Segreti e segretarie – Seconda parte

by cristinadellamore

(Si conclude qui, e qui trovate la prima parte)

“Vieni, amore, ti faccio fare il giro. Hai fatto un po’ tardi e non c’è più nessuno”. Mi guardo intorno per la prima volta: questa è la reception e ci sono soffitti altissimi a cassettoni, quadri enormi e palesemente d’epoca alle pareti, ma l’insieme è completato da mobili da ufficio moderni che curiosamente non mi sembrano stonare, forse perché sono di altissima qualità; c’è anche tanto spazio e mentre seguo lei i miei tacchi affondano voluttuosamente in una folta moquette, chissà che fatica tenerla pulita, penso confusamente.

Leggi il seguito di questo post »