Che combinazione

di cristinadellamore

Insomma, piove ininterrottamente, e sta anche rinfrescando. Allora stivaletti, impermeabile, ombrello, e si può usare tutto questo senza morire di caldo.

Lei l’altra mattina mi ha guardata da capo a piedi, un po’ come il sergente istruttore cattivo di “Ufficiale e Gentiluomo”, ha scosso la testa, aperto quell’anta dell’armadio che non tocca mai e tirato fuori un meraviglioso impermeabile doppiopetto, con una bella fodera a scacchi.

“Era di papà, forse ti va un po’ lungo, provalo”, mi ha detto. A parte l’abbottonatura con la quale per un attimo mi sono impappinata, mi stava a pennello, è bastato stringere la cintura attorno alla vita.

“E adesso questo”, ha aggiunto porgendomi un cappello di feltro marrone scuro con un’ampia tesa, “papà diceva che era quello di Indiana Jones. Non hai visto il film? Stasera rimedieremo, sono sicura che ti piacerà”.

Mi è piaciuto anche il cappello, da portare un po’ inclinato su un sopracciglio, tanto che l’ho tenuto più tardi, dopo cena, mentre guardavamo il film che, come mi aveva promesso, mi è piaciuto moltissimo.

Ho tenuto il cappello, ma nient’altro, ed è piaciuto moltissimo anche a lei.

Annunci