Campanilismo

di cristinadellamore

Sono stata risvegliata da un concerto di campane e mi sono resa conto che sì, eravamo in vacanza, e ci eravamo addormentate nella grande stanza che affaccia sulla piccola piazza del paese, dominata dalla chiesa parrocchiale in stile romanico.

Lei dormiva ancora, incurante. Gentilmente ho spostato lenzuola, coperta e copriletto per ammirarla, abbandonata, nuda e splendida. Ho resistito alla tentazione di svegliarla ma non a quella di scivolare in ginocchio sul pavimento e restare lì a contemplarla, come in adorazione della più benevola delle divinità.

Lei si è svegliata poco dopo, mi ha vista come una supplice ed ha iniziato la giornata accogliendo le mie preghiere.

Annunci