Cavalli e mazze (4)

di cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

“Dietro l’angolo. Fai il giro dall’altra parte, mio signore”, disse Angoer immobilizzandosi contro una parete di scabre pietre, “cominciamo a contare e quando arriviamo a mille ci muoviamo assieme”.
Wardain annuì, fidandosi del suo attendente di cui aveva scoperto le insospettate capacità militari durante la faticosa ritirata verso la Frontiera, e con la mano sull’elsa della spada corta si avviò cautamente, evitando di far scricchiolare gli stivali sulla neve ghiacciata.

View original post 453 altre parole

Annunci