Rossa di sera

di cristinadellamore

Solo per amore

Insomma, mi sono fatta rossa e lei non riesce a tenere le mani lontane dai miei capelli. Ogni occasione è buona perché li accarezzi, li tocchi, ci infili le dita, ed io mi sento come una gattina accarezzata per il verso giusto.

L’altra sera l’ho trovata più stanca del solito; le sue labbra, prima di aprirsi al mio bacio, avevano una piega amara che avevo sperato di non vedere più.

“Scusami”, mi ha detto poi, quando le nostre bocche si sono finalmente separate, “non me la sono sentita di cucinare”.

“Ci penso io”, ho risposto dopo un altro bacio, “se tu mi fai la treccia”.

E così mi sono abbandonata sulla vecchia poltroncina thonet e le sue dita agili prima scioglievano i nodi, poi lisciavano ed ammorbidivano, infine intrecciavano i miei capelli, e lei si scioglieva a sua volta, la sentivo alle mie spalle respirare profondamente e finalmente parlare: “Sì, mi…

View original post 163 altre parole

Annunci