Politica interna, politica estera (2)

di cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

“Durante la guerra tu eri con le armate, Wardain, e non puoi saperlo, ma dopo ogni nostra vittoria gli ambasciatori dei regni alleati si precipitavano qui per chiedermi di fermarmi. Secondo loro avremmo dovuto smettere già dopo Castel Beffardo. Credi che non sappia il tuo re perché siamo a questo punto? Noi non dovevamo diventare troppo forti, gli Uomini non potevano permettercelo, e così ho dovuto mutilare la vittoria e rinunciare a far sparire definitivamente l’intero Regno Nero. E non posso denunciare un trattato e scatenare una guerra di aggressione raccontando ai nostri alleati la storia dei falchi”.
“Maestà, sono mortificato. Non avevo idea di questo”.
“Non scusarti, tu hai fatto il tuo dovere, ed in realtà mi hai fatto venire un’idea. Ti darò quei cinquemila uomini, a condizione che li nutra con le risorse della Provincia senza diminuire i trasferimenti nel nostro Regno”.
“Certamente Maestà. In effetti ventimila contadini…

View original post 464 altre parole

Annunci