Festa a Corte (2)

di cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

Il cerusico si staccò con una certa fatica dalla moglie e si mosse rigidamente attraverso il salone; si fermò a due passi da Aliena Ivanovna e dovette distogliere lo sguardo: aveva letto non la paura, ma l’odio più profondo e cupo negli occhi azzurro cielo della puttana.
“È molto bella e molto giovane”, si limitò a dichiarare.
“La mia padrona, la Regina, si aspetta un giudizio più approfondito da voi”, rispose la Strega. E aggiunse: “Le ho esaminate e soprattutto ho chiarito cosa ci si attende da loro; potete avvicinarvi, mastro Wissen, non vi farà del male. E voi, generale, avvicinatevi all’altra puttana e spiegateci come la avete conosciuta. Non vorrete disobbedire, spero”.

View original post 471 altre parole

Annunci