Sangue, concime della terra (1)

di cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

L’armata del colonnello Samel non era la sola che aveva attraversato la frontiera della Provincia Perduta. Il comando dell’armata di occupazione Elfica se ne rese conto quando alla richiesta d’aiuto che arrivava dal confine col Regno dei Boschi si aggiunse quella lanciata dal confine con il Regno Nero, lì dove l’armata di Castel Gelo aveva attaccato su un fronte di cinque miglia senza tante sottigliezze tattiche. Il piano strategico del generale Deron affidava infatti a quella armata il compito di attirare su di sé il maggior numero di forze nemiche per consentire a quella di Castello Tonante di effettuare il movimento in profondità che avrebbe dovuto portare all’accerchiamento dell’armata di occupazione Elfica.

View original post 1.200 altre parole

Annunci