Solo per amore

La vita, l'universo e tutto quanto

Mese: dicembre, 2016

Hammam de noantri

by cristinadellamore

Solo per amore

“Cioè, dopo il bagno caldo un bel massaggio, ti devi essere stancata in questi giorni, hai i muscoli un po’ contratti e si vede, e comunque sei sempre più in forma di me. E’ vero che le cicatrici si vedono meno?  Poi voglio controllare se la tua passerina è a posto o se devo prendere anche schiuma e lamette.

L’acqua non si è raffreddata? Sai che oggi sei ancora più bella? No, non te lo dico per questo, ma se mi puoi comprare magari una cosa che ho visto e che vorrei mettere per te, una specie di reggicalze ma più alto, come un busto, che arriva fino a sotto il seno, con le calze con la riga, ma mi sa che costa caro perché l’ho visto nel negozio dove compra la dottoressa che veste sempre firmato. Senti, adesso posso togliere la maglietta che è bagnata e sento freddo? Poi faccio…

View original post 62 altre parole

Debutti

by cristinadellamore

Stasera la cugina non esce con il ragazzo. Le ho chiesto come mai, visto che sembrano andare d’amore e d’accordo, e l’ho vista arrossire. E’ davvero diventata viola, incredibile, prima di sussurrare che ha il ciclo, e quindi non se ne fa niente. Non mi piace molto, questa cosa. Primo: esce solo per scopare, e non mi sembra il massimo del rapporto d’amore. Secondo: il ragazzo si schifa, peggio che mai. Terzo: la cugina si vergogna, e la capisco, ancora mi vergogno io con lei, avevo promesso di superare questa cosa, lei è pronta ad aiutarmi ma io non me la sento ancora, l’ho lasciata fare una sola volta, mi è piaciuto ma poi ho detto no, grazie, basta così, e lei ovviamente non ha più insistito.

Leggi il seguito di questo post »

Iniziazione – Seconda parte

by cristinadellamore

(E’ cominciato qui)

La cugina mi ha lasciato parlare, poi mi ha detto che, per quello che riguarda le nostre sperimentazioni di qualcosa si era già accorta e che sì, le piacerebbe davvero scoprire qualche cosa di nuovo.

Naturalmente non era quello il punto: io non ho intenzione di fare da nave scuola, e credo neanche lei; io dovevo semplicemente dire che c’era questa serata ad inviti, e noi ne abbiamo uno, tutto a base di cuoio, latex, catene e frustini, e sì, ci sarebbe stata anche la dimostrazione di ben tre rope master e che quindi noi pensavamo proprio di andarci. Potresti venire anche tu, ho finalmente chiesto alla cugina, magari ti diverti, ed ho concluso tergendomi metaforicamente il sudore dalla fronte.

Leggi il seguito di questo post »

Soluzione

by cristinadellamore

Apro gli occhi in una mezza luce lattiginosa. No, non è presto, mi rendo conto che fuori c’è una specie di nebbia che non invita a lasciare il letto caldo e l’abbraccio del piumone e della persona amata – non necessariamente in quest’ordine.

Leggi il seguito di questo post »

Iniziazione – Prima parte

by cristinadellamore

Ci abbiamo pensato un po’ sopra, poi lei ha detto: “Va bene, è maggiorenne, è vaccinata ed è un bel po’ che noi due non ci divertiamo”. Pensavo di dover discutere di più, in effetti, ed ero anche disposta a farlo: voglio dire, chissà come mai nella mia casella di posta personale era finito un invito tipo VIP ad una serata fetish; poi ho scoperto il motivo, ma questa è un’altra storia. Qualche ricerca su Google, un paio di telefonate esplorative e sì, si poteva fare, non era neanche lontano da casa, il posto era accreditato ed affidabile, l’occasione vantaggiosa, il programma interessante.

Leggi il seguito di questo post »

Strategie (2)

by cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

Gli esploratori avevano rinunciato a raggiungere la collina per piantare le tende. Abituati ad obbedire, avevano faticosamente scavato dei sottili fossati nel terreno gelato ed avevano formato due quadrati. Gujonnen si era piazzato nel primo, Bonnen nel secondo.

View original post 820 altre parole

Buon appetito

by cristinadellamore

Solo per amore

Volevamo giocare. Lei aveva fame ed io volevo imboccarla.

E allora mi misi a sedere sul suo grembo, a gambe larghe, e le dissi con un sorriso: “Con te è diverso, lo facevo con un ragazzo che voleva che lo tenessi dentro e lo imboccassi, dovevo muovermi un po’ ma non tanto perché non dovevo farlo venire finché non aveva finito di mangiare”. Cominciai a muovermi, bollente, fradicia e spalancata contro di lei per darle tutte le sensazioni che potevo.

La imboccavo e intanto le parlavo: “Mangia amore, io faccio piano, ma anche se vieni lo so che mi vuoi bene e non mi faresti mai male, non come quella volta che lo feci venire troppo presto mi dette un tale schiaffone da buttarmi a terra. Adesso mi muovo in un altro modo, ti piace? Mi piace fare l’amore con te perché mi sorridi, mi parli, mi guardi, e aspetta…

View original post 146 altre parole

Isolate

by cristinadellamore

Più che per il freddo, che in fondo a Roma è un’opinione, questa stagione ci causa problemi nella nostra attività fisica per via della luce. Il sole sorge tardi e tramonta presto e non è bello né facile correre al buio, la mattina o la sera che sia, su strade sempre più sporche e sconnesse; abbiamo fatto di nuovo un pensierino alla palestra solo per accorgerci che le due vicino casa hanno aumentato i prezzi, e tanto; quest’anno siamo in tre, la cosa non è sostenibile.

