difficili, o forse sì

by cristinadellamore

Domenica mattina, dopo la corsa e la docci, passeggiata defatigante lungo il viale dello shopping, prima che il tempo si guastasse definitivamente. Ineluttabile, la sosta davanti al negozio sempre vuoto dai prezzi impossibili e dai vestiti belli ed impossibili a loro volta. Sottobraccio a lei, ho ammirato le proposte per una estate che sembra ancora lontanissima.

Leggi il seguito di questo post »

EssereDonna&Mamma

forse il segreto è non pensarci più e godermela fino in fondo

Daniele Peluso

Fotografia, scrittura, minimalismo, voli pindarici, nebbie ed utopie.

Viaggio dentro me

Qui tutti possono essere ciò che vogliono

Ibelieveinunicorns

Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante. Andy Warhol

toffee

you believe forever

Crèmisi Poetica

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Gramonhill - Il blog di Luke

Cinema, racconti e altro...

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Nadia Fagiolo

Racconti, poesie, recensioni e molto altro ancora ...

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love

Alice Jane Raynor

Sperava presto di raccogliere il segreto per essere felici

il mio tempo sospeso

letture ed altri pensieri

Cosa vuoi Vivian? Voglio la favola

racconti d'amore, sogni e sapori

Sogno di Strega

Un pizzico di magia ogni giorno

NonInUnDemoneSolo (blog di diegofanelli)

Nonìn, tranquillo, sarai sempre un demone... (blog sottoposto a Licenza Creative Commons - vedi sezione "About")

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: