Incroci pericolosi (2)

di cristinadellamore

Storie di Elfi e di Uomini

Hideanseek tornò di buon passo alla locanda ma la guardia del corpo della Regina gli impedì di vederla. Inutile discutere con l’enorme barbaro piantato davanti alla porta della stanza migliore della locanda, e d’altronde il mago, pur non avendo permesso al suo potere di raggiungerla, sapeva benissimo che la Regina era ancora alle prese con le due puttane che aveva comprato al bordello de La Città.

Ebbe così il tempo di svuotare un buon boccale di vino in un angolo della sala comune della locanda e di riordinare le idee prima di essere raggiunto dal potere della Regina che gli ordinava di presentarsi e di riferire. Avrebbe preferito che la Regina non si servisse il suo potere per scopi così banali, e sì che le aveva già spiegato che ogni potere è unico ed inconfondibile, lascia a lungo una traccia e può essere utilizzato anche per risalire a chi lo…

View original post 1.531 altre parole

Annunci