Raffreddore

di cristinadellamore

Solo per amore

Ho sempre detestato essere malata. Mi sembrava di disertare la battaglia quotidiana per la sopravvivenza, mi vedevo improvvisamente come un peso per la mia famiglia e per tutta la società.

Così quando ho comincato a starnutire ed a sentire uno sgradevole pizzicorino in fondo alla gola mi è quasi venuto da piangere.

“Non stai bene”. Lei lo ha dichiarato di punto in bianco, alzando la testa da uno sconfortante faldone di documenti. “Spogliati e mettiti a letto, ci penso io”.

E’ suonato come un ordine, e come ad un ordine ho obbedito. Mi sembrava anche di cominciare a sudare, forse avevo qualche linea di febbre.

Avevo appena fatto in tempo ad infilarmi tra le lenzuola che lei mi ha raggiunta. Portava un vassoio con una grossa tazza fumante, e come avesse fatto a far bollire qualsiasi cosa così in fretta non sono riuscita a capirlo: voglio dire, non abbiamo neanche…

View original post 109 altre parole

Annunci