Bugie e segreti – Prima parte

di cristinadellamore

Voi cosa fate per eccitare il vostro partner?

Sembra l’articolo di una di quelle riviste che a volte sfoglio dal parrucchiere quando non ho voglia di chiacchierare con le finte bionde che mi circondano e si meravigliano del mio caschetto blu prima di passare a parlare di mariti, figli e qualche volta amanti e del nuovo SUV che guidano da due settimane; in genere mi fanno almeno sorridere ma stasera è una cosa seria. Perché siamo a cena con le amiche, ospiti a casa di una di loro, per gli auguri di Natale sia pure un po’ in anticipo, abbiamo ben mangiato e meglio bevuto e la padrona di casa, complice forse il cognac di cui si è servita liberamente, lancia la provocazione.

Lei mi sorride e, senza togliere la mano protettiva e possessiva dalla mia coscia, mi fa segno di svuotare anche il suo bicchiere : ovviamente obbedisco, stasera indosso, fieramente come sempre, il plug anale che lei preferisce e non vedo l’ora di togliere il vestito e mostrarmi pronta per accoglierla dentro di me, quanto e come vorrà. Bevo e mi sento fin troppo leggera: non ho ascoltato lei ed al fuoco del cognac ho preferito il ghiaccio di un mirto di Sardegna decisamente ingannevole ed il fondo di vino bianco nel bicchiere di lei mi va subito al cervello.

In questo lei non mi aiuta visto che ha trovato un varco nella mia gonna e vi si è tempestivamente insinuata, e ora le dita di lei esplorano direttamente la mia pelle subito sopra l’orlo delle mie autoreggenti preferite: so bene che è solo un preliminare e che, tempo cinque minuti, muoveranno all’assalto del bersaglio grosso; sospiro e allargo impercettibilmente le cosce mentre la rossa ricciolona spiega a chi la vuole sentire, cioè noi tutte, che la sua arma segreta è lo spogliarello tipo Kim Basinger. So cosa significa, ho visto il film con lei ed ho anche provato a rifarlo ma mi sono trovata troppo goffa, insomma niente a che vedere con l’originale. Faccio uno sforzo di fantasia per immaginare l’amica alle prese con cinquecento euro di biancheria da togliersi di dosso; poi penso al suo uomo, che abbiamo conosciuto e insomma, è tutto il contrario di Mickey Rourke, quindi mi viene da sorridere ancora di più.

Con la scusa di dirmi qualcosa lei si avvicina e mi infila un palmo di lingua nell’orecchio facendomi sobbalzare e non solo; poiché ha già conquistato i miei avamposti lei si accorge subito dell’effetto che fa e mi dice che sono brava e obbediente e che se continuerò a comportarmi bene avrò un meritato premio. Nel frattempo, la padrona di casa ha dato voce a quello che molte di noi si sono limitate a pensare e dichiara che le piacerebbe proprio vedere uno strip tease, la ricciolona si schermisce un po’ prima di cedere poi accenna due passi di danza e si libera con eleganza della camicetta di seta rossa molto natalizia esibendo un reggiseno rosso molto elegante e molto ben riempito e meritandosi un applauso ed un nuovo brindisi.

 

 

Annunci