Leggi il seguito di questo post »

Ipotesi – Quinta parte

by cristinadellamore

(Segue da qui)

La salita comincia a farsi più ripida, o forse comincio ad essere stanca: mi aspetto da un momento all’altro qualche doloretto premonitore, di quelli che ti segnalano che stai per arrivare al limite e devi sforzarti per superarlo, e poi vengono meravigliosamente scacciati dall’esplosione delle endorfine. E allora accelero, perché no, sia qui che nel mio piccolo passatempo.

Leggi il seguito di questo post »

Abbonamenti

by cristinadellamore

Stamattina il cielo prometteva pioggia ed ha mantenuto la promessa. Poco male, ho la moto dal meccanico per il secondo tagliando da quando la uso – e questo vi dice che ci cammino parecchio – e sono andata un ufficio con i mezzi pubblici, quindi sveglia mezz’ora prima e tanti saluti. Posso scegliere tra il viaggio in metro con il cambio di linea alla stazione o l’autobus che più o meno mi porta a destinazione senza cambi, solo una bella passeggiata di almeno un quarto d’ora una volta arrivata al capolinea, e la sorte ha scelto per me, l’autobus mi è comparso davanti quasi di sorpresa non appena sono uscita di casa, una corsetta e via, preso al volo nel buio tiepido ed umido. E’ presto, mi sono anche seduta.

Leggi il seguito di questo post »

EssereDonna&Mamma

forse il segreto è non pensarci più e godermela fino in fondo

Daniele Peluso

Fotografia, scrittura, minimalismo, voli pindarici, nebbie ed utopie.

Viaggio dentro me

Qui tutti possono essere ciò che vogliono

Ibelieveinunicorns

Mi piace essere la cosa giusta nel posto sbagliato e la cosa sbagliata nel posto giusto, perché accade sempre qualcosa di interessante. Andy Warhol

toffee

you believe forever

Crèmisi Poetica

Essere altrove da memoria trafitta / come nube leggera di gravità arresa . / Essere pensiero bisbigliante e concavo / di pace bramosa in stallo fra le risposte. ©Runa

Tutto sulla mia psicopatica vita almeno sine a quando ne avrò una

Parlerò di me della mia follia I miei pensieri e sogni irrealizzabili vi sfido a seguirmi

Appunti sparsi

Il disordine non esiste.

paracqua

Un buco nell'acqua, mica facile a farsi

Doduck

Lo stagismo è il primo passo per la conquista del mondo.

La Casa Di Marte

Il momento dove la notte è più buia... è quello più vicino all'alba.

Moll(am)y

Costringimi, ma lasciami andare. Vieni anche tu, se no faccio da sola!

Il Quadernetto

Appunti caotici, ironici, romantici.

un'italiana ad amburgo

Let your past make you better, not bitter ;)

La ragazza che pedala

Scatto fisso, senza freni. Non posso fermarmi anzi non voglio farlo.

Schiava di MasterSem

Coerenza è comportarsi come si è e non come si è deciso di essere.

Maestro e margherita

Tenebra e tenerezza

Gramonhill - Il blog di Luke

Cinema, racconti e altro...

ZonaProibita

ATTENZIONE VIETATO AI MINORI amore&trasgressione

Opinionista per Caso2

il mondo nella fotografia di strada di Violeta Dyli ... my eyes on the road through photography

unarossasottosopra

"... il red carpet per una curvy"

Nadia Fagiolo

Racconti, poesie, recensioni e molto altro ancora ...

Res Coquinariae

Food Bloggers

Almeno Tu

racconti e riflessioni

Firstime in Boston

Pensieri disgiunti in universi congiunti.

NIENTE PANICO

procedete guardinghi perché non conoscete il vero volto delle cose che vi circondano

Bruciami Dentro

Chi sono io? Sono solo una piccola donna che lotta ogni giorno contro i suoi demoni. A volte vincono loro e mi lasciano come un guscio vuoto, pronta ad essere nuovamente devastata. Altre volte invece sono io a vincere e allora vedo il sole anche se sta diluviando

Lupetta above all

...i miei pensieri...

Confessions...My life

«L'eleganza non è farsi notare, ma farsi ricordare" Giorgio Armani

New Phoenix

L'inverno sta arrivando

My Lady Cherry

Sono sempre stata convinta che la libertà di espressione sia fonte di arricchimento, confronto e crescita personale, nel rispetto di tutti e per tutti. Spunti di riflessione e svago.

Le recensioni di Helleenne

Divoratrice di libri, amo scrivere recensioni e perdermi tra le pagine dei romanzi che leggo.

Café Days

When you're dead, you're dead. Until then, there's ice cream.

Syana from Paris

From Paris with love

Alice Jane Raynor

Sperava presto di raccogliere il segreto per essere felici

il mio tempo sospeso

letture ed altri pensieri

Cosa vuoi Vivian? Voglio la favola

racconti d'amore, sogni e sapori

Sogno di Strega

Un pizzico di magia ogni giorno

NonInUnDemoneSolo (blog di diegofanelli)

Nonìn, tranquillo, sarai sempre un demone... (blog sottoposto a Licenza Creative Commons - vedi sezione "About")

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: