Il metodo scientifico (1)

di cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

Nei sotterranei della Reggia Nera ferveva una strana attività. Per giorni una schiera di inservienti si era affannata a ripulire due cameroni fino a far brillare i pavimenti di terra battuta; un altro gruppo aveva imbiancato a calce le pareti e sistemato torce e lampade ad olio in ogni dove, un terzo aveva faticosamente trascinato fin lì due pesanti tavoli di legno e li aveva lustrati e lucidati con olio e cera.

Tutto questo non aveva particolarmente colpito i prigionieri incatenati al buio negli altri stanzoni, immersi in tutto quello che era uscito dal loro corpo da quando erano stati portati lì e impegnati a contendere a topi ed altri animali a quattro o più zampe il pane ammuffito e l’acqua paludosa della loro quotidiana razione. Aveva però colpito Mastro Petar, che stava finalmente rendendosi conto di quanto la Regina Nera contasse su di lui e di quanto stesse rischiando…

View original post 1.119 altre parole

Annunci