La battaglio: mattino (3)

di cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

“Vuoi metterti a rapporto con sua maestà, generale?”, gli chiese ancora in tono leggero. “Ottima idea, purtroppo come vedi siamo in ordine di marcia e ci fermeremo solo col buio”.
Wardain si schiarì faticosamente la gola prima di rispondere: “Verrò con voi allora, tenente. Vi sto cercando da un bel po’ di clessidre, ed ho fatto tanta strada dal Nord fino a qui che una giornata di marcia in più non farà alcuna differenza”.
La Bastarda fece un cenno col capo, indicando re Szibelis che, impietrito in sella, fissava il suo generale con espressione sgomenta. Wardain comprese, assunse lentamente la posizione di rispetto e aggiunse: “Ovviamente se compiace a sua maestà”.

View original post 400 altre parole

Annunci