Parole importanti

di cristinadellamore

Lei guidava, concentrata e attenta; rispettava i limiti di velocità e ci stava portando a casa dopo le nostre vacanze d’amore così belle.

Io la guardavo di sottecchi, facendo finta di digitare qualcosa sul telefonino, e la trovavo sempre più bella.

“Lo so che mi guardi”, mi ha detto improvvisamente lei, ed ha approfittato di un tratto di autostrada più libero per mettermi una mano sul ginocchio, ed in quel momento mi sono maledetta per aver indossato i jeans. Avessi messo la gonna a pieghe avrei sentito di più la sua carezza, e allargando leggermente le gambe la avrei invitata a salire più in alto, fino a sentire il mio umido calore.

“Io non posso farlo perché sto guidando, ma devo anche stare attenta a quello che penso, altrimenti ti vedo nel parabrezza, bella e nuda, pronta per essere abbracciata. Lo sai, vero che ti amo?”

Non ho risposto: lo so, e lei sa che io amo lei

Annunci