Luci e città (o forse il contrario) – Tredicesima parte

by cristinadellamore

(Qui la parte precedente)

Intanto facciamo colazione e mi viene proprio da pensare che dovrei trovare il tempo di frequentare seriamente un corso di lingue; no, perché lei conversa animatamente con la cameriera di colore, e trova anche il tempo di tradurre per me almeno le parti salienti, cioè i complimenti per quanto siamo carine e quanto si vede che siamo innamorate. Insomma, ci meritiamo una doppia dose di pane, burro e marmellata e gli auguri per una buona giornata. Me lo auguro anche io, non ho idea di cosa abbia in mente lei ma sono certa che sarà bellissimo.

Leggi il seguito di questo post »