#IceCreamBookTag

di cristinadellamore

strawberry-ice-cream-wallpaper-6-300x225

Un altro tag estivo, non c’è che dire.

Per partecipare basta seguire queste semplici regole:

–Usare l’immagine qui sopra;
– Menzionare chi ha creato il Book Tag e chi vi ha taggati;
– Nominare altri blog.

-A creare il tag è stata Lettere d’Inchiostro , a taggare me invece A place for my head.

Allora, adesso mi butto. Disclaimer, i miei gusti sono personali, se un libro è piaciuto a me non è detto che piaccia anche a voi: declino quindi ogni responsabilità se magari li comprate e vi fanno schifo, per il rimborso rivolgersi all’editore o al distributore.

MELONE: Un libro che hai già deciso di leggere durante l’estate. Ulisse di Joyce, lei ha l’edizione antichissima del nonno e mi ha solo pregata di stare attenta, la carta potrebbe essere fragile.

MENTA: Una serie che ti è entrata nel cuore. Earthsea – o Terramare, di Ursula K. Le Guin. Ho letto tutti di fila i libri, ripubblicati in volumone, all’inizio mi hanno delusa, dal terzo ni è sembrato che finissero troppo presto. Unica pecca, avrei preferito un po’ di sesso in più.

LIMONE: Una serie difficile da digerire. La prima legge di Joe Abercrombie, composta da Il richiamo delle spade, Non prima che siano impiccati e L’ultima ragione dei Re. Non che voglia a tutti i costi il lieto fine, ma insomma…

TIRAMISU‘: Un libro che ti ha tirato su il morale. Sottomissione di Michel Houellebecq, e non meravigliatevi, ho dovuto leggerlo due volte e finalmente ho capito cosa voleva dire – quindi non sono poi così stupida.

FIORDILATTE: Un classico. Shining di Stephen King, e lasciamo perdere il seguito, naturalmente.

FRAGOLA: Un libro con una tenera storia d’amore. Il nome della rosa di Umberto Eco. Sì, sembra tutt’altro, ma la storia d’amore c’è – e se devo dire la verità si tratta del massimo che posso sopportare, in materia.

CIOCCOLATO: Un libro di cui aspetti il seguito. La danza dei draghi di George R. R. Martin, naturalmente. Perché sono curiosa di vedere chi altro morirà in maniera orribile.

CAFFE‘: Un libro che ti ha fatto stare sveglio alla notte. Il pendolo di Foucault di Umberto Eco. Non perché fosse un libro de paura, ma perché non riuscivo a smettere di leggere.

E adesso si passi alle nomination:

  1. https://libridicioccolato.wordpress.com
  2. https://thosemen.wordpress.com
  3. G@g@
  4. https://comeunaporta.wordpress.com
  5. Sharoon vanity blog
  6. https://laleggivora.wordpress.com

Spero proprio che questo tag prosegua, mi sembra davvero interessantissimo. Alla prossima.

 

Annunci