Panni

di cristinadellamore

Lei lo detesta perché dà l’impressione di sciatteria, io perché non è pratico. Stendere il bucato in casa, intendo, e dobbiamo farlo perché oggi piove, ha cominciato stanotte e sembra, a guardare il cielo grigio, voglia continuare per tutto il giorno.

“E poi non asciuga mai, staremo così fino a domani sera”, si lamentava lei mentre cercavamo di far stare sullo stendino le lenzuola, la biancheria e le camicette della settimana.

Almeno non ci siamo dovute arrampicare sul terrazzo condominiale: per dire la verità io sono sempre un po’ imbarazzata quando espongo mutandine e reggiseni allo sguardo di chiunque sia interessato. Lei lo sa, un po’ ne ride e un po’ mi dà ragione; anche perché, a mia volta, adoro curiosare e sono rimasta affascinata da un completino leopardato, reggiseno imbottito e perizoma, e a lungo mi sono chiesta di chi fosse. Per carità, le mie sono in genere molto più sobrie (semplicissime culotte), così come i suoi perizoma, ma non posso fare a meno di chiedermi, sempre, a cosa pensano le altre utenti del terrazzo condominiale quando si trovano davanti il nostro bucato.

“Non credo che ci siano problemi, su questo. Al massimo si chiederanno cosa combiniamo per divertirci, magari ci fosse una maggiore parità di genere qualcuno dei condomini potrebbe trovare qualche spunto da approfondire su Youporn. Comunque lo vedi anche tu, nessuno qui è mai meno che gentile con noi”. Speriamo che le cose non cambino, ovviamente. Il nuovo condomino del quarto piano non mi piace molto, per la verità, ogni volta che mi incontra mi guarda come se volesse spogliarmi lì sul posto.

“Ci sono uomini fatti così, ma non credere di avere solo tu questo onore. Lo fa anche con me e con la ragazza dell’ultimo piano che potrebbe essere sua figlia, figurati”. Una ragione in più per girare alla larga, quindi, e mi chiedo fuggevolmente cosa ne pensa la moglie.

“Ci avrà fatto l’abitudine, e in genere questo tipo d’uomo è come il cane che abbaia e non morde”. Piuttosto, devo pretendere che lei cambi i suoi orari, non posso sopportare che qualcuno la desideri.

“Ecco, adesso anche tu mi guardi come per spogliarmi”, ride lei, “ti risparmio la fatica”. E si libera della felpa extra large. Visto che il bucato è ormai a posto, è un ottimo modo di aspettare che asciughi.

 

 

 

 

 

 

Annunci