Coscienze – Terza parte

di cristinadellamore

(Qui e qui le parti precedenti)

La cugina ci pensa su e poi mi chiede se posso farglielo vedere, non le è chiaro. Bene, è per una buona causa, la precedo nel salotto studio, mi inginocchio sulla venerabile poltrona di pelle, tiro su la felpa e do la dimostrazione del caso. La cugina dice che ho davvero un bel culo ed io mi ricompongo arrossendo un po’; poi aggiunge che sì, è chiarissimo, ed è davvero molto eccitante.

Mi lascio cadere in poltrona coprendomi il più possibile, e la cugina si accoscia con eleganza sul pavimento, ai miei piedi. Mi guarda dal basso e mi dice che sa benissimo che questo è il mio posto, ma adesso che lei non c’è possiamo pure fare a cambio, o no? Sì e no contemporaneamente, a vedere la cugina da qui sembra proprio che ci stia provando, ma non se ne parla, e lo sa benissimo che piuttosto che ingannare lei mi taglierei la testa. Deve essere non solo la postura quasi da supplice, ma anche un corpicino davvero sexy e lo sguardo che reclama attenzione. Anche lei ha tolto tutto, la qui lo vedo benissimo perché, come capita anche a me, la sua felpa sottile è risalita ben sopra i fianchi.

Bene, parliamo un altro po’ e restiamo in tema. La cugina mi dice che a lei piace il cazzo, papale papale. È arrossita? Mi sembra di no, ed in effetti non vedo perché avrebbe dovuto, e comunque mi chiede scusa, forse pensa di avermi offesa. Ovviamente non l’ha fatto e le spiego con pazienza che a me piace lei, e che non importa se lei è una donna, ma importa che sia lei, fatta in un certo modo, con un certo cervello ed un certo cuore e con tutti i suoi modi di dire, di fare e di pensare, e insomma quando arriva l’amore non chiede permesso e non si pone problemi di genere.

Lei annuisce, e poi diventa improvvisamente seria prima di porre un problema nuovo. Insomma, non è che qualcuno la prende per una puttana, se si comporta così? Beh, dipende, se col partner si trova bene, perché no? È qualcuno che conosce e la conosce, ormai; e poi, cosa importa cosa pensano gli uomini, se lei sta bene così? Quindi ci deve pensare su ancora un po’, e intanto io cito lei, un uomo che non chiede il culo è fondamentalmente noioso. Mi merito una risata che scarichiamo assieme. Non solo un uomo, aggiungerei, ma anche una donna, adoro quello che mi fa lei là dietro con due dita, e quando lo faccio io a lei è bellissimo.

Altro argomento, stasera non si finisce più. Pare che non sempre il professore faccia del suo meglio, insomma alla cugina piace di più a pecorina, ma lui molto spesso vuole stare sotto e farle fare tutto il lavoro, e stando sopra per qualche motivo le piace meno. Deve dipendere, secondo me, da come funziona lui dentro, nel senso che ad un uomo gli sfregamenti dentro una donna sembrano più o meno tutti uguali, e invece non lo sono. Quindi c’è poco da aggiungere, se a lui piace stare sotto accontentalo, rispondo, prova però a dargli le spalle. La cugina non sembra capire. Sì, insomma siediti guardando i piedi e non la faccia dell’uomo, è una specie di pecorina all’incontrario e sei tu, la donna, ad avere il massimo controllo. E no, grazie, ma non intendo darti una dimostrazione, mi dispiace ma sarei davvero imbarazzata, in questo caso.

Annunci