Imbarazzi

di cristinadellamore

Questo è uno di quei clienti che ti sistema per la vita o quasi, diciamo almeno per tutto il resto dell’anno, tra prodotti e assistenza post vendita; l’ho pescato io, ho fatto anche una visita preliminare a casa del diavolo con il nerd, oggi viene da noi, riunione fissata e salottino prenotato per tutto il pomeriggio.

Il nerd, che è stato nervosissimo per tutta la mattina, mi ha comunque fatto avere due paginette di promemoria prima di sparire. Quando le ho lette mi sono resa conto che stiamo parlando di roba ancora più grossa, gestionale su misura, fisco, paghe e contributi, sito web con e-commerce e tutto il resto. Sì, l’ultimo punto è un social media manager e lì ancora non possiamo aiutarlo, purtroppo. O forse sì, però devo parlarne col direttore generale, nel senso che il nerd mi ha confessato di aver messo in piedi una società di servizi che farebbe proprio al caso nostro e che magari ci pagherebbe una commissione; insomma, tanto da fare.

Altre due paginette le ha preparate l’amministrativa part time: ci sono i dati sulla salute finanziaria del cliente (ottima per fortuna) e quelli sui nostri flussi di lavoro e produzione. Siamo in linea con le previsioni ma se non si conclude la vendita rischiamo di andare sotto nei mesi estivi. Ormai ho abbastanza esperienza per sapere che combineremo ben poco non solo ad agosto ma anche a luglio e settembre.

Con l’aiuto del segretario /receptionist /factotum controllo il salottino e mi sembra tutto a posto. Controllo anche la poltrona che mi sono riservata e mi sembra abbastanza soffice. Spero di non sbagliarmi perché ne ho bisogno.

Sì, perché ieri sera lei mi ha sculacciata a lungo, fino a farmi venire ripetutamente, urlando e pisciandomi addosso come non mi capitava da un pezzo. E adesso devo stare molto attenta a come e dove mi siedo.